Language   

Gracias a la vida

Violeta Parra
Back to the song page with all the versions


INGLESE / ENGLISH / INGLÉS [1] - David Anderson
GRAZIE ALLA VITA

Grazie alla vita, che mi ha dato tanto
mi ha dato due lumi, quando li accendo
chiaramente distinguo ogni sfumato colore,
e nell'alto del cielo lo stellato splendore
e, tra mille volti, il viso del mio amore.

Grazie alla vita, che mi ha dato tanto,
mi ha dato l'udito, che sa cogliere il canto
di grilli e cicale, e dei cani il richiamo
di martelli e turbine, del vento e del tuono
e la dolce voce di colei che amo.

Grazie alla vita, che mi ha dato tanto,
mi ha dato il passo del mio piede stanco
per sentieri di polvere, pozze di fango
deserti, città, valli e cime di ghiaccio
fin alla tua strada, la tua casa, il tuo abbraccio.

Grazie alla vita che mi ha dato tanto
mi ha dato la voce e l'abecedario
per creare parole che penso e declamo
madre, amico, fratello, fanno luce al cammino
che sa condurmi nell'anima di chi amo.

Grazie alla vita che mi ha dato tanto
m'ha dato il cuore che s'agita in petto
quando guardo il frutto dell'uomo nel mondo
quando guardo l'abisso tra il bene ed il male
quando mi perdo negli occhi del mio amore.

Grazie alla vita, che mi ha dato tanto,
mi ha dato il sorriso e mi ha dato il pianto
grazie a loro distinguo gioia e tormento
i due materiali che fanno il mio canto
che è il canto di voi, che è il mio stesso canto
che è il canto di tutti, che è il mio proprio canto.
THANKS TO LIFE

Thanks to Life, which has given me so much
It gave me two eyes which, when I open them,
clearly tell black from white
And in the sky, the background of stars
And in the multitudes, the one that I love.

Thanks to Life, which has given me so much
It has given me hearing with all its range
Which records, night and day, crickets and canaries
Hammers, fans, barking, downpours
And the tender voice of my loved one.

Thanks to Life, which has given me so much
It has given me voice and alphabet
And the words that I think and speak:
Mother, friend, brother, and shining light
The road to the heart of the one I'm loving.

Thanks to Life, which has given me so much
It has given me the steps of my tired feet
With which I walked through cities and puddles
Beaches and deserts, mountains and plains
And your house, your street, and your patio.

Thanks to Life, which has given me so much
It gave me the heart that shakes its own frame
When I see the fruit of the human mind
When I see the good, so far from the bad
When I see the depths of your clear eyes.

Thanks to Life, which has given me so much
It has given me laughter and it has given me tears
Thus I distinguish happiness from sorrow
The two materials that form my song
And your song, which is the same song
And the song of everyone, which is my own song.

Thanks to Life, which has given me so much.


Back to the song page with all the versions

Main Page

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org