Lingua   

Un po' di silenzio

Andrea Fabiano
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Carne tremula
(Andrea Fabiano)


[2020]
Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel: Andrea Fabiano
Album / Albumi: La timidezza delle chiome

chiomfabiano
Mi metto un paio di cuffie
Rigorosamente scollegate
Per ascoltare un po' di silenzio
A un buon volume
Sì, perché a volte stare zitti è un esercizio
Che ti permette di sentire
Il tuo io che ascolta sé stesso

Non parlo e resto in disparte
A costo di sembrare un asociale
Non sento neanche quello che penso
Con quel volume
Restare zitti, anche per poco, è il primo passo
Per fare caso che la vita da un po'
Ti scivola addosso
Ti passa accanto

Sì, un po' di silenzio vorrei
Con toni pacati semmai
Puoi dire ciò che vuoi

Avete fatto mai caso
A quando parla chi vuol comandare?
Non è importante quello che dice
Ma a che volume
Ne ha fatto l’arma più letale della sua voce
Se ci ha convinti che una guerra è una missione di pace

Sì, un po' di silenzio vorrei
Con toni pacati semmai
Puoi dire ciò che vuoi

Non mi sento affatto bene
(Dimmi cosa c’è, dimmi cosa c’è
Dimmi cosa vuoi, dimmi cosa vuoi)
Basterebbe un po' di silenzio
E mi sentirei già meglio

Sì, un po' di silenzio vorrei
La pace non si grida mai
Per questo chiederò

Un po' di silenzio, un po' di silenzio
Un po'...

Mi metto un paio di cuffie
Rigorosamente scollegate!

inviata da Alberto Scotti - 14/4/2021 - 17:27


C'è un refuso da correggere nel penultimo verso:

"Per chiesto chiederò"

Invece di "Per questo chiederò".

Grazie.

Alberto Scotti - 14/4/2021 - 21:34


Fatto. Grazie!

Riccardo Venturi - 14/4/2021 - 21:48



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org