Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Lingua Italiano

Rimuovi tutti i filtri

Mama

Loretta Goggi
[1988]
Testo di Oscar Avogadro
Musica di Mario Balducci
Album: DONNA IO DONNA TU

Mama
(giorgio)
Sola, non sei sola
(continua)
inviata da Alberto Scotti 5/8/2020 - 16:19
Downloadable! Video!

Voir un ami pleurer

UN AMICO CHE PIANZI
(continua)
inviata da Tommaso Scarcia 5/8/2020 - 10:38
Video!

Helebçe

Riccardo Gullotta

Genocide - Zaven Karapetyan
HELEBÇE
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 4/8/2020 - 19:40
Downloadable! Video!

In the Year 2525 [Exordium and Terminus]

"Nel 2023" [1970] - La cover italiana (Mogol / Daniele Pace) interpretata da Caterina Caselli, Dalida e Dik Dik
"Nel 2023" [1970] - The Italian cover (by Mogol - Daniele Pace) performed by Caterina Caselli, Dalida and Dik Dik

Nota. Il testo interpretato da Dalida differisce in alcuni punti da quello interpretato da Caterina Caselli e dai Dik Dik. Entrambe le versioni sono state qui riportate.
Note. The lyrics of the version performed by Dalida are slightly different from the version performed by Caterina Caselli and Dik Dik. Both are given here. [RV]





"Traduzione italiana di un brano visionario sul futuro dell'umanità, grandissimo successo internazionale nel 1968 per il duo USA Zager & Evans, addirittura per sei settimane al primo posto nella classifica di vendite americana. Primo ed unico per loro, soprattutto per Richard Evans che aveva scritto e pubblicato la prima volta questa... (continua)
a. Caterina Caselli

(continua)
4/8/2020 - 10:40
Video!

Le rose

[2020]
Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel: Martin Avena (Martix)
Produzione musicale e mastering: Gaetano Pellino
(Purpose sound factory, Monte da Po, TO)
Chitarra e basso: Gaetano Pellino
Sax: Diego Borotti
Regia Mirko Aretini
Assistente regia: Silvano Repetto



Il 1° agosto 1980 avevo quasi diciassette anni, e quella sera mi presi la prima, vera, sbronza colossale della mia vita. Assieme a Filippo, un amico e coetaneo, all'Elba, sopra il “Crino”, con due bottiglie intere di vodka, una per uno, da soli a ragionare di tutto e di niente in una notte d'estate da ragazzi da Gran Meaulnes. Poi, sembra, la vodka fece effetto e, scesi in paese, a Marina di Campo, cominciando a fare il diavolo a quattro. Non era per nulla semplice “gestirmi” viste le mie dimensioni anche allora. Mi raccontarono, perché non mi ricordo nulla, che sbarbai da solo un... (continua)
Eran finiti gli anni Settanta
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 3/8/2020 - 06:14

Gay

Revolver!
Ho deciso, me ne vado, sono proprio stanco ormai!
(continua)
inviata da Alberto Scotti 3/8/2020 - 01:15
Video!

Sayonara

1982
Kamikaze Rock 'n' Roll Suicide
Confido nella lotta e nella guerra
(continua)
inviata da Alberto Scotti 2/8/2020 - 19:43
Video!

Caro preside

Caro preside, che fai l'uomo importante
(continua)
inviata da Alberto Scotti 2/8/2020 - 15:31
Video!

Gabriele

Popolo di eroi, ebrei e razze miste
(continua)
inviata da Alberto Scotti 2/8/2020 - 15:30
Video!

Tutto è uno

(2018)
dal visual album Lungoviaggio di Pastis (i fratelli Marco Lanza e Saverio Lanza, voce dei RockGalileo) e Irene Grandi

di Irene Grandi, Marco Lanza e Saverio Lanza

Ispirata e con il campionamento delle parole di Tiziano Terzani

Le parole ispiranti di Tiziano Terzani, il giornalista, scrittore e viaggiatore che comprende che la conoscenza riguarda in primo luogo la scoperta di sé. E la consapevolezza che tutto è collegato, tutto è uno.
Sono nuovi incontri, sono nuovi scontri
(continua)
1/8/2020 - 19:52
Video!

