Lingua   

Senza una voce

Vittorio De Scalzi
Lingua: Italiano



Ti può interessare anche...

Padre O'Brien
(New Trolls)
Andrò ancora
(New Trolls)
Una miniera
(New Trolls)


(2011)
Testo di Riccardo Mannerini adattato da Marco Ongaro
Musica di Vittorio De Scalzi
Album: Gli Occhi del Mondo

Gli Occhi del Mondo

Vittorio De Scalzi


Vittorio De Scalzi: voce, 6 e 12 corde
Andrea Maddalone: chitarre elettriche
Massimo Trigona: basso fretless
Edmondo Romano: thin and low whistle, cornamusa musette
Enzo Zirilli: batteria e percussioni (djembè shakers
Martino Coppo: mandolino basso
White Light Orchestra
Stefano Cabera: 1° violoncello
Roberto Izzo: 1° violino
Raffaele Rebaudengo: 1° viola


Un testo lu­ci­dis­si­mo sul co­lo­nia­li­smo e l'e­mi­gra­zio­ne, senza re­to­ri­ca, e con la vi­sio­ne delle cose che solo i gran­di poeti sanno avere.

Recensione: Vittorio De Scalzi - Gli Occhi del Mondo - storiadellamusica.it
Come sono brutti quei paesi
dove si parla l'inglese
e non sono l'Inghilterra

Come sono brutti quei paesi
dove si parla lo spagnolo
e non si tratta della Spagna

Davvero brutti, brutti davvero
come il cielo dove non c'eri
quando le lingue sono emigrate
tradotte in catene
emancipate

Come sono brutti quei paesi
dove si parla il portoghese
e non sono il Portogallo

Come sono brutti quei paesi
dove la lingua è il francese
e non sono la Francia

Davvero brutti, brutti davvero
come il cielo dove non c'eri
quando le lingue sono emigrate
tradotte in catene
emancipate

E adesso che il verbo
ancora tace
com'è brutto il paradiso
senza una voce

31/7/2022 - 23:44



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org