Lingua   

The Peace of Wild Things

Wendell Berry
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Manifesto: The Mad Farmer Liberation Front
(Wendell Berry)


Versi di Wendell Berry (1934-), scrittore, poeta, contadino e militante ecologista statunitense, dalla raccolta “The Collected Poems, 1957–1982” pubblicata nel 1985.
Musica di Matthew J. Olson (2008), compositore e direttore di coro, nell’esecuzione del St. Olaf College Chapel Choir (chiesa luterana del Minnesota) diretto da Michael Hanawalt.

When despair for the world grows in me
and I wake in the night at the least sound
in fear of what my life and my children's lives may be,
I go and lie down where the wood drake
rests in his beauty on the water, and the great heron feeds.
I come into the peace of wild things
who do not tax their lives with forethought
of grief. I come into the presence of still water.
And I feel above me the day-blind stars
waiting with their light. For a time
I rest in the grace of the world, and I am free.

inviata da Bernart Bartleby - 17/1/2014 - 13:58



Lingua: Italiano

Versione italiana di Giacomo Zanni
LA PACE DELLE COSE SELVAGGE.

Quando la disperazione per il mondo cresce in me
e mi sveglio nella notte al minimo rumore
con la paura di ciò che sarà la mia vita e quella dei miei figli,
vado a stendermi dove l’anatra di bosco
riposa sull'acqua in tutta la sua bellezza e dove il grande airone si nutre.

Entro nella pace di cose selvagge
che non si complicano la vita col presentimento
del dolore. Entro al cospetto di acque quiete.
E sento sopra di me le stelle cieche di giorno
che attendono di mostrare la loro luce. Per un po'
riposo nella grazia del mondo, e sono libero.

inviata da Giacomo Zanni - 15/9/2017 - 21:50



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org