Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2010-2-25

Remove all filters
Downloadable! Video!

Che tempi!

Chanson italienne – Che Tempi ! – Ned Ludd – 2007

Juste une petite note à propos de « Les temps sont difficiles »: c'est bien une allusion (et plus que çà) à la chanson de Léo Ferré... qui finira bien par figurer parmi les CCG.
SALES TEMPS !
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2010/2/25 - 16:25
Video!

Francisco Alberto, ¡caramba!

FRANCISO ALBERTO, CARAMBA!
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/25 - 16:05
Video!

Amor en la guerra

LOVE IN THE STRUGGLE
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/25 - 15:57
Downloadable! Video!

Abra las Rejas, Señor Gobierno

OPEN THE JAIL HOUSE DOORS MR. PRESIDENT
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/25 - 15:49
Video!

The Bonfire on the Border

[1937]
In “Brendan Behan Sings Irish Folksongs and Ballads”, Spoken Arts (196?), ripubblicato in cd nel 1997.

Scritta da Brian O’Higgins, che negli anni tra le due guerre fu una figura di spicco prima dell’Irish Sinn Féin e poi dell’IRA Army Council

Nell’estate del 1937, Giorgio VI e la Regina Elisabetta, incoronati di fresco, decisero di fare una visita ufficiale in Ulster, giusto per ribadire la soggezione del nord Irlanda alla corona inglese... Ma quando, il 28 luglio, il corteo reale si recò a Belfast, i repubblicani risposero alla provocazione e “salutarono” i sovrani a modo loro: appiccarono il fuoco ai posti di dogana lungo il confine tra le contee sotto dominio inglese e l’Irlanda.
Twas on July the twenty-eighth
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/25 - 15:23
Song Itineraries: Conflicts in Ireland
Downloadable! Video!

Τραγούδι Σωτήρη Πέτρουλα [Canzone per Sotiris Petrulas]

”This is a sung about a youth who participated in the student peace movement in Greece during the early 1960’s. He was attacked and killed during a peace march shortly after Lambrakis had been assassinated.”
SOTIRIS PETROULAS
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/25 - 14:27

La Description du Monde

La Description du Monde

La Description du Monde – Marco Valdo M.I. – 2010
Cycle du Cahier ligné – 92

La Description du Monde est la nonante et deuxième chanson du Cycle du Cahier ligné, constitué d'éléments tirés du Quaderno a Cancelli de Carlo Levi.

Ah, Lucien l'âne mon ami qui court au soleil dans les campagnes, vois comme est la condition du prisonnier, comment est le monde où il est condamné à doucement étouffer. Car s'il n'y prend garde, s'il ne trouve pas comme notre ami la parade d'un monde intérieur et inaccessible aux intrusions ennemies, c'est bien cela qui l'attend. Mourir à petits feux... Par suffocation. Telle est la description du monde de la prison.

C'est proprement horrible, dit Lucien l'âne aux yeux si grands qu'on voit tout le ciel dedans. J'en ai froid dans les os et même dans les oreilles. Finir, là-bas, finir ainsi... Même, nous les ânes, qui sommes durs à la peine,... (Continues)
Monde engourdi de la prison,
(Continues)
Contributed by La Description du Monde 2010/2/25 - 12:47
Downloadable! Video!

Prophets of War

[2007]
Lyrics & Music by James LaBrie
Album: Systematic Chaos

"Prophets of War" was written by James LaBrie, who based the lyrics loosely on Joseph C. Wilson's book, "The Politics of Truth".
The lyrics talk about possible ulterior motives behind the Iraq War, while remaining "middle of the road".
The title is a play on words, where the "prophets" of the war, could also be gaining a "profit" from the War. During the recording of the song, Portnoy suggested fans could voice certain lyrical chants. In response to a message posted on the band's website four hundred fans gathered outside the recording studio to record the chanting, however only sixty could fit into the studio.
It burns deep down inside of me
(Continues)
Contributed by giorgio 2010/2/25 - 12:40
Video!

