Language   

Jarama Valley

Alex McDade
Language: English

List of versions


Related Songs

Hostel Strike
(The Young 'uns)
Talking Centralia
(Woody Guthrie)
Salvador Puig Antich
(Ràbia Positiva)


[1937]
Original version / Versione originale / Version originale / Alkuperäinen versio:
A poem by / Poesia di / Poème de Alex McDade/n runo
Music / Musica / Musique / Sävel: Red River Valley

Jarama gravestone


"Jarama Valley" also known as "El Valle del Jarama" is a song from the Second Spanish Republic. Referring to the Spanish Civil War Battle of Jarama the song uses the tune of Red River Valley. The battle was fought from 6–27 February 1937, in the Jarama river valley a few kilometres east of Madrid. The seasoned troops of Franco's Army of Africa assaulted positions held by the inexperienced volunteers of the International Brigades, in particular the British and the Dimitrov battalions. It ended in stalemate, with both sides entrenching. At the end of three weeks, in particular after a counter-attack on what became known as "Suicide Hill", the death count was high. The British Battalion lost 225 of its 600 men and the Lincoln Battalion lost 125 out of 500.

The earliest known version of the lyrics was written by Alex McDade, of the British Battalion, XV International Brigade and published in 1938 in The Book of the XV International Brigade by the Commissariat of War, Madrid, 1938. It is squarely a soldier's song; grumbling about the boredom, lack of leave and lack of female company. McDade was a labourer from Glasgow who became a political commissar in the XV International Brigade, responsible for the men's welfare. He was wounded at Jarama and died in hospital in Glasgow of wounds sustained 6 July 1937 at the Battle of Brunete. Perhaps McDade wrote the song to focus his comrades' minds on something other than the casualties, but "its humorous cynicism made it popular in all battalions". Although the provenance of the other early version is unknown it was probably written for (or evolved at) post-war veterans reunions. According to scholar Jim Jump, it was first published on 8 January 1939 in London in a booklet for a British Battalion reunion and "has continued to be sung at International Brigade commemorative events". - en.wikipedia: Jarama Valley (song)
"Jarama Valley", nota anche nella sua versione in lingua spagnola, "El Valle del Jarama", è una canzone della Guerra Civile Spagnola. Si riferisce alla Battaglia di Jarama ed utilizza la melodia della canzone popolare americana Red River Valley. La battaglia fu combattuta dal 6 al 27 febbraio 1937 nella valle del fiume Jarama, pochi chilometri ad est di Madrid. Le truppe sperimentate dell'Armata Africana di Francisco Franco assaltarono delle posizioni tenute dagli inesperti volontari delle Brigate Internazionali, in particolare il Battaglione Britannico e il Battaglione Dimitrov. La battaglia terminò in stallo, con entrambe le parti che si ritirarono nelle trincee. Al termine delle tre settimane di battaglia, e particolarmente dopo un contrattacco alla cosiddetta “Collina dei Suicidi” (Suicide Hill), il numero delle vittime risultò elevato. Il Battaglione Britannico perse 225 dei suoi 600 uomini, mentre il Battaglione Lincoln (formato perlopiù da volontari statunitensi) ne perse 125 su 600.

La versione originale della canzone era stata scritta da Alex McDade del Battaglione Britannico, XV Brigata Internazionale; fu pubblicata per la prima volta nel 1938 in The Book of the XV International Brigade a cura del Commissariato di Guerra di Madrid. In definitiva, si tratta di una canzone soldatesca, dove ci si lamenta della noia e della mancanza di licenze e di compagnia femminile. McDade era un manovale di Glasgow che divenne commissario politico nella XV Brigata Internazionale, responsabile della logistica delle truppe. Fu ferito gravemente il primo giorno della Battaglia di Brunete, il 6 luglio 1937, e morì in ospedale dopo essere stato riportato a Glasgow. McDade aveva forse scritto il testo per distrarre un po' i suoi compagni dai combattimenti e dalla morte in battaglia, ma “il suo umorismo cinisco lo rese popolare in tutti i battaglioni”. Sebbene la provenienza dell'altra versione primitiva sia sconosciuta, è probabile che essa sia stata scritta (oppure che sia spontaneamente evoluta) in occasione di raduni di veterani della Guerra di Spagna. Secondo lo studioso Jim Jump, tale “Versione dei Raduni” fu pubblicata per la prima volta l'8 gennaio 1939 a Londra in un opuscolo per il raduno del Battaglione Britannico, e “ha continuato ad essere cantata agli eventi commemorativi della Brigata Internazionale” [trad. RV]
«Jarama Valley» (El valle del Jarama) es una canción de la Guerra Civil Española, con base en la melodía de El valle del Río Rojo, canción folklórica americana. Trata sobre la batalla del Jarama que se libró desde el 6 al 27 de febrero de 1937, a orillas del río Jarama, en un valle a pocos kilómetros al este de Madrid. Las tropas del General Franco, el experimentado y bien instruido ejército colonial español de África, asaltaron las posiciones de los inexpertos e insuficientemente equipados voluntarios de las Brigadas Internacionales, y en particular el Batallón Británico y el Batallón Dimitrov. La batalla, en la práctica, finalizó en un empate, aunque fue una de las más cruentas de la guerra con, entre 6.000 y 7.000 bajas en el ejército nacional, y entre 9.000 y 10.000 por los republicanos. El batallón británico perdió 225 de sus 600 miembros, mientras el americano Batallón Lincoln perdió 125 de 500.​

