Lingua   

Cambiamento

Paletti
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Barabba
(Paletti)


Album: Ergo sum (2013)

Cambiamento
Non c'è niente da capire, nulla di particolare
Non ha neanche tanto senso che ci scriva una canzone
È una questione sempre aperta
Oggi sempre più attuale
Nonostante tanta gente la continui ad evitare

E non ha niente da dire, spesso tende a criticare
Ma la massa è tanto spessa e non fa un passo senza un leader
Triste e stanco pure lui
Ma non cede ad invecchiare
La poltrona resta calda
Non la vuole regalare

"Non ci resta che sperare" è una frase che non voglio più sentire
Neanche quando sarò pronto e sarà l'ora di morire
Si potrà mai reagire o siam bravi solo a dormire?

Non c'è più, non c'è, non bastano rivolte e religione
Il cambiamento spetta alle persone
Prima individualmente e poi collettivamente arriverà

E non c'è più, non c'è, non bastano rivolte e religione
Il cambiamento spetta alle persone
Prima individualmente e poi collettivamente arriverà
Chissà...

E fa che non sia più la stessa storia
Che non sia mai fugace la memoria
Perdio, dai, su, un po' di intraprendenza
Lo sai, c'è chi fai soldi grazie a questa strafottenza!

Poi non dir non ti capisco, non mi stai neanche ascoltando
Paganini non ripete e affanculo io ti mando

E non c'è più, non c'è, non bastano rivolte e religione
Il cambiamento spetta alle persone
Prima individualmente e poi collettivamente arriverà

E non c'è più, non c'è, non bastano rivolte e religione
Il cambiamento spetta alle persone
Prima individualmente e poi collettivamente arriverà
Chissà...

inviata da Alberto Scotti - 16/1/2020 - 00:03



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org