A Town in Russia (A song for Beslan)

[2004]
Lyrics & Music by Kenn Gordon and Mark Coleshaw
Album: Voice Of Resistance

"This is a sad song for the murdered children of Beslan
"We wrote this song to raise funds for the appeal following the Disaster at Beslan where children were murdered
On its release on its first night on the internet in the chat forum "Paltalk" in the radio room "Voices Of Resistance" the song raised £10,000 and went on to be the driving force for a large concert here in Lincoln in which 10 bands took part to raise funds for Beslan and the Homeless of Lincoln"
www.paltalk.com
In a town in Russia young children lost their lives
(Continues)
Contributed by giorgio 2010/2/25 - 12:34
Song Itineraries: Chechenian Wars
Video!

Palestina

[2006]
Lyrics & Music by Alain Jourgensen and Tommy Victor
Album: Rio Grande Blood
Palestina was a very nice girl
(Continues)
Contributed by giorgio 2010/2/25 - 12:31
Song Itineraries: The Palestinian Holocaust
Video!

Yellow Cake

[2006]
Lyrics & Music by Alain Jourgensen and Paul Raven
Album: Rio Grande Blood
...And the war goes on
(Continues)
Contributed by giorgio 2010/2/25 - 12:28
Downloadable! Video!

Li vidi tornare

Stupenda, c'è tutto Tenco dentro.

Ad ogni modo mi piace molto anche la versione poi cantata a sanremo, che tocca altre tematiche (lavoro ed emigrazione) altrettanto importanti, e forse anche in modo più poetico.

Segnalo la versione cantata da Bennato all'ultimo Sanremo (a mio parere l'unica cosa da salvare di tutto il festival, almeno da quel poco che ho visto in giro)

[Il video è stato eliminato da YouTube ed è stato quindi rimosso /CCG-AWS Staff
The video has been deleted from YouTube and, consequently, been removed /CCG-AWS Staff]
Lorenzo Caccianiga 2010/2/25 - 10:17

War Is Hell (On The Homefront Too)

T.G. Sheppard
It was July hot in August in 1942 all the men went off to war and the women had nothing to do.
(Continues)
Contributed by The Great Cornholio 2010/2/25 - 06:02
Video!

La vera storia di Jan di Leida

Chanson italienne – La vera storia di Jean di Leida – Max Manfredi – 1994
LA VÉRITABLE HISTOIRE DE JEAN DE LEYDE
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2010/2/24 - 22:36
Video!

Banneri

24 febbraio 2010
ΣΗΜΑΙΕΣ
(Continues)
2010/2/24 - 20:53
Downloadable! Video!

La ballata della Fiat

Crisi Fiat? Col cazzo! Marchionne, Montezemolo e John Elkann: ecco i premi per i padroni
di Alessandro Robecchi

Ma come siete tristi! Ma come siete catastrofisti! Ecco qui una bella iniezione di fiducia nel futuro, una buona notizia che viene da Torino, dalla Fiat, sapete quella fabbrica di macchine un po’ scarse che chiude lo stabilimento di Termini Imerese, che ieri ha deciso la cassa integrazione per 30.000 dipendenti, che ha messo sul lastrico decine di migliaia di lavoratori dell’indotto? Ecco, quella. Tutte balle per comunisti, naturalmente, i soliti operai che per prendere un po’ d’aria buona salgono sui tetti. Ma chi l’ha detto che lavorare in Fiat fa male? Nemmeno per sogno. Se ci riuscite, fate un salto all’assemblea degli azionisti, si terrà a Torino il 26 marzo e si può ben dire che c’è qualcuno che ne uscirà con un sorriso a 32 denti: i bonus dei top manager cresceranno di... (Continues)
daniela -k.d.- 2010/2/24 - 18:35
Video!