La más antigua versión conocida fue escrita por Alex McDade, del batallón británico, integrado en la XV Brigada Internacional. Publicado en 1938 en The Book of the XV International Brigade, por el Comisariado de Guerra.2​ Es una típica canción militar del frente sobre las penalidades de los soldados. McDade era un obrero de Glasgow, que alcanzó el puesto de comisario político en la XV Brigada, responsable del bienestar de los soldados. Fue herido en el Jarama, y cayó en la batalla de Brunete, el 6 de julio de 1937. La versión original de McDade fue modificada posteriormente por otros veteranos, y publicada el 8 de enero de 1939 en Londres para una reunión conmemorativa de veteranos del batallón. - es.wikipedia : El valle del Jarama (canción)
1. Alex McDade's original version
1. La versione originale di Alex McDade
1. La version originale d'Alex McDade
1. Alex McDaden alkuperäinen versio


Alex McDade.
Alex McDade.


There’s a valley in Spain called Jarama,
That's a place that we all know so well,
for 'tis there that we wasted our manhood,
And most of our old age as well.

From this valley they tell us we're leaving
But don't hasten to bid us adieu
For e'en though we make our departure
We'll be back in an hour or two

Oh, we're proud of our British Battalion,
And the marathon record it's made,
Please do us this one little favour
And take this last word to Brigade:

"You will never be happy with strangers,
They would not understand you as we,
So remember the Jarama Valley
And the old men who wait patiently".

Contributed by Riccardo Venturi




Language: Italian

1. Traduzione italiana della versione originale di Alex McDade
1. Italian translation of Alex McDade's original version
1. Traduction italienne de la version originale d'Alex McDade
1. Alex McDade alkuperäisen version italiankielinen käännös
:
Riccardo Venturi, 24-06-2019, 21:33

brunete
LA VALLE DEL JARAMA

C'è una valle in Ispagna chiamata Jarama,
È un posto che tutti noi ben conosciamo,
Perché è la che abbiamo sprecato la nostra età adulta,
E anche la maggior parte della vecchiaia.

Da questa valle, ci dicono che stiamo per partire
Ma non affrettateci a darci l'addio
Perché anche se partiamo
Fra un'ora o due torniamo

Oh, siamo fieri del nostro Battaglione Britannico,
E il record della Maratona è già stabilito,
Vi preghiamo di farci questo unico piccolo favore
E di portare queste ultime parole alla Brigata:

“Non sarete mai felici con gli stranieri,
Loro non vi capirebbero come vi capiamo noi,
E quindi ricordate la Valle del Jarama
E quei vecchi che aspettano con pazienza.”

2019/6/24 - 21:34




Language: French

1. Traduction française de la version originale d'Alex McDade
1. Traduzione francese della versione originale di Alex McDade
1. French translation of Alex McDade's original version
1. Alex McDaden alkuperäisen version ranskankielinen versio


Da ”Cause perdue” di John Wilson
Reproduced from ”Cause perdue” (French translation of “Lost Cause” by John Wilson)

“Ça ne parle pas de la guerre ni de batailles”, ai-je fait remarquer.
“Mon jeune ami”, a dit Christopher avec son ton d'aristocrate, “les chansons de soldats le font rarement. Quand tu es dans le commerce de la mort, tu n'as pas envie de la chanter. Seuls ceux qui ne vont pas à la guerre écrivent de telles chansons. Les soldats composent des textes sur leurs terres natales, sur ses amours et sur l'ennui.”
“Ce n'est pas très patriotique”, ai-je insisté.
Christopher a souri. “Alors, que penses-tu de ça: à Jarama, le bataillon britannique de six cents hommes a combattu durant trois jours sur une colline appelée 'la Colline du suicide'. Quatre cents d'eux n'ont pas survécu. Est-ce assez patriotique pour toi?”
LA VALLÉE DE JARAMA

Il y a une vallée en Espagne appelée Jarama,
C'est un endroit que nous connaissons bien.
Parce que c'est là que nous avons gaspillé notre jeunesse,
Et aussi beaucoup de notre vieillesse.

