Lingua   

Suicide Is Painless

M*A*S*H
Pagina della canzone con tutte le versioni


Versione ceca dal sito di Martin Adámek
SUICIDARSI NON È DOLOROSO

Nella nebbia del primo mattino
vedo apparire ciò che accadrà
le sofferenze che mi attendono
me ne rendo conto e posso vederle

Suicidarsi non è doloroso
porta molti cambiamenti
e posso prendere o lasciare se mi va

Ho cercato di trovare il modo
di fare tutto perchè ce la godessimo
senza quell'odio sempre presente
ma adesso so che è troppo tardi e

Suicidarsi non è doloroso
porta molti cambiamenti
e posso prendere o lasciare se mi va

Il gioco della vita è duro
lo sto comunque perdendo
un giorno o l'altro prenderò la carta perdente
e tutto ciò che mi occorre sapere è che

Suicidarsi non è doloroso
porta molti cambiamenti
E posso prendere o lasciare se mi va

L'unico modo per vincere è imbrogliare
io mi arrendo prima di essere battuto
e lascio il posto a qualcun altro
perciò è l'unica cosa non dolorosa da farsi, perchè

Suicidarsi non è doloroso
porta molti cambiamenti
e posso prendere o lasciare se mi va

La spada del tempo ci trapasserà le carni
all'inizio non fa male
ma man mano che penetra in profondità
il dolore cresce sempre più forte - guarda come sogghigna!

Suicidarsi non è doloroso
porta molti cambiamenti
E posso prendere o lasciare se mi va

Un tipo tosto un giorno mi chiese
di rispondere ad una domanda che è la chiave di tutto
essere o non essere?
Io gli risposi: "Perchè lo chiedi a me?", visto che

Suicidarsi non è doloroso
porta molti cambiamenti
E posso prendere o lasciare se mi va

e tu puoi fare lo stesso, se ti va
KDYŽ PŘIJDOU CHVÍLE JAKÝ ZNÁŠ

Když přijdou chvíle jaký znáš,
Djako v poušti klopýtáš,
Emije bůhví kolik nadějí
Da vzpomínek co zahřejí.
V nich rád se vracíš domů.

Tak věř si! U sta hromů!
Gmaj trápení svý jednou rozmotáš.

Když přijdou chvíle loučení,
bouře život promění,
je vzácná každá hodina,
když vítr vát už začíná.
Mámě píšeš z války - jak se máš
a psaní do obálky - z války
s rozechvěním v srdci zastrčíš.

Tak věř si! U sta hromů!
Gmaj trápení svý jednou rozmotáš.

Ať plují mraky tisíc mil,
nový svět jsi objevil,
má cenu každý svítání,
jen pláč se skryje do dlaní.
Stárneš v týhle válce,
a kreslíš na obálce,
čtyřlístek, co zbejvá pro štěstí.

Tak věř si! U sta hromů!
Gmaj trápení svý jednou rozmotáš.

Chceš zpátky letět nebo plout
a někde v trávě procitnout,
vždyť všechno jednou konec má
a další cesta začíná.
Letět zpátky domů,
kde znᚠi stíny stromů
a celej den si s dětmi můžeš hrát.

Tak věř si! U sta hromů!
Gmaj trápení svý jednou rozmotáš.


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org