Lingua   

Refusenik

Il Teatro degli Orrori
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

War Resister
(Jon Brooks)
Le Twist Du Déserteur
(Jean Arnulf)
Mario il musicista
(Sandra Boninelli)


Come richiesto qui, eccovi il testo della canzone tratta dall'album collettivo "Il paese è reale". Ispirata alle vicende degli obiettori di coscienza israeliani che rifiutano di imbracciare le armi in segno di protesta contro l'occupazione dei territori palestinesi.

il paese è reale
Ma quanta fatica, tornare a casa
mi sono licenziato dall'inferno
ma quanta fatica tornare da te
amore dimmi che mi riconosci
mi riconosci ancora,
(Amore, sono io) un assassino.

Lo sai amore, io ancora non so,
che cosa voglia dire uccidere un uomo,
gli porti via tutto quello che ha,
le sue speranze, i suoi ricordi, i figli...
non moriranno mai
perché i figli non muoiono mai.

Ed eccoci qui, ancora soli,
con sempre troppe cose a cui pensare,
sempre solo a parlar d'altro.

Ma quanto, quanto dovremo ancora attendere,
per un po' di silenzio...
solo un po' di silenzio
una carezza dolce
un sorriso di madre
non dover tirare sempre a sorte la vita o la morte
non aver più paura,
abbracciami forte e dimmi piano che mi ami ancora
ti ricordi di me
Dio mio
Dio mio perdonami

Ma quanta fatica, tornare a casa
mi sono licenziato dall'inferno
ma quanta fatica tornare da te
amore dimmi che mi riconosci
mi riconosci ancora,
(Amore, sono io) un assassino.

Ed eccoci qui, ancora soli,
con sempre troppe cose a cui pensare,
sempre e solo a parlar d'altro
ancora soli

inviata da DonQuijote82 - 21/11/2010 - 16:34


Temo che la riscrittura di questo testo sia stata fatta attraverso l'ascolto. Le inesattezze sono molte, e alcune di esse purtroppo significative.
Mi permetto dunque di spedirvi il testo originale, esatto in ogni sua parte.
Pierpaolo Capovilla (l'autore del brano).

Pierpaolo Capovilla - 15/4/2013 - 16:39


un grazie a Pierpaolo e i nostri complimenti per questo testo bellissimo (e per molti altri).

Naturalmente abbiamo riportato il testo corretto in alto.

CCG Staff - 15/4/2013 - 21:52


Grazie a voi tutti, per l'impegno e per la voglia di esserci, di fare, di contribuire. pp

Pierpaolo Capovilla - 16/4/2013 - 13:16


Tsahal , no grazie!

Un reportage fotografico sulla nuova generazione di "refusenik".

Tsahal, no grazie!


Tsahal, no grazie!

10/3/2018 - 13:43


Shahar Perets (19) and Eran Aviv (19)


Yesterday Shahar Perets (19) and Eran Aviv (19) once again arrived at the Israeli military enlistment center to declare their refusal to serve as soldiers and take part in the oppression of the Palestinian people. Each of them was tried and sentenced to 30 days in military jail. This is Eran's sixth prison sentence totaling 114 days. Shahar has already served 28 days in jail and this is her third jail sentence.

Support the refusers Eran and Shahar — Refuser Solidarity Network

*

Ieri Shahar Peret ed Eran Aviv (entrambi diciannovenni) si sono nuovamente presentati al centro di arruolamento militare israeliano per dichiarare il loro rifiuto di prestare servizio come soldati e di prendere parte all'oppressione del popolo palestinese. Sono stati entrambi processati e condannati a 30 giorni di carcere militare. Questa è la sesta pena detentiva di Eran per un totale di 114 giorni. Shahar ha già scontato 28 giorni di carcere e questa è la sua terza condanna.



24/10/2021 - 14:56



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org