Lingua   

Croci senza tempo

I musicanti del vento
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

La cacca
(I musicanti del vento)
Strazzuni e patruni
(I musicanti del vento)
Al tempo del tamburo
(I musicanti del vento)


Anime deserte 2009
Croci senza tempo a chi di tempo muore
con voce silenziosa rammentate la miseria
di un corpo che distratto si perde e poi dispera
che al fronte del destino resta solo una preghiera

E d'improvviso quel frastuono
strappo' il silenzio col rumore
di voci mescolate a pianto
che si piegavano al dolore
e d'improvviso mani e volti
cambiavano colore
nascosti tra macerie e polvere
alla luce del sole

Luci per la strada omaggio alla memoria
a chi pago' le spese della nostra natura
fiaccole nel buio ci mostrano di pelle
rammentano il passaggio di polvere di stelle

E gli occhi in mezzo a questa luce
riescono a guardare al fondo
riscoprono per un momento
che siamo polvere nel mondo
e gli occhi in mezzo a questo tempo
non vogliono guardar la luce
per ignorare quei confini
per costruirsi un'altra pace

E s'a terra po trema mmisca petre cu iuri
ogni iatu se spezza ogni vuce é la stessa sutta sti rumuri
e s'a terra po trema trema puru stu core
ca se ferma e nu vatta sia petra o sia fiore se torcia e poi more

inviata da DonQuijote82 - 31/8/2012 - 19:18



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org