Lingua   

Los Dinosaurios

Charly García
Lingua: Spagnolo

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Canzone per i Desaparecidos
(Nomadi)
Fabricante de mentiras
(Sui Generis)
No soy un extraño
(Charly García)


[1983]
Parole e musica di Charly García
Nell’album intitolato “Clics modernos”
Da un sito che raccoglie le canzoni che si riferiscono alla dittatura militare argentina

Clics modernos

La canzone è tratta da un album che fu pubblicato il 5 novembre del 1983, nemmeno una settimana dopo la vittoria alle elezioni presidenziali di Raúl Alfonsín contro Ítalo Luder il candidato “peronista” sostenuto dai militari.



Con canzoni come "Los Dinosaurios", in cui parla dei desaparecidos, Charly García fu una delle voci della coscienza argentina durante la dittatura militare (1976-1983): "A quei tempi la musica fu per me un modo di continuare a vivere un sogno in mezzo alla durezza della realtà", racconta Charly García; "Miracolosamente non mi imprigionarono, né mi torturarono. Mi accadde quello che succedeva a tutti quelli che portavano i capelli lunghi, cioè mi portarono spesso in commissariato, per esempio per chiedermi spiegazioni sul significato dei testi delle mie canzoni". (in Charly García: rebelde busca la inocencia, di Maximiliano Seitz)



(Bernart Bartleby)
Los amigos del barrio pueden desaparecer
Los cantores de radio pueden desaparecer
Los que están en los diarios pueden desaparecer
La persona que amas puede desaparecer
Los que están en el aire pueden desaparecer en el aire
Los que están en la calle pueden desaparecer en la calle.
Los amigos del barrio pueden desaparecer
Pero los dinosaurios van a desaparecer.

No estoy tranquilo mi amor
Hoy es sábado a la noche
Un amigo está en cana (1)
Oh, mi amor
Desaparece el mundo. (2)

Si los pesados, mi amor, llevan todo ese montón de equipajes en la mano
Oh, mi amor, yo quiero estar liviano. (3)

Cuando el mundo tira para abajo
Yo no quiero estar atado a nada (4)
Imaginen a los dinosaurios en la cama. (5)

Cuando el mundo tira para abajo
Yo no quiero estar atado a nada
Imaginen a los dinosaurios en la cama.

Los amigos del barrio pueden desaparecer
Los cantores de radio pueden desaparecer
Los que están en los diarios pueden desaparecer
La persona que amas puede desaparecer
Los que están en el aire pueden desaparecer en el aire
Los que están en la calle pueden desaparecer en la calle
Los amigos del barrio pueden desaparecer
Pero los dinosaurios van a desaparecer.
(1) cana: parola lunfarda che significa polizia, carcere, essere nelle mani della polizia.

(2) Desaparece el mundo: e fu proprio così, 30.000 desaparecidos i pochi anni…

(3) Letteralmente: “Se i pesanti (i dinosauri) si trascinano dietro tutto quel mucchio di bagagli, io invece voglio restare leggero”… Il riferimento è al numero inenarrabile di crimini commessi dai militari, alle loro mani sporche di sangue. La descrizione ricorda un po’ i mucchi immensi di valigie ed effetti personali degli ebrei desaparecidos nei campi di sterminio nazisti (e non dimentichiamoci che Videla e soci adottarono scientemente una versione riveduta e corretta del Nacht und Nebel hitleriano…)

(4) Lo stesso concetto espresso nei versi precedenti: “Quando la realtà ti tira sotto, io non voglio essere impacciato e rischiare di annegare”. L’espressione “tirar para abajo” può poi aver anche a che vedere con i voli della morte con cui i militari assassini, in Argentina come in Cile, si sbarazzavano dei corpi delle loro vittime, lanciandoli dagli aerei nell’oceano… “Los ponemos en un avión y el el camino los van tirando para abajo”, ebbe a dire Augusto Pinochet…

(5) Immagina i dinosauri a letto: immagina gli assassini e i torturatori che sonni tranquilli si faranno ora che sanno che verranno perseguiti per quello che hanno fatto… Questa almeno era la speranza di Charly García e di tanti altri argentini nel 1983… Come sappiamo, ci vollero invece 20 anni prima che i dinosauri cominciassero a pagare per i loro crimini, troppo tardi in moltissimi casi…
L’immagine dei dinosauri a letto dà anche il senso di come tutta quella pesantezza, tutto quell’orrore, tutto quel terrore fossero assolutamente impensabili e insostenibili.

28/12/2006 - 21:38



Lingua: Italiano

Traduzione italiana da retididedalus.it
I DINOSAURI

Gli amici del quartiere possono scomparire
Le voci delle radio possono scomparire
Quelli che sono nei quotidiani possono scomparire
La persona che ami può scomparire.
Quelli che sono nell’aria possono scomparire nell’aria
Quelli che sono per la strada possono scomparire per la strada.
Gli amici del quartiere possono scomparire,
Ma i dinosauri possono scomparire.

Non sono tranquillo amore mio,
Oggi è sabato sera,
Un amico è in cella.
Oh amore mio il mondo scompare

Se i camion amore mio portano tutta questa quantità di bagagli
Oh amore mio io voglio essere leggero.

Quando il mondo è trascinato verso il fondo è meglio non essere legati a nulla
Immaginatevi i dinosauri nel letto

Quando il mondo è trascinato verso il fondo è meglio non essere legati a nulla
Immaginatevi i dinosauri nel letto

Gli amici del quartiere possono scomparire
Le voci delle radio possono scomparire
Quelli che sono nei quotidiani possono scomparire
La persona che ami può scomparire.
Quelli che sono nell’aria possono scomparire nell’aria
Quelli che sono per la strada possono scomparire per la strada.
Gli amici del quartiere possono scomparire,
Ma i dinosauri possono scomparire.

inviata da Dq82 - 21/4/2017 - 21:39



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org