De cette vallée, ils disent que l'on va partir
Mais ne se pressent pas pour nous dire adieu.
Car même si nous parvenons à en sortir
Nous serons de retour dans une heure ou deux.

Oh, nous sommes fiers du bataillon britannique
Et de son exploit titanesque.
S'il vous plaît, faites pour nous cette petite escapade
Et portez ces dernières paroles à la Brigade:

“Vous ne serez jamais heureux avec des étrangers,
Ils ne vous comprendront pas comme nous,
Souvenez-vous de la vallée de Jarama
Et du vieil homme qui attend patiemment.”

Contributed by Riccardo Venturi - 2019/6/25 - 21:14




Language: English

2. La versione del Battaglione Lincoln
2. The Lincoln Battalion version
2. La version du Bataillon Lincoln
2. Lincolnin Pataljoonan versio


lincolnbat


Sebbene, come visto, di origine propriamente britannica, “Jarama Valley” è molto spesso, nella realtà e nell'immaginario della Guerra di Spagna, associato ai volontari statunitensi del Battaglione Lincoln, vale a dire il 17° (in seguito 58°) battaglione della XV Brigata Internazionale. Il battaglione (e questo spiega la frequente confusione che viene fatta con la sua denominazione) fu anche detto Abraham Lincoln Brigade (in spagnolo: Brigada Abraham Lincoln), una denominazione che, propriamente, apparteneva ufficiosamente all'intera XV Brigata Internazionale. All'identificazione del canto con il Battaglione Lincoln contribuì senz'altro la melodia, che è quella di una notissima canzone americana di cowboys, Red River Valley, di origine molto incerta e nota anche come “Cowboy Love Song”, “Bright Sherman Valley”, “Bright Laurel Valley”, “In the Bright Mohawk Valley e “Bright Little Valley” (Roud Folk Song Index 756 – Edith Fowke FO 13). Il fatto che il testo modificato della poesia dello scozzese Alex McDade sia stato messo in musica su una canzone popolare tipicamente western (non si conoscono registrazioni del testo originale di McDade) può sicuramente indicare che la trasformazione sia in effetti avvenuta presso i volontari nordamericani della XV Brigata Internazionale, composta in larga parte da volontari anglofoni (britannici, statunitensi, irlandesi e canadesi); la “Brigada Quince” era comunque una brigata mista di cui fecero parte anche un battaglione balcanico (il Battaglione Dimitrov, formato da circa 400 bulgari, 160 greci e 25 jugoslavi) e il “Battaglione 6 Febbraio”, formato da francesi e belgi. Stanziata a Albacete, la XV Brigata Internazionale combatté a Jarama, Brunete, Boadilla, Belchite, Fuentes de Ebro, Teruel e sull'Ebro. Il suo altro, e notissimo, canto di battaglia fu, in tutte le sue varianti e titoli, El Ejército del Ebro (“¡Ay Carmela!”, “El paso del Ebro”, “Viva la Quince Brigada” ecc.).

Il Battaglione Lincoln, nei suoi massimi ranghi, contò su 3015 volontari statunitensi; ebbe 681 caduti, sia in battaglia che, successivamente, per ferite e malattie. Fu, storicamente, la prima forza militare USA che incluse paritariamente soldati bianchi e di colore uniti nella lotta al fascismo. La versione che qui si presenta non è che una delle tante; le varianti sono numerosissime, senza discostarsi però dalla struttura fondamentale. [RV]
JARAMA VALLEY

There's a valley in Spain called Jarama
It’s a place that we all know right well
For it's there that we gave of our manhood
And most of our brave comrades fell

We're the men of the Lincoln Brigade
And we're proud of the stand that we made
For we know that the people of the valley
Will remember the American Brigade

From this valley they say we are going
Do not hasten to bid us adieu
For though we've lost the battle for Jarama
We'll set this valley free

You will never find peace with the fascists
You will never know friends such as we
So remember the battle for Jarama
And the people who will set that valley free

There's a valley in Spain called Jarama
Its a place that we all know right well
For it's there that we fought with the fascists
And saw that pleasant valley turn to Hell.

Contributed by Riccardo Venturi - 2019/6/25 - 06:01




Language: Italian

2. Traduzione italiana della versione del Battaglione Lincoln
2. Italian translation of the Lincoln Battalion version
2. Traduction italienne de la version du Bataillon Lincoln
2. Lincolnin Pataljoonan version italiankielinen käännös

Riccardo Venturi, 2004 [revised: 25-06-2019]
LA VALLE DEL JARAMA

C’è una valle in Spagna chiamata Jarama
Ed è un posto che tutti noi conosciamo bene
Perché è là che abbiam dato la nostra età adulta
E quasi tutti i nostri prodi compagni son caduti.

