Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2021-7-8

Remove all filters
Downloadable! Video!

Down in Mississippi

Down In Mississippi by Pops Staples
on Peace To The Neighborhood (1992)
Far back as I can remember
(Continues)
Contributed by Pluck 2021/7/8 - 22:15
Downloadable! Video!

Venceremos

ATTF İşçi Korosu - Venceremos
Şili'de halk bugün savaşıyor
(Continues)
Contributed by Albatross795 2021/7/8 - 15:27
Video!

Sawmill

Well, once I was slave at the sawmill
(Continues)
2021/7/8 - 04:41
Video!

Tupelo County Jail

Come on and write, write me a letter
(Continues)
2021/7/8 - 03:22
Song Itineraries: From World Jails
Downloadable! Video!

Masters Of War

TEDESCO / GERMAN [3]- Drüsi Hörbar

Versione tedesca in equiritmica, poetica, rimata, cantabile di Drüsi Hörbar, da Lyrics Translate
MEISTER DES KRIEGS
(Continues)
Contributed by Luke Atreides 2021/7/8 - 01:05

Le Parti et les Paysans

Le Parti et les Paysans

Chanson française – Le Parti et les Paysans – Marco Valdo M.I. – 2021

Épopée en chansons, tirée de L’Histoire du Parti pour un Progrès modéré dans les Limites de la Loi (Dějiny Strany mírného pokroku v mezích zákona) de Jaroslav Hašek – traduction française de Michel Chasteau, publiée à Paris chez Fayard en 2008, 342 p.

Épisode 1 – Le Parti ; Épisode 2 – Le Programme du Parti ; Épisode 3 – Le Fils du Pasteur et le Voïvode ; Épisode 4 – La Guerre de Klim ; Épisode 5 : La Prise de Monastir ; Épisode 6 : La Vérité sur La Prise de Monastir

Épisode 7


Dialogue maïeutique

Tout comme, Lucien l’âne mon ami, chez les rats de La Fontaine ou d’Ésope, chez les humains, il existe une forte différence, comme un grand écart entre les modes de vie des humains des villes et des humains des champs.

C’est une histoire de culture, dit Lucien l’âne doctement.

Tu ne penses pas si... (Continues)
Pour atteindre l’autonomie,
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2021/7/6 - 18:14
Video!

Nino Rota: 8½ [La passerella d'addio]

[1963]
Film / Movie / Elokuva:
Federico Fellini


Musica / Music / Musique / Sävel:
Nino Rota

Album: Federico Fellini 8½

Il film

Tra i tanti squarci suggestivi del film riportiamo le parole di Carini, l’intellettuale alter ego:

Distruggere è meglio che creare quando non si creano le poche cose necessarie. E poi, c’è qualcosa di così chiaro e giusto al mondo che abbia il diritto di vivere? […] Meglio lasciar andare giù tutto e far spargere sale come facevano gli antichi per purificare i campi di battaglia. In fondo avremmo solo bisogno di un po’ di igiene, di pulizia, di disinfettare. Siamo soffocati dalle parole, dalle immagini, dai suoni che non hanno ragione di vita, che vengono dal vuoto e vanno verso il vuoto. A un artista, veramente degno di questo nome, non bisognerebbe chiedere che quest’atto di lealtà: educarsi al silenzio.
La colonna sonora

Rota sottolinea con la... (Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2021/7/6 - 08:49
Song Itineraries: Anti-war Movies Soundtracks
Downloadable! Video!

Muzyka Planety Ziemia / Music of the Planet Earth

Złoty Stok (Pendio d'oro)
25.06.2021

2021/7/5 - 23:45
Video!

Camminante

2020
Album: L'ultimo a morire

Featuring – Rocco Gitano

“CAMMINANTE” è un brano dedicato a tutti i popoli nomadi del mondo, che non a caso vanta la collaborazione di Rocco Gitano, cantautore melodico casertano di etnia sinti già citato da Speranza in “Spall a Sott 3”.

Il titolo è inteso genericamente come “girovago” o “gitano”, e dunque non è un riferimento specifico all'omonimo gruppo nomade diffuso principalmente in Sicilia.

Speranza è da sempre vicino a rom e sinti, avendoli frequentati di persona e venendone anche influenzato musicalmente come dimostra il suo progetto Ugo de la Napoli. Inoltre il rapper casertano indossa spesso una collana il cui pendente è la “ruota del camminante” simbolo del popolo romanì. Infine, nel maggio del 2019, durante il suo concerto al festival Miami di Milano, alcuni suoi collaboratori sventolarono la bandiera rom, oltre che quelle kosovare, palestinesi e berbere.

Genius
'O munno gira e je me giro 'o munno
(Continues)
Contributed by Alberto Scotti 2021/7/5 - 02:05
Downloadable! Video!

