Lingua   

El oso

Moris
Lingua: Spagnolo

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Neve rosso sangue
(Anxtv)
Pato trabaja en una carnicería
(Moris)
Soldado
(Los Beatniks)


[1970]
Parole e musica di Mauricio Birabent, in arte Moris
Nel suo album “Treinta minutos de vida” pubblicato nel 1970 dalla piccola etichetta indipendente Mandioca.

Treinta minutos de vida

Un orso che vive libero nella foresta viene catturato dall'uomo e messo a lavorare in un circo ma non smette mai di sognare la libertà.


El oso
Yo vivía en el bosque muy contento
caminaba, caminaba sin cesar
Las mañanas y las tardes eran mías
a la noche me tiraba a descansar.

Pero un día vino el hombre con sus jaulas
me encerró y me llevó a la ciudad
En el circo me enseñaron las piruetas
y así yo perdí mi amada libertad.

"Conformate" me decía un tigre viejo
"nunca el techo y la comida han de faltar
sólo exigen que hagamos las piruetas
y a los chicos podamos alegrar".

Han pasado cuatro años de esta vida
con el circo recorrí el mundo así
Pero nunca pude olvidarme de todo
de mis bosques, de mis tardes y de mí.

En un pueblito alejado
alguien no cerró el candado
en una noche sin luna
yo dejé la ciudad.

Ahora piso yo el suelo de mi bosque
otra vez el verde de la libertad
Estoy viejo, pero las tardes son mías
vuelvo al bosque, estoy contento de verdad.

inviata da Marcia Rosati + B.B. - 28/7/2007 - 10:34



Lingua: Italiano

Versione italiana di Elena
L'ORSO

Io vivevo nel bosco molto conteno
camminavo, camminavo senza smettere
Le mattine e i pomeriggi erano miei
la notte mi sdraiavo a riposare

Però un giorno arrivò l'uomo con le sue gabbie
me rinchiuse e mi portò in città.
Nel circo mi insegnarono le piroette,
e così persi la mia amata libertà.

Abituati mi diceva una vecchia tigre
il tetto e il cibo non devono mai mancare.
Vogliono solo che facciamo le piroette
e che divertiamo i loro ragazzi.

Sono passati quattro anni di questa vita,
con il circo viaggiai per il mondo così,
Però non ho potuto mai dimenticarmi del tutto
dei miei boschi, dei miei pomeriggi e di me.

In un paesino lontano
qualcuno non chiuse il lucchetto.
Era una notte senza luna
e io lasciai la città.

Ora io pesto il suolo del mio bosco
un'altra volta il verde della libertà.
Sono vecchio, ma i pomeriggi sono miei.

Torno nel bosco, sono contento davvero
la, la, la.....

inviata da Elena - 6/3/2010 - 21:00


Mauricio Birabent non è noto artisticamente con il suo nome ma con quello di "Moris". Moris è stato il fondatore de Los Beatnicks e autore di canzoni come Rebelde, Soldado e Yo no pretendo (Esto va para atrás).

dancing bear


El oso è una canzone del 1970, quella che apre il suo primo album “30 minutos de vida”.

Bartleby - 11/10/2010 - 15:36



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org