Siamo gli uomini della Brigata Lincoln,
E siam fieri della resistenza che abbiam fatto,
E sappiamo che la gente della valle
Si ricorderà della Brigata Americana.

Dicon che stiamo andando via da questa valle,
Ma non affrettatevi a darci l’addio;
Anche se abbiamo perso la battaglia per il Jarama,
Questa valle la libereremo.

Non avrete mai pace coi fascisti,
Non conoscerete mai degli amici come noi,
Così, ricordatevi della battaglia per il Jarama
E di quelli che libereranno questa valle.

C’è una valle in Spagna chiamata Jarama,
Ed è un posto che tutti noi conosciamo bene,
Perché è la che abbiamo combattuto i fascisti
E abbiam visto la bella valle diventare un inferno.

Contributed by Riccardo Venturi




Language: English

3. La "Versione dei Raduni" [1939]
3. The "Reunion Version" [1939]
3. La "Version des Réunions" [1939]
3. "Kokousten versio" [1939]


britishbat
JARAMA VALLEY

There’s a Valley in Spain called Jarama,
It’s a place that we all know so well,
It is there that we gave of our manhood,
And so many of our brave comrades fell.

We are proud of the British Battalion,
And the stand for Madrid that they made,
For they fought like true sons of the soil
As part of the Fifteenth Brigade.

With the rest of the international column,
In the stand for the freedom of Spain
We swore in the valley of Jarama
That fascism never will reign.

Now we’ve left that dark valley of sorrow
And its memories of regret,
So before we continue this reunion
Let us stand to our glorious dead.

Contributed by Riccardo Venturi - 2019/6/24 - 22:13




Language: Italian

3. Traduzione italiana della "Versione dei Raduni"
3. Italian translation of the "Reunion Version"
3. Traduction italienne de la "Version des Réunions"
3. "Kokousten version" italiankielinen käännös

Riccardo Venturi, 25-06-2019 05:16
LA VALLE DEL JARAMA

C'è una valle in Ispagna chiamata Jarama,
È un posto che tutti noi ben conosciamo,
È la che abbiamo dato un po' della nostra età adulta,
E tanti nostri arditi compagni sono caduti.

Siamo fieri del Battaglione Britannico
E della resistenza per Madrid che hanno fatto,
Perché si sono battuti come veri figli del paese
Come parte della Quindicesima Brigata.

Con il resto della colonna internazionale
Nella resistenza per la libertà della Spagna
Abbiamo giurato nella valle del Jarama
Che il fascismo mai regnerà.

Ora che abbiamo lasciato quell'oscura valle di dolore
E i suoi ricordi di rimpianto,
Prima di continuare questo raduno
Alziamoci in onore dei nostri gloriosi morti.

2019/6/25 - 05:17




Language: English

4. La versione di Woody Guthrie, Pete Seeger e Lee Hays
4. The version by Woody Guthrie, Pete Seeger and Lee Hays
4. La version de Woody Guthrie, Pete Seeger et Lee Hays
4. Woody Guthrien, Pete Seegerin ja Lee Haysin versio




Vale a dire degli Almanac Singers. Gli Almanac Singers si formarono ufficialmente, ma senza un nome specifico, a New York a partire dal marzo del 1940 (e furono attivi fino al 1943). La versione di “Jarama Valley” è probabilmente del gennaio del 1941, in occasione di una raccolta di fondi per i veterani americani della Guerra di Spagna che si tenne al ristorante Jade Mountain di New York. Fu poco dopo che il gruppo prese a chiamarsi “Almanac Singers”, o “The Almanacs”: Lee Hays aveva detto che i contadini dell'Arkansas avevano soltanto due libri in casa: “La Bibbia, per guidarli e prepararli alla vita nell'altro mondo, e un almanacco che raccontava loro le condizioni di vita in questo mondo.”
JARAMA VALLEY

There's a valley in Spain called Jarama
it's a place that we all know so well
it was there that we fought against the fascists
we saw a peaceful valley turn to hell.

From this valley they say we are going
but don't hasten to bid us adieu
even though we lost the battle at Jarama
we'll set this valley free 'fore we're through.

We were men of the Lincoln battalion
we're proud of the fight that we made
we know that you people of the valley
will remember our Lincoln brigade.

From this valley they say we are going
but don't hasten to bid us adieu
even though we lost the battle at Jarama
we'll set this valley free 'fore we're through.

You will never find peace with these fascists
you will never find friends such as we
so remember that valley of Jarama
and the people that'll set that valley free.

