Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2019-3-17

Remove all filters
Video!

Ollolanda

[2019]
Lyrics / Parole / Paroles / Sanat: Giorgia Meloni (sic)
Musica / Music / Musique / Sävel: Fabio Celenza

Ecco Ollolanda, la canzone satirica su Giorgia Meloni

Famoso per i suoi video di doppiaggio con personaggi del calibro di Mick Jagger, il Dalai Lama e Ronaldinho,Fabio CeLenza è tornato a far parlare di sé. E lo ha fatto grazie a una canzone su Giorgia Meloni. Non è la prima volta che qualcuno fa una parodia su Giorgia Meloni, ma mai nessuno era stato così originale.

Celenza, infatti, ha deciso di suonare una canzone sulla sua chitarra, utilizzando uno dei discorsi pronunciati in TV dalla politica. Il risultato è qualcosa di veramente esilarante, che in poco più di una settimana è stato già visto più di 110 mila volte su YouTube.

Giorgia Meloni, l’Olanda e la Sea Watch

Nel discorso Meloni, con una fortissima -quanto nota- cadenza romana, parla ancora una volta di immigrazione... (Continues)
Giorgia Meloni:
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2019/3/17 - 23:19
Video!

Ode al trattore

[2019]
Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel: Veronica Bigontina
Inedita / Unreleased / Inédit / Julkaisematon

E voi che vi credevate che io e la Daniela -k.d.- si fosse fotografato, coi nostri possenti mezzi, soltanto il Singolare Maggio di Tressa dal quadernone delle Soda Sisters scritto a penna? No di certo; ed ecco qui nientepopodimeno che questa canzone scritta su di un trattore, valorosa macchina agrìola che aiuta i' contadino a lavorà' la terra co' meno fatica. E' una canzone ancora per poco inedita, dato che fa parte del terzo album delle tre ragazze rosignano-empolesi, e nella fattispecie l'ha scritta la rosignanese Veronica Bigontina, mentre l'ha cantata l'empolese che peraltro -dopo aver fatto la consueta tirata della toscana di campagna contro Firenze (un classico nei secoli!) s'è beccata dal sottoscritto di carciofaia (Empoli è nota da tempo... (Continues)
Il mi' nonno era un contadino,
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi e Daniela -k.d.- 2019/3/17 - 22:28
Song Itineraries: War on Earth
Video!

Zu wahr

[2015]
Versi di Sido Gold, nome d'arte di Paul Hartmut Würdig, rapper berlinese di padre tedesco e madre Sinti
Musica di Cecil Remmler, Marek Pompetzki e Paul Neumann
Nell'album di Sido intitolato "VI"
Testo tovato su Deutsche Lieder. Bamberger Anthologie
Kannst du mir sagen, dass das alles schon in Ordnung ist
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2019/3/17 - 20:54
Song Itineraries: War on Earth
Video!

I Wish That They’d Sack Me

KUNPA HE ANTAISIVAT MINULLE POTKUT
(Continues)
Contributed by Juha Rämö 2019/3/17 - 16:52

R.I.P.

R.I.P.
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/17 - 16:31
Video!

Lied der Galgenvögel

Versione italiana di Alessio Lega
da / from Facebook: Alessio Lega Fan Page
adriana 2019/3/17 - 09:42
Video!

Il singolare Maggio di Tressa

Anonymous
[1735]
Canzone popolare toscana (Ponte a Tressa, Monteroni d'Arbia, Siena)
A folksong from Tuscany (Ponte a Tressa, Monteroni d'Arbia, Siena)
Chanson populaire de Toscane (Ponte a Tressa, Monteroni d'Arbia, Siena)
Toscanalainen kansanlaulu (Ponte a Tressa, Monteroni d'Arbia, Siena)
Interpretazione / Performed by / Interprétée par / Laulavat: De' Soda Sisters

La sera del 16 marzo 2019, c'erano De' Soda Sisters alla casa del popolo di Varlungo, a Firenze. C'era Milena Prestia, pittrice, decoratrice e fumettista, che presentava appunto un suo libro a fumetti sulle storie e sulle vite di sei partigiani, tre donne e tre uomini, e c'erano queste ragazze che cantano e suonano. Di solito sono in tre; ma stasera erano solo in due. Si chiamano “De' Soda Sisters” perché due la soda, e parecchia, ce l'hanno a casa: sono di Rosignano Solvay (l'altra è di Empoli e abita però a Firenze, al Galluzzo).... (Continues)
Di giubilo ogni alma accendasi
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi e daniela -k.d.- 2019/3/17 - 02:21
Video!

