Lingua   

No sé por qué piensas tú

Ana Belén
Pagina della canzone con tutte le versioni


OriginaleLa traduzione italiana è di Gianni Darconza.
NO SÉ POR QUÉ PIENSAS TÚ

No sé por qué piensas tú,
soldado, que te odio yo,
si somos la misma cosa
yo,
tú.

Tú eres pobre, lo soy yo;
soy de abajo, lo eres tú;
‎¿de dónde has sacado tú,
soldado, que te odio yo?

Me duele que a veces tú
te olvides de quién soy yo;
caramba, si yo soy tú,
lo mismo que tú eres yo.

Pero no por eso yo
he de malquererte, tú;
si somos la misma cosa,
yo,
tú,
no sé por qué piensas tú,
soldado, que te odio yo.

Ya nos veremos yo y tú,
juntos en la misma calle,
hombro con hombro, tú y yo,
sin odios ni yo ni tú,
pero sabiendo tú y yo,
a dónde vamos yo y tú...
‎¡no sé por qué piensas tú,
soldado, que te odio yo!
NON SO PERCHÉ PENSI TU


Non so perché pensi tu,
soldato, che t’odio io,
se siamo la stessa cosa
io,
tu.

Tu sei povero, anch’io;
vengo dal basso, così tu;
perché mai hai pensato tu,
soldato, che t’odio io?

Mi duole che a volte tu
ti scordi di chi son io;
non vedi che io sono tu
così come tu sei io.

Però non per questo io
te ne voglio a male, tu;
se siamo la stessa cosa,
io
tu,
non so perché pensi tu,
soldato, che t’odio io.

Ci vedremo tu ed io,
insieme nella stessa via,
spalla a spalla, io e tu,
senza odio né tu né io
ma sapendo io e tu
dove andiamo tu ed io. E
non so perché pensi tu,
soldato, che t’odio io!


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org