From this valley they say that we're going
Don't hasten to bid us adieu
even though we lost the battle at Jarama
we'll set this valley free 'fore we're through.

All this world is like this valley called Jarama
so green and so bright and so fair
no fascists can dwell in our valley
nor breathe in our new freedom's air.

From this valley they say that we're going
Do not hasten to bid us adieu
even though we lost the battle at Jarama
we'll set this valley free 'fore we're through.

Contributed by Riccardo Venturi - 2019/6/25 - 06:31




Language: Italian

4. Traduzione italiana della versione di Woody Guthrie, Pete Seeger e Lee Hays
4. Italian translation of the version by Woody Guthrie, Pete Seeger and Lee Hays
4. Traduction italienne de la version de Woody Guthrie, Pete Seeger et Lee Hays
4. Woody Guthrien, Pete Seegerin ja Lee Haysin italiankielinen käännös

Riccardo Venturi, 25-06-2019 07:07
LA VALLE DEL JARAMA

C'è una valle in Ispagna chiamata Jarama,
È un posto che tutti noi ben conosciamo
È stato là che abbiamo combattuto contro i fascisti,
Abbiamo visto una valle tranquilla diventare un inferno.

Dicon che stiamo andando via da questa valle,
Ma non affrettatevi a darci l’addio;
Anche se abbiamo perso la battaglia per il Jarama,
Libereremo questa vaqlle prima di aver finito.

Eravamo uomini del Battaglione Lincoln,
Siamo fieri di avere combattuto
Sappiamo che la gente della valle
Si ricorderà della nostra Brigata Lincoln

Dicon che stiamo andando via da questa valle,
Ma non affrettatevi a darci l’addio;
Anche se abbiamo perso la battaglia per il Jarama,
Libereremo questa vaqlle prima di aver finito.

Non troverete mai pace con questi fascisti
Non troverete mai amici come noi
E così ricordatevi della valle del Jarama
E di chi quella valle la libererà

Dicon che stiamo andando via da questa valle,
Ma non affrettatevi a darci l’addio;
Anche se abbiamo perso la battaglia per il Jarama,
Libereremo questa vaqlle prima di aver finito.

Tutto questo mondo è come quella valle chiamata Jarama
Così verdeggiante, luminoso e bello
Nessun fascista puà abitare nella nostra valle
Né respirare la nostra nuova aria di libertà.

Dicon che stiamo andando via da questa valle,
Ma non affrettatevi a darci l’addio;
Anche se abbiamo perso la battaglia per il Jarama,
Libereremo questa vaqlle prima di aver finito.

2019/6/25 - 07:08




Language: English

5. La versione dei The Young 'Uns [2019]
The version by The Young 'Uns [2019]
La version de The Young 'Uns [2019]
The Young 'Unsin versio [2019]


The Young 'Uns
2019
The ballad of Johnny Longstaff
Johnny-Longstaff
Lyrics taken from mudcat.org


The Ballad of Johnny Longstaff è un concept album preso da uno spettacolo di teatro folk che narra la storia di Johnny Longstaff, eroe della "working Class", l'avventura di un ragazzo che inizia mendicando per le strade arriva in Spagna nelle Brigate internazionali, passando per la partecipazione alle Hunger Marches e alla battaglia di Cable Street

Any Bread? - Carrying the Coffin - Hostel Strike - Cable Street - Robson’s Song - Ta-Ra to Tooting - Noddy - The Great Tomorrow - Ay Carmela - Paella - No Hay Pan - Trench Tales - Lewis Clive - David Guest - Over the Ebro - The Valley of Jarama


 
The Valley of Jarama is the famous anthem of the International volunteers who went to Spain and now of the people who work tirelessly to keep their legacy alive. The original version was written by Alex McDade from Glasgow who died at the battle of Brunete in 1937 and was sung to the tune of the Red River Valley. The version Johnny leads us in is fittingly known as the reunion version. Though I’ve heard it hundreds of times, listening to Johnny’s voice tremble with emotion in the closing stages still moves me to tears.  

