Lingua   

Pauvre Martin

Georges Brassens
Pagina della canzone con tutte le versioni


Riadattamento in italiano di Clark Gleba.

TRISTO MARTINO

Con una vanga sulla spalla
sulle labbra un dolce canto
sulle labbra un dolce canto
nell'anima un gran coraggio
andava a lavorare il campo

Tristo Martino ma che miseria
scavi la terra scavi il tempo

Per guadagnarsi un p'ò di pane
dall'alba al calar del sole
dall'alba al calar del sole
andava a rivoltar la terra
in tutti i luoghi per ogni dove

Tristo Martino ma che miseria
scavi la terra scavi il tempo

Senza lasciar vedere sul viso
l'aria gelosa o l'aria cattiva
l'aria gelosa o l'aria cattiva
rivoltava il campo degli altri
giorno e notte a testa china

Tristo Martino ma che miseria
scavi la terra scavi il tempo

Quando la morte gli fece segno
di arare l'ultimo campo
di arare l'ultimo campo
scavò una piccola fossa
in fretta non ebbe scampo.

Tristo Martino ma che miseria
scavi la terra scavi il tempo

Scavò da solo quella fossa
con il suo ultimo fiato
E con il suo ultimo fiato
si stese li e ci confidò
che non avrebbe disturbato

Tristo Martino ma che miseria
scavi la terra scavi il tempo
POVERO ORESTE

Con una vanga sulle spalle
E tra le labbra una canzon
Tra le labbra una canzon
Con il cuore coraggioso
Vangava il campo del padron

Povero Oreste, miseria ladra
Scava la terra, scava il tempo

Per guadagnarsi la pagnotta
Fino a quando il giorno muor
Fino a quando il giorno muor
Zappa e vanga l'altrui terra
D'ogn'intorno ed ognor

Povero Oreste, miseria ladra
Scava la terra, scava il tempo

Non c'era invidia nei suoi occhi
Non c'era odio né rancor
Non c'era odio né rancor
Rivoltava i campi altrui
Scava, zappa e vanga ancor

Povero Oreste, miseria ladra
Scava la terra, scava il tempo

E quand'ebbe il solo campo
Di cui era possessor
Di cui era possessor
Fu una gentile concessione
Della morte con amor

Povero Oreste, miseria ladra
Scava la terra, scava il tempo

Si scavò da sé la tomba
E da buon sommozzator
E da buon sommozzator
Ci si tuffò senza dir niente
Senza far troppo rumor...

Povero Oreste, miseria ladra
Sotto la terra, sotto il tempo.



Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org