The Shooting Of Lord Leitrim

Anonymous
[Seconda metà dell’800 (dopo il 1878)]

Altra canzone, insieme a The Banks Of Mulroy Bay, dedicata alla vendetta dei contadini irlandesi contro William Sydney Clements, signore di Leitrim, simbolo dei landlords che per decenni li avevano angariati, ridotti alla fame, uccisi, costretti ad emigrare.
Anche questa ballata è stata pubblicata nel 1962 in “The Fanad Patriots”, a cura di Patrick Doherty.
Rejoice ye men of Leitrim,
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/24 - 18:17

Io sono

Testo di Massimo Mollo
Musica dei Rua Port'Alba
Hitler sarrrìa muorto rerenno si avesse saputo ca''e suredtae ebrei 'nu juorno avarriano marchiato cu''o fuoco' ati uommene.............
(Continues)
Contributed by adriana & daniela -k.d.- (che come apporto fondamentale ha spaziato tutte le virgole ;-) ) 2010/2/24 - 16:59
Downloadable! Video!

The Banks Of Mulroy Bay

Anonymous
[Seconda metà dell’800 (dopo il 1878)]

Il testo di questa canzone è stato pubblicato nel 1962 in “The Fanad Patriots”, a cura di Patrick Doherty, e sostanzialmente coincide (ed anzi, è più esatto) con quello che compare nel libretto che accompagna il disco dei The Men of No Property “Ireland: The Final Struggle”, dove il brano è eseguito da Wylde su arrangiamento di Barney McIlvogue.

Se in Erin's Lovely Home si racconta di come, alla metà dell’800, i landlords e la peronospora della patata siano riusciti a sterminare alcune centinaia di migliaia di irlandesi, costringendone più di un milione ad emigrare, ci sono però un paio di vecchie canzoni che raccontano l’azione opposta, cioè di quando alcuni contadini irlandesi, sopravvissuti alla “Great Famine” del 1847-1850, si vendicarono con successo della fame e dei soprusi patiti per colpa dei padroni inglesi.

Uno dei landlords più odiati... (Continues)
On the second day of April, it's well I mind the date,
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/24 - 16:47
Video!

Erin's Lovely Home

Anonymous
Testo trovato su Mudcat Café
Esistono tuttavia moltissime versioni della canzone.
Per chi volesse approfondire, rinvio allo stesso, sempre ottimo, Mudcat e ad una pagina dedicata su Musical Traditions

Irlanda, 1847. L’intero raccolto di patate viene distrutto da un micidiale fungo infestante, la peronospora. E’ la “Great Famine”, la grande carestia, in irlandese “an Gorta Mór”. Contadini, fittavoli e mezzadri, con le loro famiglie, erano già ridotti alla fame dallo sfruttamento dei grandi proprietari terrieri, quegli "absentee landlords" che dall’Inghilterra aministravano le proprietà in Irlanda attraverso i loro agenti, spesso dei veri e propri taglieggiatori. I padroni, tranquilli e ben pasciuti nelle loro belle ville inglesi, decidevano cosa si doveva coltivare ed allevare, quanto doveva essere esportato in Inghilterra ed i prezzi degli affitti, incuranti di quale fosse l’effetto delle... (Continues)
Come, all ye sons of Paddy's land and listen unto me
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/24 - 12:06
Song Itineraries: Conflicts in Ireland
Video!

Sorrow's Army

[2009]
Album "The Spinning Top"
Sorrow's army. Sorrow's army bleeds
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/23 - 22:18
Downloadable! Video!

Walzer di gomma

(1993)

In questa canzone che chiude l'album "Gli spari sopra", a mio parere l'ultimo vero album di Vasco che merita, troviamo questo valzer dalla musica quasi paranoica e psicologicamente disturbante. Sulla scia di un album che già dal titolo era pienamente "contro la guerra", troviamo quest'ultima traccia, che ci ricorda, ancora, che "questa guerra non passa più", accanto a persone che sembrano non avere più cervello, ma solo una gomma malleabile da chi detiene il potere.
Corre la gioventù,corre e non torna più.
(Continues)
Contributed by Luca 'The River' 2010/2/23 - 22:10
Video!