Era meglio morire da piccoli

Anonymous
Ripresa anche da Massimo Pericolo nel suo "Scialla semper" del 2019. Titolo: "Soldati"
Era meglio morire da piccoli
(Continues)
Contributed by Alberto Scotti 2021/7/5 - 01:44

La Vérité sur La Prise de Monastir

La Vérité sur La Prise de Monastir

Chanson française – La Vérité sur La Prise de Monastir Prise de Monastir – Marco Valdo M.I. – 2021

Épopée en chansons, tirée de L’Histoire du Parti pour un Progrès modéré dans les Limites de la Loi (Dějiny Strany mírného pokroku v mezích zákona) de Jaroslav Hašek – traduction française de Michel Chasteau, publiée à Paris chez Fayard en 2008, 342 p.
Épisode 1 – Le Parti ; Épisode 2 – Le Programme du Parti ; Épisode 3 – Le Fils du Pasteur et le Voïvode ; Épisode 4 – La Guerre de Klim ; Épisode 5 : La Prise de Monastir

Épisode 6


Dialogue maïeutique

La vérité, dit Lucien l’âne, en voilà une drôle d’idée ; que vient-elle faire dans cette épopée héroïco-comique du Parti ?

D’abord, Lucien l’âne mon ami, je dois dire que ta remarque est tout à fait justifiée, car en vérité, la vérité est un mot immense, une sorte d’infini nébuleux et en même temps, un monstre... (Continues)
Les discours du voïvode macédonien
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2021/7/4 - 16:43
Downloadable! Video!

Dopo Ardisun

Ciao! Vi segnalo alcune precisazioni.
Palandran sembrerebbe una variante di pelandrone
(Fonte: una parola al giorno) e quindi in italiano "scansafatiche" "pigro"

I fiur dei sces dovrebbero essere i fiori delle siepi, che il vento ha disperso sul Villoresi (Vilores in dialetto, è il canale che collega il Ticino all'Adda). Quindi il vento è il soggetto, il verbo non è t'avean (plurale) ma t'avea (singolare, anche se non sono sicuro che si scriva così)

Ciao!
Matteo
2021/7/4 - 15:25
Video!

Strade di Genova

Diebylaw
Per non dimenticare! Vent'anni G8 Genova

Autore: Diebylaw
Tiolo:Strade di Genova
Giovane, che giovane che ero
(Continues)
Contributed by Diebylaw 2021/7/4 - 13:28
Video!

Lu carcere è galera

Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel:
Bruno Petrachi

Nel Salento sono, o forse sarebbe meglio dire erano, diffuse delle composizioni popolari denominate stornelli, con una struttura diversa dagli omonimi dell’Italia centrale. Il Canzoniere Grecanico Salentino vanta una serie di canti oggetto di studio degli etnomusicologi, tuttora eseguiti come Aremu rindineddha,Kalinifta, di pregevole ascolto.
La canzone qui proposta è in qualche modo nel solco di tale tradizione anche se in forme meno elaborate. Bruno Petrachi si fece interprete negli anni ’80 del secolo scorso di vari temi dell’animo popolare. In modo semplice ma efficace ci restituisce passioni , dolori e attese del recluso in tempi in cui qualcuno citava ancora Cesare Beccaria. Sempre in quei tempi Modena e S.Maria di Capua Vetere erano fantasmi dei malati di immaginazione.
[Riccardo Gullotta]
Ci dice ca lu carcere è galera,
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2021/7/4 - 11:02
Song Itineraries: From World Jails
Video!

Grandma's Battle Cry

A grandmother tells her grandchildren about marching to protest war for 62 years.
This song is not only antiwar, it's anti-military.



Words by Irene Paull, music by Barb Tilsen
© 1980 Irene Paull & Barbara Sandstrom Tilsen

Best know version is sung by Faith Petric

Irene Levine Paull - Wikipedia
About Barb - Barb Tilsen
It’s blowing in the wind again, it’s drifting in the rain
(Continues)
Contributed by James 2021/7/4 - 00:23
Video!

L'immunità di gregge

[2020]
Testo e musica di Luca Pasquale Medici vel Checco Zalone
Ricordo le tue ultime parole
(Continues)
Contributed by Krzysiek 2021/7/3 - 22:31
Downloadable! Video!

پژمان مصلح

Very beautiful song with a beautiful lyric!
Elleny 2021/7/3 - 17:18
Video!

4th of July

(2021)

"4th of July," the latest single from Stone's side project Painted Shield, highlights the moral injury experienced by many service members as tey return home from conflict.
4th of July
(Continues)
2021/7/3 - 16:02
Video!

