Lingua   

Einheitsfrontlied

Bertolt Brecht
Pagina della canzone con tutte le versioni


Versión de Félix Vicente Ramos
CANZONE DEL FRONTE UNITO

E dal momento che un uomo è umano
Egli desidera mangiare, e grazie mille
Ma le parole non possono prendere il posto della carne
né riempire una pentola vuota

Quindi, a sinistra, due, tre!
Quindi, a sinistra, due, tre!
Compagno, qui c'è un posto per te.
In piedi nel Fronte Unito dei lavoratori
Perché anche tu sei un lavoratore

E dal momento che un uomo è umano
egli non si preoccupa per un calcio in faccia.
Egli non vuole schiavi sotto di lui
né una classe dirigente sopra di lui

Quindi, a sinistra, due, tre!
Quindi, a sinistra, due, tre!
Compagno, qui c'è un posto per te.
In piedi nel Fronte Unito dei lavoratori
Perché anche tu sei un lavoratore

E dal momento che un proletario è un proletario
Nessun altro gli potrà dare la libertà.
Quello di liberare il proletario
E' un lavoro che solo un operaio può fare

Quindi, a sinistra, due, tre!
Quindi, a sinistra, due, tre!
Compagno, qui c'è un posto per te.
In piedi nel Fronte Unito dei lavoratori
Perché anche tu sei un lavoratore
En pie esclavos del mundo
dispuestos al fascismo aniquilar
nuestro esfuerzo fecundo es
la lucha en pro de la paz

Luchad, luchad
con gran tesón
por la solidaridad
reforzando las filas con ilusión
en el Frente Popular.

Será España la antorcha
que al mundo proletario alumbrará.
En esas llamas rojas
el fascismo se abrasará.

Luchad, luchad
con gran tesón
por la solidaridad
reforzando las filas con ilusión
en el Frente Popular.

¡Unios, proletarios!
diría a los oprimidos Carlos Marx.
Si viviera el apóstol
gritaría: ¡Unidad!

Luchad, luchad
con gran tesón
por la solidaridad
reforzando las filas con ilusión
en el Frente Popular.


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org