Killing Machine

1988
Album: Socialized Hate

Canzone che si scaglia contro il sistema interventista americano, che manda a morire giovani uomini.
Your life begins at 17, you enlist with Uncle Sam
(Continues)
Contributed by Mario 2010/2/23 - 22:02
Downloadable! Video!

Un aereo per l'Afghanistan

(2010)
Testo e musica di Edoardo Bennato
Album: "Le vie del rock sono infinite"
Hei! Guarda quell’aereo
(Continues)
Contributed by adriana & daniela -k.d.- 2010/2/23 - 16:41
Video!

Radio Manisco/0516490872

bellissimo...
questo pezzo mi ha accompagnata per anni...
avevo una registrazione video su vhs ed una su cassetta, sono riuscita a trovarlo dopo tanto tempo e continuo ad ascoltarlo... è fenomenale!!!
Shimkara 2010/2/23 - 16:14
Downloadable! Video!

Someday We'll All Be Free

[2004]
Lyrics & Music by Kenn Gordon and Mark Coleshaw
Album: Voice Of Resistance

A historical note about those that have left Irieland and their decencants return looking for the freedom that still does not exist..
I have walked the streets of Dublin in the snow and the rain
(Continues)
Contributed by giorgio 2010/2/23 - 15:52
Downloadable! Video!

Pat Finucane

[2004]
Lyrics & Music by Kenn Gordon
Album: Voice Of Resistance

Pat Finucane http://en.wikipedia.org/wiki/Pat_Finucane was murdered 21 years ago a public enquiry into his death is required but the UK government refuse to allow it as they were involved in his murder…
Finucane he saw it coming
(Continues)
Contributed by giorgio 2010/2/23 - 15:40
Video!

Can't Find Osama, Bomb Iraq

Anonymous
Written by John Robbins.
Holger Terp 2010/2/23 - 15:27
Downloadable!

1916

[2004]
Lyrics & Music by Kenn Gordon and Mark Coleshaw
Album: Voice Of Resistance

In 1916 the Irish rebelled against Britain tyranny at Éirí Amach na Cásca (Easter Rising) and storm the General post Office in Dublin in a defiant stand against the crown when it was all over the leaders were executed for their part in this rising they were to become heroes to the Irish forever..
This is about the men who were executed..
Death comes slowly crawling
(Continues)
Contributed by giorgio 2010/2/23 - 15:25
Video!

Mosh

Io ho sempre amato EMINEM è UN GRANDEEEEEEEE!!!!!!
Io sono molto contraria alla guerra e questa canzone mi ha colpita molto.Conosco delle persone che hanno una canale la quale durante c'è una guerra fanno vedere tutto dal vivo e cosa succede.BEH voi non sapete ancora la gente quanto soffre e piange e mi riferisco anche a te soldato semplice,perchè non racconti la tua bellissima vacanza tropicale in Iraq.Fallo se hai veramente CORAGGIO!
Lo sapevate che una persona è morta d'infarto quando ha visto un video in Internet?non le vale la pena essere razzisti perchè non serve a una mazza di nirnte.
TI VOGLIO MOLTO BENE EMINEM!!!!!!!!!!!!!!
Bibi 2010/2/23 - 14:52
Downloadable! Video!

O Gorizia, tu sei maledetta

Anonymous
Tra i link viene detto che si può scaricare una versione di Giovanna Marini, ma a me pare sia invece la versione di Sandra Mantovani contenuta nel vinile "bella ciao"

Fondamentale canzone, comunque!
Lorenzo Caccianiga 2010/2/23 - 14:03
Downloadable!