Tabula rasa

[1977]

"Tabula Rasa" concerto doppio per due violini, orchestra d'archi e pianoforte preparato




Nella collona sonora del film "Mother Night".
"Confessione finale" (Mother Night) è un film del 1996 diretto da Keith Gordon, basato sul romanzo "Madre notte" di Kurt Vonnegut.

Contributed by Krzysiek Wrona 2019/3/17 - 01:24
Video!

One Meat Ball

[1944]
Scritta da Hy Zaret e Lou Singer
Hy Zaret, pseudonimo di Hyman Harry Zaritsky (1907-2007) è stato un paroliere statunitense. Il suo successo più grande è l'indimenticabile "Unchained Melody" (1955, con musica di Alex North). E' stato anche l'autore della versione inglese della Complainte du partisan, portata a notorietà da Leonard Cohen
In realtà Zaret e Singer ripresero una canzone ottocentesca intitolata "The Lone Fish Ball", scritta nel 1855 da tal George Martin Lane, sulla melodia di una canzone popolare inglese.
"One Meat Ball" divenne famosissima, come parafrasi della miseria portato della guerra e della crisi economica, nella versione "bianca" delle Andrews Sisters e in quella "nera" di Josh White. Poi nel tempo vi si cimentarono decine di artisti famosi.
La versione di Josh White è contenuta innanzitutto in un disco del 1945 intitolato "Songs By Josh White", con le note introduttive di Langston Hughes
A little man walked up and down
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2019/3/16 - 21:32
Video!

Roma Maledetta

2018
L'amore mio non more

(Testo: Pieravanti – Musica: Il Muro del Canto)

Il primo dei monologhi del disco è Roma Maledetta. Perché secondo te questa città è maledetta? Da dove viene questa brama di sangue?
Mah in realtà io non credo che la città sia maledetta: Roma Maledetta è un gioco in cui si cerca di raccontare una storia attraverso tutti i fatti di cronaca nera, dal fratricidio di Romolo e Remo fino ad oggi; però è solo un escamotage per concludere il brano dicendo che la Roma che ci fa paura è quella indifferente. Il senso è: possono succedere tutte le cose più tremende che ci influenzano in negativo ma poi è l’indifferenza delle persone il vero problema.

E secondo te quale potrebbe essere una “cura” per questa indifferenza?
Secondo me una cura potrebbe essere interessarsi delle cose che succedono, interessarsi dell’altro e delle problematiche sociali. Porre attenzione anche... (Continues)
Roma maledetta non sai quello che t'aspetta
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/16 - 20:43
Video!

Mostar

2019
Un altro equilibrio
Di notte lo sai
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/16 - 20:34
Video!

Radio Aut

2010
News today
Guarda dalla finestra la tua città
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/16 - 20:26
Song Itineraries: Mafia and Mafias
Video!

La corsa di Miguel

2018
Inedito

LA CORSA DI MIGUEL è nata in un viaggio, nell'estate del 1998. In una Buenos Aires piovosa e invernale, un giornalista italiano, Valerio Piccioni della Gazzetta dello sport, entra in una libreria di Calle Corrientes, la via dei libri, dei teatri e dei caffè. Da li iniziò questo fantastico viaggio...

La storia della Corsa di Miguel parte il 9 gennaio del 2000, una data tutt’altro che casuale: proprio il 9 gennaio del 1978 Miguel Sanchez, podista e poeta argentino, venne rapito da un commando paramilitare, diventando uno dei quasi 30.000 desaparecidos vittime della dittatura.
Con la gara italiana si svolge una omologa corsa a Buenos Aires, la "Carrera de Miguel", in calendario nel mese di marzo, nella domenica più vicina all'anniversario del colpo di stato militare argentino del 24 marzo 1976.

L'8 gennaio 1978 il giovane Miguel Benancio Sanchez nel pieno della notte era stato... (Continues)
E correvi correvi correvi
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/16 - 19:45
Video!