Il vecchio

[2010]
Album / Albumi: Il pittore volante
Gli avevano tagliato i capelli
(continua)
inviata da Alberto Scotti 31/7/2020 - 03:54

Quando a Roma

Quando a Roma c'era Mussolini
(continua)
inviata da Alberto Scotti 30/7/2020 - 18:54
Video!

Bianco e nero

1961
Savona - Giacobetti
New Orleans
(continua)
inviata da Alberto Scotti 30/7/2020 - 17:42
Video!

Zîz

Riccardo Gullotta
TENEREZZA [1]
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 30/7/2020 - 15:48
Video!

Ulrike Meinhoff

Lucio 48 ‎– Di mattina molto presto
Io e i miei briganti abbiamo saltato i fossi
(continua)
inviata da Alberto Scotti 30/7/2020 - 03:49
Video!

Io vado a sud

1974
album: Infinite Fortune
Testo di Ivano Fossati
Musica di Oscar Prudente

Oscar Prudente – voce, chitarra acustica, tastiera
Umberto Tozzi – chitarra elettrica, cori
Guido Guglielminetti – basso, cori
Euro Cristiani – batteria, cori
Monica Glosser, Lucia Guglielminetti, Graham Jones, Marina Ceravolo, Tali Jackson – cori
Ehi! Scusa, sai
(continua)
inviata da Alberto Scotti 29/7/2020 - 23:34
Video!

Otto ore

1974
album: Infinite Fortune
Testo di Ivano Fossati
Musica di Oscar Prudente

Oscar Prudente – voce, chitarra acustica, tastiera
Umberto Tozzi – chitarra elettrica, cori
Guido Guglielminetti – basso, cori
Euro Cristiani – batteria, cori
Monica Glosser, Lucia Guglielminetti, Graham Jones, Marina Ceravolo, Tali Jackson – cori
Otto ore
(continua)
inviata da Alberto Scotti 29/7/2020 - 23:16
Video!

La casa vecchia

1974
album: Infinite Fortune
Testo di Ivano Fossati
Musica di Oscar Prudente

Oscar Prudente – voce, chitarra acustica, tastiera
Umberto Tozzi – chitarra elettrica, cori
Guido Guglielminetti – basso, cori
Euro Cristiani – batteria, cori
Monica Glosser, Lucia Guglielminetti, Graham Jones, Marina Ceravolo, Tali Jackson – cori


Il disco "Infinite fortune", oggetto di una recente ristampa in CD (qui lo ascoltiamo nella versione vinile), è stato realizzato da Oscar Prudente nel 1974 come un concept album, dove i sette brani sono legati tra loro da un fil rouge rappresentato dal tema dell'immigrazione dal Sud a Nord. Altri fenomeni migratori erano allora praticamente sconosciuti. Le parti musicali sono molto belle, sostenute dalle robuste chitarre di Oscar e di Umberto Tozzi.

Verso la stratosfera
La casa vecchia non voleva cadere, si rivelava dura a morire
(continua)
inviata da Alberto Scotti 29/7/2020 - 22:56
Video!

Sciddicassi, amuri, la nuttata

Traduzione italiana / Traduzzioni taliana / Italian translation / Traduction italienne / Italiankielinen käännös:
Riccardo Gullotta
CHE QUESTA NOTTE SI DILEGUI, AMORE
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 29/7/2020 - 16:43
Video!

Diyarbekir mala min

Riccardo Gullotta
DIYARBAKIR É LA MIA CASA
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 29/7/2020 - 11:40
Downloadable! Video!

Città grande

[1972]
Album: Frontiera
Città grande, son qua
(continua)
inviata da Alberto Scotti 29/7/2020 - 03:31
Video!

