Lingua   

The Ghost Of Tom Joad

Bruce Springsteen
Pagina della canzone con tutte le versioni


Versione italiana di Luca
IL FANTASMA DI TOM JOADIL FANTASMA DI TOM JOAD
Uomini sul bordo della ferrovia,
biglietti chissà dove se ne vanno via,
dietro la collina c'è la polizia
un fuoco sotto il ponte tiene compagnia.
La fila al dormitorio non finisce più
questo è il nuovo mondo ci sei pure tu.
Famiglie chiuse in macchina che dormono
niente casa né lavoro niente pace no.
Gente scalza sui binari della ferrovia
Diretti verso una strada dove non c’è via
La polizia come un falco sorvola la collina
Non ci resta che questa minestra avanzata dalla mattina
Il marciapiede è pieno verso il ricovero generale
È lo spettro oscuro del nuovo ordine mondiale
Genitori e figli insonni nell’auto parcheggiata
Nessun lavoro ne pace ne sicurezza ne casa.
E la strada questa notte è viva più che mai,
ma anche senza indicazioni non ti perderai.
io sto seduto accanto al fuoco resto così
fino al giorno in cui Tom Joad passerà di qui.
Questa strada è sveglia ora
Ma è lunga e non so dove porta
Mi scaldo alla luce di questo fuoco
In attesa che il fantasma Tom mi porti fuori dal gioco
Un prete legge il libro delle verità,
mentre fuma qualche cosa che lo calmerà
gli ultimi davanti ai primi quando sarà
intanto dorme in un cartone giù in città
biglietto sola andata per andare via
speranze lungo il bordo della ferrovia
miserie in questa notte buia di città
non c'è fontana che può darti dignità
Prendo il libro ingiallito dalla copertina strappata
accendo un mozzicone e accenno una tirata
E attendo il miracolo con pazienza
Che gli ultimi siamo i primi in questa sporca esistenza
Nel cartone ho il biglietto per la terra sognata
Con mano armata e pancia bucata
Poggio la testa su una pietra li trovata
E con l’acqua di fontana mi levo la puzza della notte passata
E la strada questa notte è viva più che mai,
anche senza indicazioni non ti perderai.
io sto seduto accanto al fuoco resto così
fino al giorno in cui Tom Joad passerà di qui.
E la strada è sempre sveglia
E la guardo in questa notte di veglia
Sempre qui vicino a questo fuoco
Aspettando di parlare col fantasma di Tom anche per poco
Dove una divisa picchia un giovane
dove un bimbo cresce solo a piangere
dove c'è battaglia e sangue nelle vie
stringi quelle mani e troverai le mie
dove un uomo lotta per la libertà
dove quel che resta è solo povertà
dove la paura è tutto ciò che hai
cercami tra loro e lì mi troverai
Tom disse:
“dove c’è un poliziotto che con forza percuote
O dove dei figli piangono con le pance vuote
Dove la violenza si annida e comincia da qui
Cercami mamma io sono li
Dove qualcuno lotta per un tetto in cui vivere
Per un lavoro modesto e un gesto per sorridere
Dove si lotta e si difende per la libertà che c’è
Mamma in quelle persone vedrai me.
E la strada questa notte è viva più che mai,
anche senza indicazioni non ti perderai.
io sto seduto accanto al fuoco resto così
fino al giorno in cui Tom Joad passerà di qui.
E la strada è ancora sveglia
Come ogni notte riesco a vederla
Ancora in compagnia di questo falò
Col fantasma di Tom al mio fianco solo piu non sarò


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org