Lingua   

Stanno tornando

Darkeemo
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Eredi della Sconfitta
(Fronte Unico)
Uno Bianca
(Bologna Violenta)
Li culura da bannera
(Alfredo Corsaro)


Piazza Fontana ti dice qualcosa?
Sedici morti, nemmeno un colpevole
E non ne trovi traccia sul libro di scuola
perché si sa, la nostra memoria è debole.
Piazza della Loggia, l'Italicus, Bologna stazione
il rapido novecentoquattro, strategia della tensione,
ordine nuovo, ordine nero, brucia ancora la fiamma tricolore
e gli stessi che si alimentavano di quel calore
oggi sono in parlamento
il sindaco di Roma porta il simbolo del fascio al collo
in tutto questo c'è qualcosa che non comprendo.
L'apologia è reato, però in centro a Milano sfilano col braccio alzato,
il cranio rasato e gli slogan del ventennio,
ed il questore osserva, osserva in silenzio

LA STORIA CONTINUA, IL CERCHIO SI CHIUDE, IL PASSATO RITORNERA',
QUALCUNO SI ILLUDE CHE IL TEMPO CI INSEGNI QUALCOSA E'EVIDENTE CHE ANCORA NON SA,
CHE QUELLO CHE VEDI, NON CAMBIERA' MAI,
IL CIELO DIVENTA PIU' NERO OGNI GIORNO CHE PASSA
QUEST''AQUILA ALLUNGA I TEMIBILI ARTIGLIPROPRIO SOPRA DI NOI

Il neofascismo, le ronde, lo squadrismo.
Decorato a Milano chiude il Conchetta
però nasce Cuore Nero e non c'è nessuno che obietta.
E Dacs riposa in pace, insieme a Fausto e Iaio,
Abba ucciso per un paio di biscotti.
Revisionismo, Salò nuova capitale
repubblichino o partigiano, tanto è tutto uguale,
e il prete va con Forza Nuova in sede elettorale.
...Le croci celtiche sui muri hanno il suono di un solenne avvertimento
stanno tornando, puoi sentirne i passi nel concitato avvicinamento
Roma, Villa Ada, giugno del duemilaesette,
Piazza Navona, scontri fra studenti, spranghe e sangue
Pellegrinaggi a Predappio, io non ci credo
e grido forte, in strada, Piazzale Loreto

LA STORIA CONTINUA, IL CERCHIO SI CHIUDE, IL PASSATO RITORNERA',
QUALCUNO SI ILLUDE CHE IL TEMPO CI INSEGNI QUALCOSA E'EVIDENTE CHE ANCORA NON SA,
CHE QUELLO CHE VEDI, NON CAMBIERA' MAI,
IL CIELO DIVENTA PIU' NERO OGNI GIORNO CHE PASSA
QUEST''AQUILA ALLUNGA I TEMIBILI ARTIGLIPROPRIO SOPRA DI NOI

Il culto del duce, xenofobia,
morte allo straniero di qualunque razza sia.
Il rimpianto del regime è fuori luogo...
state tranquilli, verrà ripristinato a breve.
Niente di nuovo, è la storia che si ripete
si raccontano stronzate al popolo, ed il popolo le beve.
Oggi il nemico è l'immigrato, il diverso,
spranga bene le finestre e chiudi a chiave le frontiere.
Deriva fascista, fanculo, chiamala inondazione è il termine più giusto
ma chi metterà gli argini, a questo fiume_
l'acqua è troppo alta, ormai si sfiora l'assurdo.
La memoria è schiava di chi detiene il potere
di riscrivere la storia per ragioni di stato.
giusto e sbagliato, distinzione fuori moda
quello che è successo ieri è già stato dimenticato.

inviata da DonQuijote82 - 18/1/2012 - 09:11



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org