Plastica e petrolio

1973
Il Miracolo / Plastica E Petrolio
Plastica, ferro e petrolio
(continua)
inviata da Alberto Scotti 29/7/2020 - 00:43
Video!

Epiphany

EPIFANIA
(continua)
27/7/2020 - 23:03
Video!

Lorî Lorî Lorîka min

anonimo
Riccardo Gullotta
DORMI, DORMI, PICCOLO MIO
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 26/7/2020 - 23:47
Video!

Io pazzo no

1974
Io vengo da un seme chiaro
(continua)
inviata da Alberto Scotti 25/7/2020 - 18:39
Downloadable! Video!

Troppo grande la fatica

[1973]
Testo di Dante Luca Pieretti
Musica di Ricky Gianco e Tino Nicorelli
Album: Il vestito rosa del mio amico Piero

(giorgio)

è una riflessione sul senso della vita compiuta da un ragazzo omosessuale in preda ad autentica disperazione. Qui viene espressa la difficoltà incontrata dal cantante nel trovare un tono che, da un lato non lo esponesse al linciaggio, e dall’altro non esagerasse con la simpatia verso la condizione della persona di cui parla. Viene fuori un quadro scoraggiante della condizione omosessuale, non solo per l’oppressione sociale ma anche perché priva di qualsiasi alternativa. In tutto il disco non appare mai la prospettiva di un amore ricambiato. “Io lavoro tutti i giorni in un grande magazzino / ho giocato con le bambole / fin da quando ero bambino. / Amo un uomo molto bello / ma non gliene importa niente / io lo copro di regali / ma lo faccio inutilmente. / Troppo grande è la fatica / come è stupida la vita”.

ARTE E MUSICA… IL VESTITO ROSA DEL MIO AMICO PIERO
Io lavoro tutti i giorni
(continua)
inviata da Alberto Scotti 25/7/2020 - 18:28
Video!

Il vestito rosa del mio amico Piero

1973
Guardo il mio vestito rosa
(continua)
inviata da Alberto Scotti 25/7/2020 - 18:26
Video!

A est del sole, a ovest della luna

1973
Se uno ha il diritto di avere per sé
(continua)
inviata da Alberto Scotti 25/7/2020 - 18:21
Downloadable! Video!

Come il volo di un'allodola

[1973]
Testo di Dante Luca Pieretti
Musica di Ricky Gianco e Tino Nicorelli
Album: Il vestito rosa del mio amico Piero

(giorgio)
La mia vita è come il volo di un'allodola
(continua)
inviata da Alberto Scotti 25/7/2020 - 18:17
Downloadable!

Il lavoro

[1973]
Testo di Dante Pieretti
Musica di Ricky Gianco
Album: Il vestito rosa del mio amico Piero

(giorgio)
Le sette e trenta e un goccio di caffè
(continua)
inviata da Alberto Scotti 25/7/2020 - 18:17
Downloadable! Video!

Gli amici

[1973]
Testo di Dante Pieretti
Musica di Ricky Gianco
Album: Il vestito rosa del mio amico Piero
Quello lì è una pecora nera
(continua)
inviata da Alberto Scotti 25/7/2020 - 18:15
Downloadable!

L'amore

[1973]
Testo di Dante Luca Pieretti
Musica di Ricky Gianco e Tino Nicorelli
Album: Il vestito rosa del mio amico Piero
Com'è che in questa casa non telefona nessuno?
(continua)
inviata da Alberto Scotti 25/7/2020 - 18:08

La famiglia

Santo Dio, questo ragazzo
(continua)
inviata da Alberto Scotti 25/7/2020 - 18:01
Video!

E si sfarda la negghia

Riccardo Gullotta
E SI SQUARCIA LA NEBBIA
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 24/7/2020 - 22:54
Video!

Generazione nucleare

1980
dall'album "Bernardo Lanzetti" del 1980
Non c'è più niente da fare
(continua)
inviata da Alberto Scotti 24/7/2020 - 20:00
Downloadable! Video!

