Lingua   

Ο]ἰ μὲν ἰππήων στρότον (Ode ad Anattoria /Frammento 16 V.)

Angélique Ionatos & Nena Venetsanou / Αγγελική Ιονάτου και Νένα Βενετσάνου
Pagina della canzone con tutte le versioni


OriginaleGian Piero Testa.
Ο]Ἰ ΜῈΝ ἸΠΠΉΩΝ ΣΤΡΌΤΟΝ (ODE AD ANATTORIA /FRAMMENTO 16 V.)

Ο]ἰ μὲν ἰππήων στρότον οἰ δὲ πέσδων
οἰ δὲ νάων φαῖσ’ ἐπ[ὶ] γᾶν μέλαι[ν]αν
ἔμμεναι κάλλιστον, ἔγω δὲ κῆν ὄτ -
τω τις ἔραται•

πά]γχυ δ᾽εὔμαρες σύνετον πόησαι
πάντι τ[ο]ῦτ᾽, ἀ γὰρ πόλυ περσκόπεισα
κάλλος [ἀνθ]ρώπων Ἐλένα [τὸ]ν ἄνδρα
τόν [πανάρ]ιστον

καλλ[ίποι]σ’έβα’ς Τροΐαν πλέοισα,
κωὐδ[ὲ πα]ῖδος οὔδε φίλων το[κ]ήων
πά[μπαν] ἑμνάσθη, ἀλλὰ παράγαγ᾽αὔταν
[πῆλε φίλει]σαν

Ὠρος. εὔκ]αμπτον γὰρ [ἀεὶ
τὸ θῆλυ]
[αἴ κέ τις] κούφως τ[ὸ πάρον ν]οή[σῃ]ν.
οὐδὲ νῦν, Ἀνακτορίας, ὀνέμναι -
σ’οὐ παρειοῖσας.

τᾶ]ς κε βολλοίμαν ἔρατόν τε βᾶμα
κἀμάρυχμα λάμπρον ἴδην προσώπω
ἢ τὰ Λύδων ἄρματα κἀνὄπλοισι
πεσδομ]άχεντας

[εὶ μεν ἴδαμεν οὔ δύνατον γένεσθαι
λῷστ᾽ ὀν᾽ ἀνθρώποις, πεδέχην δ᾽ ἄραστηαι,
τῶν πέδειχόν ἐστι βρότοισι λῷον
λελάθεσθαι.]
Ο]Ἰ ΜῈΝ ἸΠΠΉΩΝ ΣΤΡΌΤΟΝ (ODE AD ANATTORIA /FRAMMENTO 16 V.)

Alcuni trovano che sulla nostra tenebrosa terra
la cosa più bella siano i cavalieri
altri gli opliti e altri i marinai;
ma non io: è quello che più ciascuno ama
cosa che è facile da capire:
ne è esempio Elena, che incomparabile per bellezza
abbandonò d'un tratto il marito uomo su tutti prezioso
e mise la prua verso Troia senza
mai preoccuparsi né della figlia
né dei genitori; ma percossa d'amore in tutto il corpo
la tenne stregata Cipride. Ahi che quasi per un nulla
sempre si piega la donna! Quanto la scervellata è presa
da ciò che divora la sua mente e più lontano
non vede! Come anche adesso Anattoria
che se ne è andata lontano da noi, sì, chi più la ricorda?
Lei, il cui incedere orgoglioso
e il luminoso ovale del volto mille volte
preferirei vedere al posto di tutte le armi
dei Lidi e degli opliti coperti di ferro
in battaglia, ma lo so che non è mai ammesso
sperare in una fortuna senza tempo:
ma una porzioncella augurarsi solamente
là dove non ce la si aspetti...


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org