È la guerra

2017
Il grande Bax
Non è vero che sono scappato
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/16 - 19:11
Song Itineraries: Anti War Love Songs, Deserters
Video!

Industrial Disease

MALATTIA INDUSTRIALE
(Continues)
Contributed by Franzatec 2019/3/16 - 17:08


"Leave us do our job, kids!"
Riccardo Venturi 2019/3/16 - 11:06

Futuro Fascista, o Presente?

Antiwar Songs Blog
Non credo sia un caso che Forecast Fascist Future, il seguente testo degli of Montreal, nonostante sia piuttosto noto e non di rado citato persino in libri, non sia mai stato tradotto (o, comunque, sottoposto a un tentativo di traduzione) in una qualsiasi lingua. A questo, senz’altro, hanno anche contribuito l’introversione e il pressoché perenne […]
Antiwar Songs Staff 2019-03-15 11:05:00
Video!

Spowiedź anarchisty

Grazie Riccardo,
hai fatto bene a "currigermi" :)
Anche la nota hai messa proprio nel punto che ci voleva.
Per la poesia di Sergej Esenin riferirò, appena li vedo, ma l'ho letta e comunque la somiglianza sembra finire con il titolo. Probabilmente la conoscono, visto che su cinque membri del gruppo, tre sono poeti.

Un salutone

appendix

Krzysztof Rodak – voce, chitarra acustica
Paweł "Gura" Górecki – voce, basso, chitarra acustica
Kamil Borkowski – voce, chitarra elettrica
Krzysztof Opieka – batteria
Kacper Kowalewski – tastiere
Krzysiek 2019/3/14 - 20:28
Video!

Krieg

GUERRA
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/14 - 19:23

Intoleranz

INTOLLERANZA
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/14 - 12:58
Video!

Eroi nel vento

Dovrebbe essere riferita ai kamikaze giapponesi della seconda guerra mondiale, dato che Kami sta per Divinità o dio e Kaze soffio. Dunque Vento divino. Gli eroi del vento giapponesi erano l'ultima risorsa dell'Impero per vincere la guerra del Pacifico contro gli Americani. Infatti questi piloti andavano a impicchiata su portaerei e incrociatori USA. Nel testo si parla di un traditore che fugge, il massimo smacco per il Giappone. Apparentemente sembra strano un traditore nei kamikaze, dato che venivano scelti per morire e i soldati giapponesi erano tra l'altro molto onorati e fieri di morire con questo estremo gesto
Alberto87 2019/3/14 - 09:29
Video!

Apapaia

1987
Dall'album "17 Re"
Si può vincere una guerra in due
(Continues)
Contributed by Luca 'The River' 2019/3/13 - 22:22
Video!

Klage

Après la version italienne de Riccardo Venturi, d’une
Chanson allemande – Klage – Erich Mühsam – 1916
Poème d’Erich Mühsam, in "Brennende Erde. Verse eines Kämpfers", publié à Munich en 1920
Musique de Christoph Holzhöfer


Dialogue Maïeutique

J’espère, je veux dire : je suis persuadé, Lucien l’âne mon ami, que tu te souviens de cette chanson que j’avais faite en 2011 ; ça fait déjà quelques années à propos d’Erich Mühsam.

Oui bien sûr, dit Lucien l’âne, elle s’intitulait : « Erich Mühsam, poète, anarchiste et assassiné ». Elle disait :

« D’accord, Mühsam était juif, poète et anarchiste
Rien que ça, pour nous, le condamnait par avance
D’accord, il était écrivain, artiste et journaliste
Entre nos mains, il n’avait aucune chance. »

C’est bien que tu t’en souviennes, dit Marco Valdo M.I., car ça nous évitera de raconter ici ce qui est dit là. Donc, Erich Mühsam, poète assassiné par des... (Continues)
MALHEUR !
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2019/3/13 - 18:38
Video!

When The Tigers Broke Free

Decisamente più bella la versione di Paolo.
Grazie.
Franco
Franco, autorizzo solo il trattamento dei miei dati, ma nulla di piu’, grazie 2019/3/13 - 16:54
Video!

Nazipack

CANAGLIA NAZISTA
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/13 - 16:42

Kurdistan

KURDISTAN
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/13 - 12:48

Befugnis

DIRITTO
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/13 - 09:45

Anklage

ACCUSA
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/13 - 09:05




hosted by inventati.org