There’s a valley in Spain called Jarama
It’s a place that we all know so well
It is there that we gave of our manhood
And most of our brave comrades fell

We are proud of the British Battalion
And the stand for Madrid that they made
For they fought like true sons of the soil
As part of the 15th Brigade

With the rest of the International Column
In the stand for the freedom of Spain
We swore in that Valley of Jarama
That fascism never will reign

There’s a valley in Spain called Jarama
It’s a place that we all know so well
It is there that we gave of our manhood
And most of our brave comrades fell

Now we’ve left that dark valley of sorrow
And its memory we ne’er shall forget
So before we continue this reunion
Let us stand to our glorious dead

Contributed by Dq82 - 2019/5/19 - 19:55




Language: Spanish

6. La versión española
6. La versione spagnola
6. The Spanish version
6. La version en espagnol
6. Espanjankielinen versio




Praticamente ogni canzone nata e utilizzata, nell'ambito delle Brigate internazionali, in una lingua diversa dallo spagnolo aveva comunque una versione spagnola, non di rado più breve. Solo raramente si conosce il nome dell'autore delle traduzioni spagnole; di questa, è rimasto totalmente ignoto. I membri del Battaglione Lincoln la cantarono comunque anche in spagnolo, in questa versione di sole tre strofe.
EL VALLE DEL JARAMA

Fue en España en el valle del Jarama
lugar que nunca podré olvidar
pues allí cayeron camaradas
jóvenes que fueron a luchar.

Nuestro batallón era el Lincoln
luchando por defender Madrid
con el pueblo hermanados peleamos
los de la Quince Brigada allí.

Lejos ya de ese valle de lágrimas
su recuerdo nadie borrará
Y así antes de despedirnos
recordemos quien murió allá.

Contributed by Riccardo Venturi




Language: Italian

6. Traduzione italiana della versione spagnola
6. Traducción al italiano de la versión española
6. Italian translation of the Spanish version
6. Traduction italienne de la version en espagnol
6. Espanjankielisen version italiankielinen käännös
LA VALLE DEL JARAMA

E’ stato in Spagna, nella valle del Jarama,
Un posto che non potrò mai scordare.
Perché ci son morti dei giovani
Compagni che erano andati a combattere.

Il nostro battaglione era il Lincoln
Che lottava per difender Madrid;
Come fratelli, lottiamo col popolo
E con quelli della XV Brigata.

Già lontani da questa valle di lacrime,
Il suo ricordo non sarà mai cancellato;
E così, prima di partire
Ricordiamo chi vi morì.

Contributed by Riccardo Venturi




Language: German

7. La versione tedesca di Ernst Busch
7. Deutsche Version von Ernst Busch
7. German version by Ernst Busch
7. Ernst Buschin saksankielinen versio




La versione tedesca di Ernst Busch presenta un'ottica particolare: in essa non si fa nessuna menzione della XV Brigata Internazionale, del Battaglione Lincoln o degli altri battaglioni anglosassoni e non. E' piuttosto un canto di celebrazione degli avvenimenti della Battaglia del Jarama e dei morti delle Brigate Internazionali “in toto”. Si chiude con una strofa ottimista.
IN DEM TAL DORT AM RIO JARAMA

In dem Tal dort am Rio Jarama
schlugen wir uns're blutigste Schlacht.
Doch wir haben, auf Tod und Verderben,
die Faschisten zum Stehen gebracht.

Zeigt uns, wie man mit alten Gewehren
einen Panzerangriff heil übersteht!
Zeigt uns, wie man in offener Feldschlacht
einem Tiefflieger-Angriff entgeht.

Ja, wir haben die Stellung verlassen;
Denn es half auch kein »Oh, Herr - mon Dieu!«
Kameraden der Inter-Brigaden,
unser'n Toten ein letztes Adieu!

Eines Tages da stehn Campesinos
als die Sieger auf spanischem Feld!
Und das Tal dort am Rio Jarama
wird gehören dem Mann, der's bestellt!

Contributed by Juha Rämö - 2019/6/24 - 17:05




Language: Italian

7. Traduzione italiana della versione tedesca di Ernst Busch
7. Italian translation of Ernst Busch's German version
7. Traduction italienne de la version allemande d'Ernst Busch
7. Ernst Buschin saksankielisen version italiankielinen käännös
:
Riccardo Venturi, 25-06-2019 13:16 [36°C]
NELLA VALLE LÀ SUL RIO JARAMA

Nella valle là sul Rio Jarama
Abbiamo combattuto la nostra battaglia più cruenta.
Però abbiamo, a prezzo di morte e rovina,
Costretto i fascisti allo stallo.

Mostrateci come, con vecchi fucili
Si resiste a un attacco di carri armati!
Mostrateci come, in campo aperto,
Si sfugge a un attacco aereo a bassa quota.

Sí, abbiamo abbandonato la posizione
Perché non serviva nessun “Signore, mioddìo!”
Compagni delle Brigate Internazionali,
Ai nostri morti un ultimo addio!

Un giorno staranno là i Campesinos
Da vincitori sui campi di Spagna!
E la valle là sul Rio Jarama
Apparterrà a chi li coltiva.

