Lingua   

Forse qualcuno domani

Gianmaria Testa
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Sottosopra
(Gianmaria Testa)
Il naufragio del Katër i Radës
(Rein)
Miniera
(Claudio Villa)


L'intero album di Gianmaria Testa "Da questa parte del mare" merita di essere segnalato per l'idea attorno a cui ruota: i cosiddetti "clandestini" - parola odiosa da bandire - e più in generale le migrazioni.

Da questa parte del mare

"Forse qualcuno dimenticherà" riprende il tema della memoria: "eppure lo sapevamo anche noi l'amaro del partire". E in più c'è il tema del nome- "un nome è perduto per sempre se nessuno lo chiama": quello che conta non è il possesso di un documento che attesti regolare permesso di soggiorno o cittadinanza, quello che conta è che ci sia qualcuno a guardare, rispondere e chiamare.
Forse qualcuno domani dimenticherà
Alla porta di casa una luce
dimenticherà
Accesa alla notte, accesa anche al giorno che arriva
Accesa alla notte e inutile al giorno che passa
che una luce di giorno è accesa soltanto a chi guarda

Forse qualcuno domani
dimenticherà
alla porta di casa una voce dimenticherà
che parla alla notte
e parla anche al giorno che arriva
che parla alla notte
e il giorno che passa confonde
che una voce di giorno si spegne se nessuno risponde

Forse qualcuno domani dimenticherà
Alla porta di casa il suo nome dimenticherà
perduto alla notte e perduto anche al giorno che arriva
perduto alla notte e al giorno che passa e consuma
perchè un nome è perduto per sempre se nessuno lo chiama

inviata da mcb - 29/1/2012 - 22:09



Lingua: Francese

Version française – DEMAIN PEUT-ÊTRE – Marco Valdo M.I. – 2012
Chanson italienne – Forse qualcuno domani – Gianmaria Testa

L'album entier de Gianmaria Testa « De ce côté de la mer » mérite d'être signalé pour l'idée autour de la quelle il se développe : les soi-disant « clandestins » - mot odieux à bannir - et plus généralement, les migrations.
DEMAIN PEUT-ÊTRE

Demain peut-être quelqu'un oubliera
À la porte de maison une lumière
Oubliera
Allumée à la nuit, aussi allumée au jour qui arrive
Allumé à la nuit et inutile au jour qui passe
Une lumière est allumée pendant le jour seulement pour qui la regarde

Demain peut-être quelqu'un
Oubliera
À la porte de maison une voix
Oubliera
Qui parle à la nuit
Et parle aussi au jour qui arrive
Qui parle à la nuit
Et le jour qui passe perd de vue
Qu'une voix de jour s'éteint si personne ne répond

Demain peut-être quelqu'un
Oubliera
À la porte de maison son nom
Oubliera
Perdu à la nuit et perdu aussi au jour qui arrive
Perdu à la nuit et au jour qui passe et se consume
Car un nom est perdu pour toujours si personne ne l'appelle.

inviata da Marco Valdo M.I. - 20/2/2012 - 19:03



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org