Ballata per Claudio

2021
Ballate dalla grande recessione

Testo : Salvo Lo Galbo
Musica: Marco Sonaglia

Con “Ballata per Claudio” Marco Sonaglia rende omaggio ad uno dei cantautori italiani più sottovalutati: Claudio Lolli, scomparso il 17 agosto 2018. Il brano è un vero e proprio omaggio oltre che al cantautore bolognese, anche e soprattutto ai suoi ideali rivoluzionari mai sopiti (“E chi ha più visto zingari felici?”). Anche qui la chitarra è la protagonista, come lo era nelle canzoni di Lolli, insieme ad inserti elettronici di Paolo Bragaglia ben calibrati.
estatica.it
Godot(1) è venuto e d’occhi ha avuto i tuoi
(Continues)
Contributed by Dq82 2021/7/3 - 10:50
Video!

Ballata per Stefano

2021
Ballate dalla grande recessione

Testo : Salvo Lo Galbo
Musica: Marco Sonaglia

“Ballata per Stefano”, dedicata a Stefano Cucchi, è una delle prime canzoni che Sonaglia ha inciso prima della pubblicazione dell’album, e narra le tristi vicende riguardanti l’uccisione di Cucchi, avvenuta a 31 anni il 22 ottobre del 2009. Qui l’uso preponderante della chitarra elettrica serve a narrare la drammaticità dell’evento e l’uso distorto dello strumento serve ad evidenziare tutte le distorsioni presenti in questa vicenda.
estatica.it
Quello m’ha detto che sembravo Auschwitz.
(Continues)
Contributed by Dq82 2021/7/3 - 10:28
Downloadable! Video!

L'Internationale


Well hi guys!
Firstely and formost I want to present myself:
My name is Luis Carlos González Morales, however you can call me artisticly as L. C. Habibi or El Patriota (The Patriot). I was born a 20th of november 2000, at the end of the 20th century and the 3rd millennium. Was born and live in Panama, a Spanish language speaking country in Central America.
I'm a musician, prepairing to be a linguist and computer programmer, however I'm futurely prepairing into other fields which I won't mention.
Although I'm not declairing myself as a left or right wing person (I'm always neutral), I was attracted musically to The Internationale. Found this site in 2018 or so? Then exploring all versions and or languages translated (almost 100 or 200 of them) I can tell you that this page for me is the most explored page about only one song!
Eaven some friends that I've met with my help created versions... (Continues)
LA INTERNACIONAL COMÚN
(Continues)
Contributed by Luis Carlos González Morales 2021/7/3 - 07:49
Video!

C’est chaud

(2017)
Album: La Confusion

Une chanson pour tous ceux (dont beaucoup d'Africains) qui quittent leur lieu d'origine, leur village, pour tenter leur chance dans les pays les plus riches.

Poussé par l'espoir d'une “vie meilleure”, ils peuvent se rendre compte que les difficultés touchent tous les pays, et que ça peut être “chaud” même au-delà des océans, dans ces pays où tout semblait plus facile.

*

Una canzone per tutti coloro (tra cui molti africani) che lasciano il loro paese d'origine, il loro villaggio, per cercare fortuna nei paesi più ricchi.

Spinti dalla speranza di una vita migliore, speso si rendono conto che le difficoltà toccano tutti i paesi, e che può fare "caldo" anche al di là degli oceani, in quei paesi dove tutto sembrava più facile.

Amadou et Mariam li ho visti stasera in un bel concerto nel chiostro di Santa Maria Novella a Firenze per il Festival au désert, che dal... (Continues)
Tu as quitté ton pays
(Continues)
Contributed by Lorenzo 2021/7/3 - 00:17
Video!

Canción sin miedo

CHENA TIMIRE (Cancion sin miedo - Sardigna) con sottotitoli

CHENA TIMIRE ( cancion sin miedo - Sardigna ) CHENA TIMIRE, adattamento in Sardo del brano Cancion sin miedo della cantautrice messicana Vivir Quintana, vero inno internazionale di lotta culturale al fem...

“CHENA TIMIRE, adattamento in Sardo del brano Cancion sin miedo della cantautrice messicana Vivir Quintana, vero inno internazionale di lotta culturale al femminicidio.
“Nos ponent tramentu, nos creschent sas alas!” “Più ci mettono paura, più ci crescono le ali!”
Questo il senso del brano che inneggia al coraggio e alla sorellanza femminile nella lotta al femminicidio e alla violenza di genere. Nel contesto della materia Arte e Immagine si è costituito un informale collettivo scolastico, 18 CADDHOS RUJOS, che fa capo alla classe III F della scuola media G.Deledda di Ozieri, coordinata dai professori Alessandro Carta... (Continues)
Maria Cristina 2021/7/2 - 23:45
Video!

Primavera a Lesbo

2021
Ballate dalla grande recessione

Testo : Salvo Lo Galbo
Musica: Marco Sonaglia
Piccola che in un’asola
(Continues)
Contributed by Dq82 2021/7/2 - 20:18
Video!