2019/6/25 - 13:17




Language: Russian

8. La versione russa di Taťjana Vladimirskaja
8. Russian version by Tatyana Vladimirskaya
8. La version russe de Tatiana Vladimirskaïa
8. Tatjana Vladimirskajan venäjänkielinen versio



Performed by the Ensemble "Grenada"


Secondo Sovmusic, l'autrice della versione sarebbe Tat'jana Vladimirskaja, sulla quale non sono state reperite notizie biografiche certe. La versione russa riprende palesemente la versione tedesca di Ernst Busch, ma non soltanto nomina il Battaglione Lincoln: lo ha anche in uno dei titoli con cui è nota. Si tratta comunque di una versione non "canonica", con un arrangiamento musicale un po' differente. Al pari della versione di Ernst Busch, sembra essere più ottimista.

There is a Russian version of "Jarama Valley" too. It is actually a poetical translation of Ernst Busch's text by Tatiana Vladimirskaya with another arrangement for music. The Russian variant is not very similar to the "canonical" text and is much more optimistic.
XAPAMA [1]
[Батальон Линкольна]

Там, где бурные воды Харамы
Мы докажем рабочую твердь
И подняв наше красное знамя
Победим и страданья и смерть!

Пусть враги ухмыльнутся довольно
Что у нас артиллерии нет,
Но штыки батальона Линкoльна
Не уступят фашистской броне!

Там, где бурные воды Харамы
Мы докажем рабочую твердь
И подняв наше красное знамя
Победим и страданья и смерть!

Мы позиций своих не оставим,
Неприступным наш будет форпост
За победу стеною мы встанем,
Даже смерти мы скажем "Адьёс"!

Там, где бурные воды Харамы
Мы докажем рабочую твердь
И подняв наше красное знамя
Победим и страданья и смерть!

Здесь когда-нибудь вспомнят крестьяне,
Тех, кто доблестно шёл на врага
На далёкой испанской Хараме
О бойцах добровольных бригад!
[1] XARAMA
[Batalon Linkolna]

Tam, gde burnye vody Xaramy
My dokažem rabočuju tverď
I podnjav naše krasnoe znamja
Pobedim i stradańja i smerť!

Pusť vragi uxmylnutsja dovolno
Što u nas artillerii net,
No štyki batalona Linkolna
Ne ustupjat fašistskoj brone!

Tam, gde burnye vody Xaramy
My dokažem rabočuju tverď
I podnjav naše krasnoe znamja
Pobedim i stradańja i smerť!

My pozicij svoix ne ostavim,
Nepristupnym naš budet forpost
Za pobedu stenoju my vstanem,
Daže smerti my skažem “Aďës!”

Tam, gde burnye vody Xaramy
My dokažem rabočuju tverď
I podnjav naše krasnoe znamja
Pobedim i stradańja i smerť!

Zdeś kogda-nibuď vspomnjat kresťjane,
Tex, kto doblestno šëł na vraga
Na dalëkoj ispanskoj Xarame
O bojcax dobrovolnyx brigad!

Contributed by Riccardo Venturi - 2005/8/4 - 23:03




Language: Italian

8. Traduzione italiana della versione russa
8. Italian translation of the Russian version
8. Traduction italienne de la version russe
8. Venäjänkielisen version italiankielinen käännös:

Riccardo Venturi, 25-06-2019 19:25
JARAMA
[Il Battaglione Lincoln]

Là, dove sono le acque agitate del Jarama
Dimostreremo la forza del lavoro
E innalzando la nostra bandiera rossa
Vinceremo la sofferenza e la morte!

Che i nemici sorridano contenti
Perché non abbiamo l'artiglieria,
Ma le baionette del battaglione Lincoln
Non cedono alla corazza fascista!

Là, dove sono le acque agitate del Jarama
Dimostreremo la forza del lavoro
E innalzando la nostra bandiera rossa
Vinceremo la sofferenza e la morte!

Non abbandoneremo le nostre posizioni,
Insormontabile sarà il nostro avamposto
Per la vittoria sormonteremo la muraglia,
Anche alla morte diciamo “Adios”!

Là, dove sono le acque agitate del Jarama
Dimostreremo la forza del lavoro
E innalzando la nostra bandiera rossa
Vinceremo la sofferenza e la morte!

Qui, un giorno, i contadini si ricorderanno
Di coloro che sono andati valorosamente incontro al nemico
Sul lontano Jarama spagnolo,
Dei combattenti delle brigate volontarie!

2019/6/25 - 19:26




Language: English

8. English translation of the Russian version
8. Traduzione inglese della versione russa
8. Traduction anglaise de la version russe
8. Venäjänkielisen version englanninkielinen käännös

Riccardo Venturi, 25-06-2019 20:07
JARAMA
[The Lincoln Battalion]

There by the troubled waters of Jarama
We'll demonstrate the power of work,
And raising our red flag
We'll overcome suffering and death!

