Lingua   

Sponde

Edoardo De Angelis
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Frutti Per Kagua
(Capitolo 6)
Caro Mondo
(Edoardo De Angelis)
La stella di Davide
(Edoardo De Angelis)


2018
nuoveCanzoni
nuove

SPONDE è la bandiera di un impegno civile e sentimentale contro l’ignoranza e la paura, i mali peggiori del nostro tempo, che ci fanno guardare agli “altri” come nemici, come se tra uomo e uomo esistessero barriere naturali.
Da questa parte del fiume sono nato
da questa parte era l’amore, la ragione, la speranza
dall’altra parte del fiume le stagioni
portavano la nebbia, il buio misterioso della sera

Dalla mia parte del fiume sono nato
e l’acqua era il giardino, e l’acqua era il mio gioco di bambino
dall’altra parte del fiume mi ricordo
passavano i soldati, cantando le canzoni della guerra
e l’acqua corre via ma è sempre uguale,
sempre diversa, come fa la vita
che cerca ancora il volto della luna
e il suo silenzio ha il suono di un rumore

Da questa parte del fiume ero ragazzo
e l’acqua era sincera, lo specchio amico della giovinezza
dall’altra parte tornavano i soldati
ma senza più canzoni, piegati dalla croce della guerra
da questa parte del fiume ero felice
ero uno sposo vestito coi colori della festa
dall’altra parte del fiume la foresta
dove coi sogni andava andava a tramontare il nostro sole
e l’acqua corre via ma è sempre uguale,
sempre diversa, come fa la vita
che non si arrende al gioco della luna
e il suo rumore ha il suono del silenzio
dalla mia parte del fiume adesso è il tempo
e l’acqua è la memoria, la voce silenziosa dei ricordi
dall’altra parte del fiume c’è il confine,
un altro cielo … un sole nero … un’erba sconosciuta …

inviata da Dq82 - 9/6/2018 - 22:29



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org