Lingua   

L'Internationale

Eugène Pottier
Pagina della canzone con tutte le versioni


ITALIANO [10] / ITALIAN [10]
L'INTERNAZIONALEL’INTERNAZIONALE
Avanti i dannati!
Avanti gli oppressi!
Nel suo cratere tuona la ragione,
È l'eruzione finale.
Il passato cancelliamo,
Folla schiava, avanti, avanti!
Il mondo cambierà presto le basi:
Siamo nulla e sarem tutto.
A voi, dannati della terra,
eredi della schiavitù,
è l’ora della vostra guerra,
l’ora che non attende più.
Del passato, quel che rimase
lo butteremo tutto giù.
Il mondo cambia dalla base,
nulla sarà più come fu.
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale.
E domani sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.
È la lotta finale.
Tutti uniti, e sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.
Niente più salvatori supremi:
Non Dio, né Cesare o tribuno,
Costruiamo da soli
La salvezza comune,
E una pena per il ladro
E libertà di pensiero.
Il fuoco nella forgia
Attizziamo da soli,
Battiamo il ferro caldo.
Né dio, né capi, né tribuni,
nessun padrone buono c’è.
Chi fabbrica i beni comuni
non può salvarsi che da sé.
Battiamo quand’è caldo il ferro,
soffiam nella forgia affinché
ci renda il maltolto lo sgherro,
il padrone ed i suoi lacché.
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale.
E domani sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.
È la lotta finale.
Tutti uniti, e sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.
Lo Stato opprime, la legge bara;
Le tasse succhiano il disfraziato;
Il ricco non ha alcun dovere,
e il diritto del povero è parola.
Basta languire, oppresso!
L'uguaglianza vuol un'altra legge;
"Nessun diritto senza il suo dovere,
Nessun dovere senza il suo diritto."
La legge ipocrita e fasulla
nessun dovere al ricco dà.
Diritto è una parola nulla
per chi muore di povertà.
Le tasse ci succhiano il sangue,
ci opprimono le autorità.
È la miseria in cui si langue
nella vostra legalità.
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale.
E domani sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.
È la lotta finale.
Tutti uniti, e sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.
Nel loro orribile trionfo
Il re del trono e i re della miniera
null'altro han fatto mai
che rubare al lavoro:
Nelle casse della banda
Ciò che ha creato è andato in fumo.
E rivolendolo indietro
Il popolo vuole solo il suo.
Ai loro orrendi fasti assurti,
gli squali della proprietà
cos’han mai fatto, se non furti
sul lavoro che l’uomo fa?
Fusa nelle loro casseforti
la ricchezza del mondo è.
Che i frutti del lavoro estorti
reclami il popolo per sé!
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale.
E domani sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.
È la lotta finale.
Tutti uniti, e sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.
Ci ubriacano di fumo,
Pace fra noi, guerra ai tiranni!
Anche i soldati in sciopero!
Su, rompiamo le file!
E se i cannibali si ostinano
A far di noi degli eroi,
Presto sapran che le pallottole
Son pei nostri generali.
I re ubriacano la leva
del fumo dei loro perché.
Più ordini non si riceva!
Pace tra noi, guerra ai re!
E se vorrete ancora eroi
da decorare alla virtù,
conoscerete ora da noi
come sappiam spararvi su.
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale.
E domani sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.
È la lotta finale.
Tutti uniti, e sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.
Operai, contadini, noi siamo
Il gran partito dei lavoratori;
Degli uomini è la terra,
L'ozioso viva altrove!
La nostra carne mangiano.
Ma se corvi e avvoltoi
Spariscono in questi giorni,
Per semple i sole risplenderà.
Da tutto il mondo, un solo coro.
Dalle campagne alle città,
è il gran partito del lavoro,
è la forza nell’unità.
E da chi vuol la nostra carne,
da tutti i corvi e gli avvoltoi,
sapremo il cielo liberarne.
E sarà il sole su di noi.
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale:
Uniamoci e sarà
L'Internazionale
La futura umanità.
È la lotta finale.
E domani sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.
È la lotta finale.
Tutti uniti, e sarà
l’Internazionale
l’intera umanità.


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org