Lingua   

Addio mia bella addio

anonimo
Pagina della canzone con tutte le versioni


OriginaleNon meno "eroica" la versione proletaria di Andrea Costa
ADDIO MIA BELLA ADDIO

Addio mia bella addio,
che l’armata se ne va,
e se non partissi anch’io
sarebbe una viltà

Il sacco è preparato,
il fucile l’ho con me,
ed allo spuntar del sole
io partirò con te.

Io non ti lascio sola
ma ti lascio un figlio ancor
Sarà quel che ti consola:
il figlio dell’amor.

*

Addio mia bella addio
che l’armata se ne va
e però non parto io
ché invece resto qua.
ADDIO MIA BELLA ADDIO

Addio mia bella addio
alla morte incontro si va,
e se non partissi anch'io
sarebbe una viltà

C'han tanto martoriato
tanto fatto ci hanno soffrir
che morir di fame o piombo
di piombo o fame
è tutto un morir

La bandiera è già spiegata
e mai più la ripiegherem
O con essa otterem la vittoria
o intorno ad essa noi morirem

Non pianger, mio tesoro
se alla morte incontro si va
Non moriremo per novi padroni,
moriamo invece per l'umanità.


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org