Lingua   

Lo schiaffo del soldato

Mario Castelnuovo
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Pour toi Arménie
(Charles Aznavour)
Nina
(Mario Castelnuovo)


[1984]

Da/From: "Mario Castelnuovo"

Testo e musica di Mario Castelnuovo
Lyrics and music by Mario Castelnuovo

Castelnuovo
E il tuo quartiere era a un alito di terra dal mio,
distante un tram, e noi ci facevamo la guerra e poi l'amore
l'amore e poi la guerra

Qui la distanza invece è un fatto relativo
che fra i quartieri cambia come le cannonate
come la sabbia e il mare con le maree d'estate.

Dimmelo, che forse è giusto che sia qui nel Libano,
Dimmelo, che di nascosto hai pianto
nel vedermi in un telegiornale, vestito da eroe.

Ma pure qui il sospetto che è inutile
e già vista la confusione, batte come le fucilate,
che se le schivi a destra arrivano a sinistra
ma presto tornerò e avrò le idee più chiare,
e presto tornerò con quello che mi resta
nel cuore una colomba e una pistola in tasca

Giuralo, che quando torno mi ami ancora
giuralo, dimmelo, stavolta il cuore giuralo
me lo regalerai o me lo porterò via
me lo regalerai o te lo strapperò via

24/5/2010 - 20:40



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org