Lingua   

Waist Deep In The Big Muddy

Pete Seeger
Pagina della canzone con tutte le versioni


Versione cantabile in italiano di Andrea Buriani.
GIÙ FINO AL COLLO NEL GRANDE PANTANO

Era nel lontano 1942
Ero un membro di un buon plotone
Stavamo facendo manovre in Louisiana
Una notte alla luce della luna
Il capitano ci ordinò di traversare a guado il fiume
Ecco come tutto cominciò.
Eravamo -- fino al ginocchio nel Gran Pantano,
Ma quel gran coglione disse di andare avanti.

Il Sergente disse, "Signore, è sicuro
Che questa sia la via migliore per tornare alla base?"
"Sergente, avanti! Ho guadato questo fiume
Circa un miglio a monte di questo posto
Sarà un po' umido, ma continuiamo ad avanzare,
Saremo presto sulla terraferma."
Eravamo -- fino alla cintola nel Gran Pantano
Ma quel gran coglione disse di andare avanti.

Il sergente disse, "Signore, con tutto questo bagaglio
gli uomini non riusciranno a nuotare."
"Sergente, non sia ansioso come un bambino,"
gli disse il capitano.
"Abbiamo bisogno solo di un po' di decisione;
Uomini, seguitemi, andrò io per primo!"
Eravamo -- fino al collo nel Gran Pantano
E quel gran coglione disse di andare avanti

Tutt'a un tratto, la luna fu coperta dalle nuvole,
Sentimmo un urlo gorgogliante,
Pochi secondi dopo, l'elmetto del capitano
Tornò galleggiando, da solo.
Il sergente disse, "Dietro front, ragazzi!
D'ora in poi sono io che comando."
E così riuscimmo ad uscire dal Gran Pantano
Con il capitano morto e andato.

Ci spogliammo, ci tuffammo e trovammo il suo corpo
incastrato nelle sabbie mobili,
Scommetto che non sapeva che l'acqua là era più fonda
Del posto dove era stato prima
Un altro ruscello si era unito al Gran Pantano
Circa mezzo miglio più sopra a dove avevamo avanzato
Eravamo stati fortunati a scappare dal Gran Pantano
Quando quel gran coglione diceva di andare avanti.

Beh, non voglio fare nessuna morale;
la lascio fare a voi
Magari state ancora camminando, magari state ancora parlando
E vi piacerebbe restare sani e salvi.
Ma ogni volta che leggo i giornali
Ritorna questa vecchia impressione
Siamo -- fino alla cintola nel Gran Pantano
E quel gran coglione dice di andare avanti.

Fino alla cintola nel Gran Pantano
E quel gran coglione dice di andare avanti
Fino alla cintola nel Gran Pantano
E quel gran coglione dice di andare avanti
Fino alla cintola! Fino al collo! Presto
anche uno alto non riuscirà più a toccare, siamo
Fino alla cintola nel Gran Pantano
E quel gran coglione dice di andare avanti!
NEL GRANDE PANTANO

Era il quaranta-due e con altre persone
Io ero parte di un glorioso plotone.
Noi si avanzava in Luisiana, era notte al chiaro di luna,
il Capitano urlò :”Guadiamo questo fiume” e tutto così cominciò.
“Fino al ginocchio – scusi – ma è un gran pantano”.
E lui nemmeno si girò.

Chiese il Sergente: “Sior Capitano
È sicuro che il guado sia qua?”
“Venga Sergente, avanti sicuro, ho già guadato qui due anni fa.
Non vi scoraggerà un po’ d’umidità, un po’ di sforzo e l’asciutto verrà”.
“Fino alla cintola ora – è un gran pantano”.
Ma lui disse:”Si passa di qua”.

Disse il Sergente: “Con lo zaino che abbiamo
nessuno mai di noi nuoterà”.
“Egregio Sergente, non sia nervoso, o la truppa se ne accorgerà.
Ci serve solo ora determinazione, e chi mi segue all’asciutto sarà”.
“Giù fino al collo è ancora un gran pantano”.
Ma lui disse:”Si passa di qua”.

Poi la luna scomparve e fece intorno il buio,
Noi sentimmo un cupo gorgoglìo.
E un istante dopo, del capitano solo l’ elmetto fece capolino.
“Torniamo indietro ora - il Sergente disse allora – son io il più alto di grado”
Dobbiamo uscirne, ora nel grande pantano
ci siam giocati il nostro capitano”.

Era il quaranta-due e con altre persone
Io ero parte di un glorioso plotone.
Noi si avanzava in Luisiana, era notte al chiaro di luna,
il Sergente urlò :”Guadiamo questo fiume” e tutto ricominciò.
“Fino al ginocchio – scusi – ma è un gran pantano”.
Ma lui nemmeno si girò.


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org