Lingua   

Tammurriata 'du caporale

Mario Azad Donatiello
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Mediterraneo
(Mario Azad Donatiello)
Mare monstrum
(Mario Azad Donatiello)


[2017]

Album : Mediterraneo

mario-azad-donatiello mediterraneo
Le tre del mattino è ancora buio
stipati in un furgone andiamo a lavorare.
Romeni, italiani e insieme agli africani
chiniamo il capo per poter lavorare.
Arriva il caporale ci urla di stare in silenzio
che stiamo lavorando male e il padrone non è contento.
Perdiamo tempo anche se andiamo al bagno
quel tempo non lavorato non verrà retribuito.
Stiamo piegate al sole a raccogliere pomodori
e con le braccia tese ripuliamo i grappoli d’uva.
In piedi sopra ad una scala a raccogliere ciliege
sfruttate dai padroni e dai caporali.
Belle donne, se volete lavorare,
io vi trovo le giornata di lavoro e voi mi pagate.


Ogni mattina i soldi per la benzina
li detraggono dalla paga della giornata.
dalla sera alla mattina senza fermarci mai
per la misera paga che prendiamo.
Bella ragazza che vuoi lavorare
se mi dai una bella cosa, ti aiuto io.
Spogliati tutta e stenditi vicino a me
che ti faccio sentire come una regina.
Caporale bello, ti stiamo aspettando
e quattro schiaffi in faccia te li diamo
Per lavorare noi non abbiamo bisogno
del cane che ci osserva e che ci fa la guardia.
E per lavorare non si dovrebbe pagare,
Lo sfruttamento non è libertà.

inviata da adriana - 1/9/2017 - 19:11



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org