Lingua   

Santa Maria del pallone

Modena City Ramblers
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Libera mente
(Modena City Ramblers)
Fossoli 1944
(New Cherry)
Popolo sovrano
(Stefano "Cisco" Bellotti)


1996
La grande famiglia
La grande famiglia

" Se l'Italia avesse vinto la Coppa del Mondo nel 1994, oggi, dove saremmo?". Questa dichiarazione dei nostri vagabondi ai tempi dell'uscita del cd è quanto mai attuale...
Non è, come pensano molti fan, un "grido" contro il gioco del calcio, ma un'accusa contro il potere che usa il calcio per "rincoglionirci".
La voce femminile in coro con Cisco è di Mara Redeghieri degli Ustmamò.
"Campionamento" musicale da un tradizionale macedone.

Oggi posto questa canzone anche per dare risalto alle proteste contro i Mondiali di calcio in Brasile.
Proteste Brasile
È un oppio che mischia il sudore con l'incenso
per chiudere gli occhi e per scacciare i guai
le candele e la partita, i santini e le bandiere
è un'estasi mistica, rapisce il cuore.
Un popolo prega Signora Santità
ha bisogno di una giuda e adesso chiede protezione
a chi vede, provvede e protegge dai guai.
Santa Maria del pallone

È tutto fermo, tutto dorme, stasera tutto tace
è una droga leggera e si dimentica il passato
di ladri e di briganti, di ciccioni e lestofanti
quando arriva il sacerdote è tutto cancellato
e l'uomo in cappuccio accende una candela
sorride per il popolo della televisione
guardate comprate, adorate il vostro Dio
Santa Maria del pallone

È uno scandalo, il terzino ha messo a terra il centravanti
entusiasmo tra le folle per un dribbling fulminante
un inchino alla moviola, il Padre Nostro è sul rigore
e alla fine tutti pronti per andare in processione
e l'uomo in cappuccio sta a capo del corteo
ha scritto un nuovo articolo della costituzione
guardate e pregate per Santa Maria
guardate e comprate per Santa Maria
guardate e votate per Santa Maria
Santa Maria del pallone

inviata da DoNQuijote82 - 30/5/2014 - 00:43



Lingua: Francese

Version française – SANTA MADONA DU BALLON ROND – Marco Valdo M.I. – 2015
Chanson italienne – Santa Maria del pallone – Modena City Ramblers – 1996

Le pays qui reçoit les Mondiaux ne voit pas d'un bon œil, la FIFA. Il y a une protestation qui court sur les murs, et qui saute vite à l’œil. Le message est clair : la Coupe du Monde, selon les auteurs des murales, ne nourrira pas les Brésiliens et il n'améliorera pas leur condition économique. La compétition, en somme, sera une affaire seulement pour les puissants du football. Est emblématique, de ce point de vue, le graffiti qui a pour protagoniste un symbole de la nation, Pelé, qui met la maille « verdeoro » et entretemps serre un sac plein d'argent, peint comme s'il était un bandit. Et a fait bruit, les derniers jours, aussi l’œuvre de Paulo Ito, sortie sur le mur d'une école de São Paulo: elle représente un enfant en larmes qui à la place de la nourriture, sur le plat, a un ballon. Les manifestations contre la FIFA, entretemps, ne se calment pas,. La dernière samedi passé, à São Paulo, dans lequel les manifestants ont demandé des investissements dans le système sanitaire et dans l'éducation plutôt que dans l'imminent tournoi de football.

par Pier Luigi Pisa – La Repubblica – 29/5/2014
SANTA MADONA DU BALLON ROND

C'est un opium qui mêle à l'encens la sueur
Pour fermer les yeux et chasser les tracas
Les bougies et le match, les saints et les olas
Sont une extase mystique, elle ravit le cœur.
Un peuple prie Santa Madona.
Il a besoin d'un guide et maintenant, il demande protection
À celle qui voit, pourvoit et protège des tracas.
Santa Madona du Ballon rond.

Tout est à l'arrêt, tout dort ; ce soir, tout est effacé.
C'est une drogue légère et on oublie le passé
Des voleurs, des brigands, des gros et des légers.
Quand arrive le prêtre, tout est pardonné.
L'homme en capuchon allume un chandelier,
Il sourit pour le peuple de la télévision.
Regardez, achetez et votre Dieu adorez !
Santa Madona du Ballon rond.

