Language   

Bombe su Kabul

Lev
Language: Italian



La band non riconosce la proprietà intellettuale sulle canzoni che pubblica. Pertanto "Bombe su Kabul" e' liberamente scaricabile dal sito www.lev02.altervista.org

lev
Un altro respiro.
Lento, leggero cade il mio sguardo
Il rumore è sollievo, vano pensiero di felicità
Rumore assordante - felice e contento
Rumore assordante - è il mio lamento
Fili spinati disposti in lunghe file marcano i confini di stati non affini
Fili spinati disposti in lunghe file marcano i confini di stati non affini
Fili spinati disposti in lunghe file marcano i confini di stati non affini
Un altro tramonto è andato. Ora ci attende la notte impetuosa del fronte

Bombe intelligenti su Kabul
Accendo un cero alla mia vita
Pensando a far quel che si può
Mi guardo e non mi vedo più

Bombe irriverenti su Kabul
Non è nel metodo il rimpianto
Ma è una questione di perché
Quanti non si riconoscon più

Niente da sventolare qua
Figli degli stessi papà

Bombe intelligenti su Kabul
Sopra lo sgomento che ci resta
Un incendio ci sorprenderà
Quando non controlleremo più

Bombe intelligenti su Kabul
Sopra lo sgomento che ci resta
Spegni queste finte verità
Donati una possibilità!

Contributed by mauro sommella - 2008/8/8 - 15:31



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org