Up in the Armagh Prison (Bernadette Devlin)

[1971]
Album “This Is Free Belfast! – Irish Rebel Songs from the Six Counties”, Folkways Records
Scritta da Barney McIlvogue, sull'aria della canzone "The Auld Triangle" composta dai fratelli irlndesi Dominic e Brendan Behan.

Bernadette Devlin

Canzone dedicata a Bernadette Devlin, celebre attivista repubblicana e socialista nord-irlandese, protagonista negli ultimi 40 anni di tutti i momenti più drammatici e significativi del conflitto che ha sconvolto la sua terra; dalla battaglia del Bogside nel 1969 (ed al suo arresto e detenzione in quel frangente si riferisce proprio la canzone) al Bloody Sunday del 1972, all'"hunger strike" del 1980 e 1981. In quello stesso anno la Devlin ed il marito subirono un tentativo di assassinio da parte dei paramilitari protestanti, sventato (ma non prevenuto) dai paracadutisti inglesi che presidiavano strettamente la loro casa in County Tyrone.
Per il... (Continues)
Up in the Armagh Prison,
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/23 - 12:18
Downloadable! Video!

Torino pausa pranzo

I crucchi della Thyssenkrupp ed i loro sgherri nostrani...
Uniti come ai tempi della repubblica di salò...
Bastardi fino alla fine!


Sono trenta (30) i dipendenti torinesi superstiti... gli altri li hanno tutti fatti fuori, sette di loro nel senso letterale dell'espressione... li hanno uccisi quella notte tra il il 5 e il 6 dicembre 2007...

E quei 30 che ancora stanno lì si sono sentiti dire che la cassa integrazione verrà loro rinnovata solo a patto che rinuncino a costituirsi parte civile nel processo che vede imputata l'azienda per la morte dei loro compagni...

Da La Repubblica

ThyssenKrupp = Assassini & Carogne!
Alessandro 2010/2/23 - 10:45

Comme une cigarette

Comme une Cigarette

Comme une Cigarette – Marco Valdo M.I. – 2010
Cycle du Cahier ligné – 91

Comme une Cigarette est la nonante et unième chanson du Cycle du Cahier ligné, constitué d'éléments tirés du Quaderno a Cancelli de Carlo Levi.

Depuis la fin des hostilités, lorsqu'en 1918, après Caporetto, Verdun, la Somme, l'Yzer et autres Piaves, les belligérants s'étaient dit avant de rentrer chez eux – lucides – « À la prochaine ! », est né le divin enfant : le célèbrissime « Soldat Inconnu ». Il n'y a pas plus connu que le soldat inconnu. Un soldat créé tout exprès pour la cause patriotique, un soldat choisi au hasard dans un gigantesque tas de cadavres...

Et , commente Lucien l'âne qui avait vu la guerre de Troie, vu le nombre de soldats inconnus accumulés en ce temps-là, il a dû y en avoir des veuves du soldat inconnu.

Passons, dit Marco Valdo M.I. en le coupant sèchement, l'heure... (Continues)
Sans tambour, ni trompette
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2010/2/22 - 21:45
Downloadable! Video!

Osposidda

OSPOSIDDA
(Continues)
2010/2/22 - 18:20
Video!

Il mercenario di Lucera

Grazie Riccardo. Credo che questo sito sia interessante e, comunque, ricco di spunti per pensare. Per quello che serve, credo di poter dire che il confronto è veramente l'anima del vivere civile. Le "parti" esistono da sempre e, riconosciamocelo, a volte c'è anche un po' di gusto nel mettersi da una parte o dall'altra. Qualunque essa sia. Bianchi e Neri,Guelfi e Ghibellini, Repubblicani e Monarchici sono stati "gruppi" che, indubbiamente, esprimevano loro idee; ma ho qualche dubbio che si siano mai messi a discutere su quelle. Credo di poter essere definito (e mi ci definiscono)come un "Cantautore di destra". Alcuni ragazzi di "destra", però, mi definirono di "sinistra" per la mia canzone "Un ragazzo". A questo proposito invito chiunque a riascoltarsi la canzone di Gaber "Destra e sinistra". Questo non toglie che tra i miei amici ne abbia diversi che si definiscono "di sinistra". E non so,... (Continues)
Leo Valeriano 2010/2/22 - 16:34
Downloadable! Video!