Mama mia, mi sun stufa

anonimo
Una canzone di Maria Monti evidentemente ispirata alla canzone popolare lombarda Mama mia mi sun stufa.

Sembra una sua riscrittura in italiano con qualche modifica.

Grazie a Stanislava per averci segnalato la canzone popolare originale.
LA FILANDA
(continua)
inviata da Alberto Scotti 24/7/2020 - 16:15
Video!

Concerto delle menti

1973
Tra poco voi salirete su di un tram
(continua)
inviata da Alberto Scotti 24/7/2020 - 04:00
Video!

Morna

Morna
[ 1996 ]

Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Vinicio Capossela

Album: Il Ballo Di S. Vito

Introduzione alla morna

La morna è un genere di musica e di danza tipica di Capo Verde.
I testi sono solitamente in creolo capoverdiano e gli strumenti più usati sono il cavaquinho, il clarinetto, la fisarmonica, il violino, il piano e la chitarra. La morna è spesso paragonata al blues. La Morna è considerata la musica nazionale di Capo Verde.
I temi trattati dalla morna sono vari, ma certi argomenti sono affrontati più frequentemente. Oltre ai temi universali, come l'amore, vengono trattati argomenti tipici di Capo Verde, come la partenza, il ritorno, la saudade, l'amore per la propria terra e per il mare. Uno dei principali compositori fu il poeta Eugénio Tavares.
Lo strumento usato prevalentemente nella morna è la chitarra, chiamata localmente... (continua)
Nel cielo di cenere affonda
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 23/7/2020 - 20:14
Video!

Claudio e Francesco

1977
La prima volta che ti ho incontrato
(continua)
inviata da Alberto Scotti 23/7/2020 - 13:19
Video!

Alle 4 di mattina

Con la faccia strana e una borsa piena zeppa
(continua)
inviata da Alberto Scotti 23/7/2020 - 13:15
Downloadable! Video!

Za zdí

DIETRO IL MURO
(continua)
inviata da Stanislava 22/7/2020 - 11:37
Video!

Vetrine

Oggi sono andata in centro
(continua)
inviata da Alberto Scotti 21/7/2020 - 22:38
Video!

I fili della luce

Uffa, ma qui si vive solo per pagar bollette
(continua)
inviata da Alberto Scotti 21/7/2020 - 22:09

Sono donna

Sono donna e grido forte
(continua)
inviata da Alberto Scotti 21/7/2020 - 21:59
Downloadable!

Il girotondo dell'aborto

Album: Muraglie - 1977
Tutte le volte che faccio l'amore
(continua)
inviata da Alberto Scotti 21/7/2020 - 21:58
Video!

Nella tua casa

1977
Ero Maddalena e Marta diventai
(continua)
inviata da Alberto Scotti 21/7/2020 - 21:57

Sommario

Sommario di un giornale femminile di qualche anno fa:
(continua)
inviata da Alberto Scotti 21/7/2020 - 21:56
Video!

Srebrenica

Riccardo Gullotta
SREBRENICA
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 21/7/2020 - 12:38
Video!

Wa Hatin Pêşmergê Me

Riccardo Gullotta
ECCO, SONO ARRIVATI I NOSTRI PESHMERGA
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 21/7/2020 - 10:58
Video!

Eve’s Daughter

FIGLIA DI EVA
(continua)
19/7/2020 - 23:16
Video!

Bağlandı yollarım kaldım çaresiz

Riccardo Gullotta
LE MIE STRADE SONO SBARRATE, SONO NELLA DISPERAZIONE
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 19/7/2020 - 22:32
Downloadable! Video!

La guerra

[2003]
Scritta e cantata da Franco Trincale
Album: L'ultimo cantastorie

Canzone scritta subito dopo lo scoppio della guerra d'Iraq o seconda guerra del Golfo e inizio dei bombardamenti da parte della coalizione guidata da Stati Uniti e Gran Bretagna: obiettivo deporre Saddam Hussein, il pazzo, il folle dittatore sanguinario iracheno.