C'est un scandale, l'arrière taclé le centre-avant ;
Quel enthousiasme des foules pour un dribble foudroyant.
Une révérence au ralenti, Notre Père est sur le coup franc
Et à la fin, tous prêts pour la procession
En tête du cortège, l'homme au capuchon ;
Il a écrit un nouvel article de la constitution.
Regardez et priez Santa Madona !
Regardez et achetez Santa Madona !
Regardez et votez Santa Madona !
Santa Madona du Ballon rond.

1/10/2015 - 21:47


Max Cavalera a favore delle proteste in Brasile, contro la Coppa del Mondo di Calcio

Con un duro video-messaggio il leader dei Soulfly dice che sarebbe un onore se i brasiliani usassero la sua musica per la protesta nelle strade di San Paolo.

Nel weekend i fan del calcio hanno festeggiato la vittoria dell’Italia contro il Messico nella Confederation Cup in Brasile. Se, finito di stappare lo spumante per il gol di Balotelli, avete ascoltato meglio la cronaca televisiva, si è anche parlato di furiosi scontri in piazza, scontri che stanno andando avanti tutt’ora e che si stanno spargendo a macchia d’olio. Non si manifesta solo contro gli sprechi legati alla costruzione degli stadi per il campionato mondiale di calcio 2014, ma anche contro il pugno duro della polizia verso i diseredati delle favelas, l’aumento dei prezzi dei biglietti del bus, varie richieste per miglioramenti nei trasporti pubblici, nella salute e nell’educazione e istruzione. La Confederation Cup è stata la miccia, un po’ come le proteste turche sono solo partite da piazza Taksim.

Ieri un grandissimo fan del calcio si è schierato in favore delle proteste, a fianco dei manifestanti: si tratta del brasiliano Max Cavalera, leader dei Soulfly e fondatore dei Sepultura, una dei gruppi carioca più famosi al mondo. Con un video-messaggio in portoghese Max ha dato il sostengo alla protesta, dicendo che sarebbe orgoglioso se il popolo usasse le sue canzoni per “caricarsi”. Ecco il messaggio integrale, tradotto per Soundsblog da Arianna Galati.

Salve Brasile, sono Max Cavalera e sto seguendo le proteste che stanno succedendo qui a Sao Paulo e nel Brasile intero. Vi do la mia forza, la forza per il popolo brasiliano. Volevo dirvi che se volete utilizzare la mia musica come ispirazione.. per me sarebbe un onore. A tutte le persone che stanno protestando nelle strade: io ho scritto queste musiche grazie all’ispirazione che mi avete dato voi, grazie alla vostra forza. In verità, posso anche non stare lì di persona ma sono spiritualmente con voi. Quindi, forza a tutte le persone che sono lì: l’appoggio di Max Cavalera a tutta la gente in questi momenti, volevo dirvi che sono con voi, sono con voi anche se sono negli Stati uniti, seguo tutto da qui. Grazie.



Il video è un vero e proprio “caso” in Brasile, con 30,000 visualizzazioni in meno di 24 ore, e centinaia di commenti - alcuni di apprezzamento, altri di scherno perchè Max vive in America da oltre vent’anni.

DoNQuijote82 - 30/5/2014 - 00:48


Il paese che ospita i Mondiali non vede di buon occhio la FIFA. E' una protesta che corre sui muri, e che salta subito all'occhio. Il messaggio è chiaro: la Coppa del Mondo, secondo gli autori dei murales, non sfamerà i brasiliani e non migliorerà la loro condizione economica. La competizione, insomma, sarà un affare solo per i potenti del calcio. E' emblematico, da questo punto di vista, il graffito che ha per protagonista un simbolo della nazione, Pelè, che indossa la maglia verdeoro e nel frattempo stringe un sacco pieno di denaro, dipinto come se fosse un bandito. E ha fatto scalpore, nei giorni scorsi, anche l'opera di Paulo Ito, spuntata sul muro di una scuola di San Paolo: raffigura un bambino in lacrime che al posto del cibo, sul piatto, ha un pallone.Non si placano, nel frattempo, le manifestazioni contro la FIFA. L'ultima sabato scorso, proprio a San Paolo, in cui i dimostranti hanno chiesto investimenti nel sistema sanitario e nell'educazione piuttosto che nell'imminente torneo di calcio.

(a cura di Pier Luigi Pisa)

Foto1

Foto2

Foto3

Foto4

Foto5

Foto6

Foto7

Foto8

Foto9

Foto10

Foto11

Foto12


repubblica.it

DoNQujote82 - 30/5/2014 - 00:54


Sempre grandissimo Forges

Gol!

28/6/2016 - 23:03



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org