Lingua   

Dalla terra e dal mondo

Andrea Sigona
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Canzone per Fausto e Iaio
(Beppe Giampà)
Coltan
(Andrea Sigona)
Genova Antifascista
(Andrea Sigona)


2012
Manoscritto originale
Sono venuto dal niente da questa pelle torturata dal sangue
Sono venuto dal vento che non ci piegherà più le spalle
Sono venuto dal cielo violentato e occupato dal sole
Sono venuto dai monti che oggi hanno ben altro colore

Ma non mi hanno tolto le ali perché ancora qui c'è da volare
ma non mi hanno tolto la voglia che ancora ho di lottare

Sono venuto dal mare la burrasca del fango del nero
Sono venuto dal nulla sono un pezzo di vita straniero
Sono venuto dal mondo da questo cuore senz apiù nome
Sono venuto dagli occhi, una bandiera che non ha direzione

Ma non mi hanno tolto le ali perché ancora qui c'è da volare
ma non mi hanno tolto la voglia che ancora ho di lottare
Ma non mi hanno tolto le ali perché ancora qui c'è da volare
ma non mi hanno tolto la voglia che ancora ho di lottare
Ma non mi hanno tolto le ali
Ma non mi hanno tolto le ali

Sono venuto dal niente da questa pelle torturata dal sangue
Sono venuto dal vento che non ci piegherà più le spalle

inviata da DoNQuijote82 - 4/3/2013 - 15:17



Lingua: Francese

Version française – DE LA TERRE ET DU MONDE – Marco Valdo M.I. - 2013
Chanson italienne - Dalla terra e dal mondo – Andrea Sigona
DE LA TERRE ET DU MONDE

Je suis venu du néant de cette peau torturée par le sang
Je suis venu du vent qui ne nous pliera plus les épaules
Je suis venu du ciel violé et occupé par le soleil
Je suis venu des montagnes aujourd'hui d'une autre couleur

Mais ils ne m'ont pas enlevé les ailes car ici il faut encore voler
Mais ils ne m'ont pas enlevé la volonté d'encore lutter

Je suis venu de la mer, bourrasque de boue du noir
Je suis venu du néant, morceau de vie étranger
Je suis venu du monde de ce cœur sans nom
Je suis venu des yeux, un drapeau qui n'a pas de direction

Mais ils ne m'ont pas enlevé les ailes car ici il faut encore voler
Mais ils ne m'ont pas enlevé la volonté d'encore lutter
Mais ils ne m'ont pas enlevé les ailes car ici il faut encore voler
Mais ils ne m'ont pas enlevé la volonté d'encore lutter
Mais ils ne m'ont pas enlevé les ailes

Je suis venu du néant de cette peau torturée par le sang
Je suis venu du vent qui ne nous pliera plus les épaules

inviata da Marco Valdo M.I. - 5/3/2013 - 09:24



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org