It's A Man's Life In The Army

[1971]
Album “This Is Free Belfast! – Irish Rebel Songs from the Six Counties”, Folkways Records
Sull’aria di “The Rocks O' Bawn”
When I was five my mother died,
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/22 - 15:16
Video!

Cry Murder!

[1971]
Album “This Is Free Belfast! – Irish Rebel Songs from the Six Counties”, Folkways Records
Scritta da Barney McIlvogue

To the memory of Patrick Rooney, aged nine, killed by a stray bullet, Divis Street, Belfast, during the fighting on the night of 14th August, 1969.
On that night, Northern Ireland's 90% Protestant police force, the Royal Ulster Constabulary (RUC), rioted throughout the Catholic ghettoes of Belfast. They savagely attacked innocent people and drove through the streets indiscriminately firing their weapons. One result of this demonstration of the RUC's fascist and racist interpretation of law and order was the murder of little Patrick Rooney while he lay in his bed.
One wonders if Patrick's father could view his little boy's body with part of his head blown off, the room awash with Patrick's blood, and then dismiss this horror from his mind with a "manly" shrug of... (Continues)
The street lamp light is fading now,
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/22 - 14:55
Downloadable! Video!

The Leaving Of Belfast

[1977]
Album “England's Vietnam - Irish Songs of Resistance”, Folkways Records
Scritta da Barney McIlvogue

An immigration ballad composed in 1970 in the early days of the struggle when CS gas [il terribile gas lacrimogeno testato in Vietnam e Irlanda ed usato ancora ai giorni nostri… chi era a Genova nel 2001 ne sa qualcosa] and RUC [Royal Ulster Constabulary, la polizia nord-irlandese, altro nemico dei repubblicani] brutality made many a man despair of trying to raise a family in such conditions. Was the price worth it and could things ever really be changed? Fortunately many did stay to fight for a better life for their kids.
I lived my life in Belfast town, and oft times I've asked why
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/22 - 14:28
Downloadable! Video!

Bella Ciao

Anonymous
Da Sanremo 2010 [!!!]: Simone Cristicchi e il Coro dei Minatori di Santa Fiora interpretano "Bella Ciao"



Simone Cristicchi e il coro dei Minatori di Santa Fiora cantano "Bella ciao" al DopoFestival YouDem (3° puntata - 18 febbraio 2010).
gianfranco ginestri, di bologna 2010/2/22 - 13:55
Downloadable! Video!

The Freedom Fighter (Joe McCann)

[ [1977]
Album “England's Vietnam - Irish Songs of Resistance”, Folkways Records
Scritta da Barney McIlvogue

The small back street ghettoes of Belfast have been the setting for so many of the battles in the present struggle. They have suffered most of the direct oppression of British imperialism and in return have produced many of the leaders and sadly but inevitably the martyrs who have paid with their lives to see this country free. People who will be remembered when the names of the generals and the politicians have long been forgotten, this is a song about them.
(Nota dal libretto che accompagna il disco)

Canzone – che richiama in qualche modo I Dreamed I Saw Joe Hill Last Night di Alfred Hayes - dedicata al militante repubblicano nord-irlandese e membro dell’IRA Joe McCann, ucciso dagli inglesi nel 1972. Quando fu colpito – alla schiena – era disarmato.

Joe McCann fotografato durante... (Continues)
From the back streets of the city, from the darkness came a man
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/22 - 13:50
Video!

Jet Fighter

Tradução portuguesa
LUTADOR JATO
(Continues)
Contributed by giorgio 2010/2/22 - 13:39




hosted by inventati.org