Lingua   

Warszawianka 1905 roku [La Varsovienne; Варшавянка; ¡A las barricadas!]

Autori Vari / Different Authors / Différents Auteurs
Pagina della canzone con tutte le versioni


1o. Versione norvegese (parziale; solo 2 strofe)
VÈNTI, PROCELLE

Ci soffiano intorno vènti e procelle,
Ci danno la caccia figli dell'oscurità,
Stringiamoci ora in battaglie finali
Ci attendono ignoti destini.

Tenendo eppure alta la bandiera
Sempre con fierezza, sempre avanti!
Talora cadendo, ma sempre vincendo
Salviamo nazioni e popoli schiavi.

Consunti e affamati i lavoratori dinanzi a noi,
Fino a quando, fratelli, scene come queste?
Giovani eroi, che non vi spaventino
Tribunali, patiboli ed altre pene.

Tenendo eppure alta la bandiera
Sempre con fierezza, sempre avanti!
Talora cadendo, ma sempre vincendo
Salviamo nazioni e popoli schiavi.

Odio e vendetta verso ogni ladrone,
Ogni tiranno dei lavorator!
Morte a tutti quanti i borghesi,
È giunta l'ora della libertà.

Alla lotta, alla battaglia, all'onorata pugna
Alla lotta, alla battaglia, all'onorata pugna
Coloro che caddero saran glorificati
Coloro che caddero saran glorificati
Anche i posteri, nelle adunanze
Anche i posteri, nelle adunanze
I loro nomi proclameranno.
FIENDENS STORMVINDER

Fiendens stormvinder mot oss kaster,
dunkelhets makter trykker oss ned,
frem dog til kampen vi modige haster,
er på vår ukjente skjebne beredt.

Arbeidersaken stiger med dagen
frem under frihetens blodrøde flagg.
Det er vårt håp i vår rastløse jagen
frem, frem til seier er kampropets klang.

[...]


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org