Language   

Il treno che viene dal sud

Sergio Endrigo
Back to the song page with all the versions


OriginalLa canzone fu scritta da Endrigo in risposta a La donna del Sud...
IL TRENO CHE VIENE DAL SUD

Il treno che viene dal sud
Non porta soltanto Marie
Con le labbra di corallo
E gli occhi grandi così
Porta gente gente nata tra gli ulivi
Porta gente che va a scordare il sole
Ma è caldo il pane
Lassù nel nord

Nel treno che viene dal sud
Sudore e mille valigie
Occhi neri di gelosia
Arrivederci Maria
Senza amore è più dura la fatica
Ma la notte è un sogno sempre uguale
Avrò un casa
Per te per me

Dal treno che viene dal sud
Discendono uomini cupi
Che hanno in tasca la speranza
Ma in cuore sentono che
Questa nuova questa bella società
Questa nuova grande società
Non si farà
Non si farà

LA DONNA DEL SUD - Bruno Lauzi

Una donna di nome Maria
È arrivata stanotte dal Sud
È arrivata col treno del sole
Ma ha portato qualcosa di più.
Ha portato due labbra di corallo
E i suoi occhi son grandi così,
Mai nessuno che l'abbia baciata
A nessuno ha mai detto di sì.

Maria, Maria, Maria

Ha posato le cesta d'arance
E mi ha dato la mano perchè
La portassi lontano per sempre,
La tenessi per sempre con me.
Io le ho dato la mano ridendo
E non gliel'ho lasciata mai più,
Poi siam corsi veloci nel vento
Per non farci trovare quaggiù.

Maria, Maria, Maria

Una donna di nome Maria
È arrivata stanotte dal Sud
È arrivata col treno del sole
Ma ha portato qualcosa di più.



Back to the song page with all the versions

Main Page

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org