Lingua   

La voce dell'uomo

Sergio Endrigo
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Vinícius de Moraes: Rancho das Flores
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)
La rosa bianca
(Sergio Endrigo)
La guerra
(Sergio Endrigo)


(1974)

Testo e musica di questo brano sono dello stesso Sergio Endrigo.

la voce dell uomo
Ho sentito la voce del mare
Di uccelli e sirene
Le voci del bosco e del fiume
Tamburi e chitarre di Spagna
Le orchestre profane
E l’organo in chiesa
Ho sentito la voce dell’uomo
Anche quando è bugiarda
E tradisce il fratello
La voce dell’uomo
Quando parla gli rispondo

Ho sentito l’urlo di belve
In gabbia e in catena
E il passero in cerca di pane
Il silenzio della prigione
E il grido degli ospedali
Chi nasce e chi muore
Ho sentito la voce dell’uomo
Che canta per fame
Per rabbia ed amore
La voce dell’uomo
Quando canta io l’ascolto

Ho sentito fanfare di guerra
E passi in cadenza
Per le strade imbandierate
Le canzoni dei soldati
Di trionfo di dolore
Chi vince e chi perde
Ho sentito la voce dell’uomo
Anche quando è violenta
E uccide il fratello
La voce dell’uomo
Quando parlo mi risponde

È più forte della tortura
E dell’ingiustizia
Delle fabbriche e dei tribunali
Più forte del mare e del tuono
Più forte del terrore
Più forte del male
È più forte la voce dell’uomo
Più forte del vento
Della vita e del tempo
La voce dell’uomo
Quando chiama gli rispondo

inviata da adriana - 9/5/2005 - 16:33


Questo brano è divenuto disponibile su supporto CD solo in epoca relativamente recente, seguendo, purtroppo, il destino assurdo della pur copiosa produzione discografica di Endrigo su vinile (una gran parte della quale, tuttora, non è stata ristampata ed è quindi introvabile).

Lo si può trovare ora nella doppia compilation "Sergio Endrigo - I Grandi Successi Originali" pubblicata dalla allora BMG Ricordi nel 2002 all'interno della sua collana denominata Flashback:

Link Pagina

Alberta Beccaro - 6/1/2008 - 01:51



Lingua: Portoghese (Português brasileiro)

Versione portoghese di Pino Ulivi da L'Italia in Brasile
A VOZ DO HOMEM

Ouvi a voz do mar,
de pássaros e sereias,
as vozes do bosque e do rio,
tambores e guitarras de Espanha,
as orquestras profanas
e o órgão na igreja.

Ouvi a voz do homem
também quando é mentirosa
e trai o irmão.
A voz do homem,
quando fala,
lhe respondo.

Ouvi o grito das feras
na gaiola e acorrentadas,
e o pássaro em busca de pão,
o silencio da cadeia
e o grito dos hospitais.
Quem nasce e quem morre!

Ouvi o grito do homem
que canta por fome,
por raiva e amor.
A voz do homem,
quando canta,
eu a escuto.

Ouvi fanfarras de guerra
e passos em cadência
pelas ruas embandeiradas,
as canções dos soldados,
de triunfo, de dor.
Quem vence e quem perde!

Ouvi a voz do homem
também quando é violenta
e mata o irmão.
A voz do homem,
quando falo,
me responde.

É mais forte do que a tortura
e a injustiça,
das fabricas e dos tribunais,
mais forte do mar e do trovão,
mais forte do terror,
mais forte do mal.

É mais forte a voz do homem,
mais forte do que o vento,
da vida e do tempo.
A voz do homem,
quando chama,
lhe respondo.

7/4/2008 - 00:11



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org