Lingua   

Kapò

Ugolino
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

I pagani
(Ugolino)
Il 2000‎
(Ugolino)
Il figlio del pagliaccio
(Ugolino)


Nudo e crudo
Ho attraversato la terra del grano
E ho salito il sentiero delle vecchie sequoie
Ed arrivato sulla grande collina
Ho visto Kapò

Era lì disteso nella valle, fino al mare
E riempiva il cielo con il suo respiro nero
I suoi mille occhi pieni di riflessi d'oro
Ed il busto fatto con duemila grattacieli

(Fiore, dove sei?
Lo bruciò Kapò
Fiume, dove vai?
Lo coprì Kapò)

Con i suoi tentacoli stringeva un prato e un lago
E una pineta in un quartiere trasformava
La tribù degli esseri assomiglianti a Dio
Dentro alle sue viscere teneva prigioniera

Ho disteso la giacca per terra
E sdraiato ho seguito una nuvola bianca
E ho sognato di esser tornato
Nella terra del grano

inviata da Alberto Scotti - 1/10/2020 - 15:16



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org