L'invasione militare dell'Iraq, obiettivo raggiunto rapidamente, si tramutò tuttavia abbastanza presto in una resistenza e in una guerra di liberazione dalle truppe straniere, non proprio considerati come liberatori da molti gruppi armati arabi sunniti e sciiti, per sfociare infine in una guerra civile fra le varie fazioni, causata da una squilibrata gestione del potere che agevolò le componenti sciite maggioritarie.

I costi umani della guerra non sono ancora ben definibili, e sono spesso oggetto di dibattito. Più in generale, il bilancio dell'intera guerra... (continua)
Oramai non sono storielle:
(continua)
inviata da giorgio 19/7/2020 - 19:00
Video!

Mosaico femminile

(1975)
dal disco collettivo "Grande Italia" dedicato alla città di Modena che conteneva anche canzoni di Guccini e dei Nomadi.
Se mi vedi una cosa
(continua)
inviata da Alberto Scotti 18/7/2020 - 23:57
Video!

A föl-földobott kő

Riccardo Gullotta, basata sulle traduzioni inglese e francese
PIETRA LANCIATA IN ARIA
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 18/7/2020 - 20:20
Video!

Srebrenica Massacre

Riccardo Gullotta
IL MASSACRO DI SREBRENICA
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 18/7/2020 - 16:04
Video!

Chinati ai tuoi piedi

[1966]

Che nel dna ascolano risiedesse il gene del talento musicale lo dimostrano i noti personaggi che valcano palchi e teatri di tutto il mondo, ma che vi fossero anche degli inusuali talenti di “messa beat” è fatto nuovo e curioso. Con la definizione di “messa beat” viene solitamente indicato, dai collezionisti e dagli esperti musicali, un particolare filone della musica beat sviluppatosi in Italia a partire dalla metà degli anni ’60, caratterizzato dall’associare a testi con tematiche cristiane o, più in generale, religiose, sonorità contemporanee. È così che, a metà degli anni ’60, anche i “capelloni” e le chitarre, dopo aver invaso le strade e i locali di tutta Italia, fanno il loro rumoroso ingresso anche nelle chiese e nelle parrocchie.

Le sonorità beat arrivano anche tra i ferventi cattolici e il fenomeno delle “Messe Beat” si diffonde in tutta la penisola. Ed è nel 1965 che il... (continua)
Chinati ai tuoi piedi, Signore
(continua)
inviata da Alberto Scotti 18/7/2020 - 15:19
Video!

Potemkin

(1989)
Scritta da Juri Camisasca
Produzione di Franco Battiato
Potemkin, 1905, era estate
(continua)
inviata da Alberto Scotti 18/7/2020 - 14:39
Video!

Misericordia

Miseria in un cielo che non ha colori
(continua)
inviata da Alberto Scotti 17/7/2020 - 23:45
Video!

Figli d'eroi

Se vuoi arrivare
(continua)
inviata da Alberto Scotti 17/7/2020 - 23:06
Percorsi: Eroi
Video!

Padroni di noi stessi

1975
Ho occupato mille terre insieme a voi
(continua)
inviata da Alberto Scotti 17/7/2020 - 21:58
Video!

Due milioni di marchi

I Gatti Di Vicolo miracoli (1972)
"Quanto vale una vita? L'attuale mercato la valuta attorno ai due milioni di marchi"
(continua)
inviata da Alberto Scotti 17/7/2020 - 21:28
Video!

Maria Farrar

Maria Farrar, nata in aprile, minorenne, rachitica, orfana, a sentir lei incensurata
(continua)
inviata da Alberto Scotti 17/7/2020 - 03:43
Video!

Non vi mettete a spingere

Non vi mettere a spingere
(continua)
inviata da Alberto Scotti 17/7/2020 - 02:51

Il dattilografo

Voi che andate ai concerti alla moda
(continua)
inviata da Alberto Scotti 17/7/2020 - 02:43




hosted by inventati.org