La vacinada

[30 aprile 2021 / April 30, 2021]
Starring: Dame Helen Mirren

"On April 30 2021, Checco Zalone released the video of his song "La Vacinada" (meaning the vaccinated woman in broken Spanish language), starring English actor Helen Mirren. In the song, Zalone jokes about the fact that, in times of Covid-19 pandemic, it is safer to have an affair with someone who has already been vaccinated against the virus, and therefore the best option is a higher-aged partner, as the elderly are the ones who were vaccinated first." en.wikipedia
Tiene la zinna un poquito calada
(Continues)
Contributed by L'Anonimo Toscano del XXI Secolo 2021/7/2 - 17:46
Downloadable! Video!

O tedeschi di razza galera

Anonymous
AUSTRIANS OF JAIL RACE
(Continues)
Contributed by Luke Atreides 2021/7/2 - 15:20

Sonetto 87 [I' son venuto di schiatta di struzzo]

[XIII secolo / ca. 13th Century]
Sonetto di / A sonnet by / Un sonnet de Cecco Angiolieri
Cecco Angiolierin sonetti
Musica / Music / Musique / Sävel: Fabrizio De André, S’i’ fosse foco

Molti anni fa, esattamente il 29 marzo 2013, l'ora dormiente BB (allora semplicemente “Bernart”) contribuì per questo sito il famoso sonetto di Cecco Angiolieri, S’i’ fosse foco, naturalmente musicato e cantato da Fabrizio De André, nel 1968. Precisato che il titolo è arbitrario, in quanto i circa centoquaranta sonetti di Cecco Angiolieri che ci sono rimasti sono semplicemente numerati (S'ì' fosse foco è il Sonetto n° 98), ed altresì rimandando ad un mio breve commento su quella pagina, ci potrebbe, anche a distanza di anni, stare qualche ulteriore considerazione. Ad esempio, il fatto che De André, perfettamente in barba alle più moderne e dotte interpretazioni storiche e letterarie, abbia accettato e perpetrato... (Continues)
I’son venuto di schiatta di struzzo, [1]
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2021/7/2 - 10:54
Video!

Il dio che ride

Tutto inizia sempre (2015)
E quando i cardini
(Continues)
Contributed by Alberto Scotti 2021/7/2 - 00:52
Video!

Al fuoco, al fuoco!

Album: Hotel Reborn - 2017
Le mani più veloci, più veloci, quasi a prendere i pensieri
(Continues)
Contributed by Alberto Scotti 2021/7/1 - 18:37
Video!

Sytuacja

La situation
(Continues)
Contributed by Ed 2021/7/1 - 18:12

La Prise de Monastir

La Prise de Monastir

Chanson française – La Prise de Monastir – Marco Valdo M.I. – 2021

Épopée en chansons, tirée de L’Histoire du Parti pour un Progrès modéré dans les Limites de la Loi (Dějiny Strany mírného pokroku v mezích zákona) de Jaroslav Hašek – traduction française de Michel Chasteau, publiée à Paris chez Fayard en 2008, 342 p.
Épisode 1 – Le Parti ; Épisode 2 – Le Programme du Parti ; Épisode 3 – Le Fils du Pasteur et le Voïvode ; Épisode 4 – La Guerre de Klim

Épisode 5


Dialogue maïeutique

Tu vois, Lucien l’âne mon ami, ce titre « La Prise de Monastir » nécessite une mise au point, une précision particulière destinée à écarter une amphibologie, une ambiguïté. Ce n’est pas la signification de « la prise » qui pose problème. Une « prise » dans ce sens est tout simplement la conquête, l’enlèvement de Monastir.

Si c’est pour dire une telle évidence, Marco Valdo M.I. mon ami,... (Continues)
Klim et moi, on descendit le premier raki,
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2021/7/1 - 18:03
Video!

Ma maison

@ Sempre per Alberto Scotti

Nella pagina dal sito ufficiale dei Rebis da cui hai sicuramente tratto il testo della canzone, c'è un'indicazione secondo la quale il testo sarebbe in "Benin" ("testo in inglese e benin di Natty Scotty"). Ora, il rapper Natty Scotty è effettivamente nativo di Benin City, in Nigeria, città dove si parla la lingua Edo (detta anche Bini, cioè "Benin"). Però i versi della canzone non sono in Edo, o Bini: sono in wolof. E non mi spiego la cosa, sinceramente.

Per integrare: i versi in arabo letterario sono la traduzione esatta della prima strofa in italiano. Del testo in wolof, lingua che so riconoscere ma della quale conosco le classiche tre parole in croce, posso solo dirti che "dunya" significa "mondo" (è una parola di origine araba diffusa in tutte le lingue dei paesi islamici); "jamono" significa "tempo", "generazione", "giorni". Purtroppo altro non saprei fare.
Riccardo Venturi 2021/7/1 - 05:54




hosted by inventati.org