The enemy may well smile and rejoice
For we have no artillery,
But the bayonets of the Lincoln Battalion
Won't yield to the fascist armour!

There by the troubled waters of Jarama
We'll demonstrate the power of work,
And raising our red flag
We'll overcome suffering and death!

We won't abandon our positions,
Our outpost will be insuperable,
We'll overflow the wall for victory,
To death too, we'll say “Adios”!

There by the troubled waters of Jarama
We'll demonstrate the power of work,
And raising our red flag
We'll overcome suffering and death!

Here, one day, the peasants will remember
Those who valiantly faced the enemy
By the remote Jarama river in Spain,
The fighters of the voluntary brigades!

2019/6/25 - 20:08




Language: French

9. Version française – LA VALLÉE DE LA JARAMA – Marco Valdo M.I. - 2019

D’après la version italienne – LA VALLE DEL JARAMA – Riccardo Venturi – 2019 d’une chanson anglaise – Jarama Valley – Alex McDade – 1937 et de la version « Bataillon Lincoln » – 1937

Pour les détails historiques, voir Brigade Abraham Lincoln et Bataille du Jarama.
1. LA VALLÉE DE LA JARAMA – Version originale – Alex MacDade

Il y a une vallée en Espagne appelée Jarama,
C’est un endroit que nous connaissons tous si bien,
C’est là que nous avons perdu notre jeunesse,
Et la plupart de nos vieux jours aussi.

De cette vallée, ils nous disent que nous partons.
Mais ne vous hâtez pas de nous dire adieu.
Car même si, nous devions partir
Nous serions de retour en une heure ou deux.

Oh, nous sommes fiers de notre bataillon britannique,
Et le record du marathon qu’il a fait,
S’il vous plaît, faites-nous cette petite faveur.
Et retenez ce dernier mot de la Brigade :

« Vous ne serez jamais heureux avec des étrangers,
Ils ne vous comprendraient pas comme nous,
Alors souvenez-vous de la vallée de la Jarama
Et les vieillards qui attendent patiemment ».

2. LA VALLÉE DE LA JARAMA – Version « Bataillon Lincoln »

Il y a une vallée en Espagne appelée Jarama.
C’est un endroit que nous connaissons tous bien.
Car c’est là que nous avons révélé notre humanité
Et où nombre de nos courageux camarades sont tombés.

Nous sommes les hommes de la brigade Lincoln
Et nous sommes fiers de la résistance que nous avons menée
Car nous savons que les gens de la vallée
Se souviendront de la brigade américaine.

De cette vallée, ils disent que nous allons partir
Ne vous pressez pas de nous dire adieu
Même si nous avons perdu la bataille pour Jarama
Nous libérerons cette vallée.

Vous ne trouverez jamais la paix avec les fascistes,
Vous ne connaîtrez jamais des amis comme nous,
Alors, souvenez-vous de la bataille pour Jarama.
Et de ceux qui veulent libérer cette vallée.

Il y a une vallée en Espagne appelée Jarama.
C’est un endroit que nous connaissons tous bien.
Car c’est là que nous nous sommes battus avec les fascistes.
Et nous avons vu cette agréable vallée se muer en Enfer.

Contributed by Marco Valdo M.I. - 2019/6/27 - 18:59


quella sul sito spagnolo è la prima registrazione mi sono informato è proprio di quei anni.

sconosciuto/unknown - 2005/11/3 - 00:54


Really great song. Viven los brigadas internacionales.

Uros Karanov - 2008/4/24 - 11:40


una nota interessante:

La cantante es Anna Witte,la versión del original también es suya.
Jarama Valley fue compuesta por Alex Mac Dade,un Brigadista Irlandes,es una versión de Red River Valley.
La Compañia Irlandesa 'James Conolly' se integró en la XVª Brigada 'Batallón Lincoln' cuando la XIVª Brigada,con gran prensencia de Irlandeses,fue diezmada en Andalucía.
El documental de donde está sacada la canción se llama 'Souls Without Borders' 'Almas sin Fronteras'

Gian Piero Testa - 2010/11/13 - 22:53


Un sacco di illazioni ed errori in questo post dal primo "Le Brigate Lincoln..". Esistette UN battaglione Lincoln poi divenuto Brigata nell'aprile 1937.. Scusate, è tutto da rifare.

Marco - 2019/6/24 - 11:13


Credo tu abbia ragione, Marco, l'introduzione è troppo stringata e approssimativa...

Perchè non ne proponi tu una migliore?

Le CCG te ne sarebbero grate...

Saluti

B.B. - 2019/6/24 - 12:55


Mi scuso per gli "strani movimenti" che state vedendo su questa antica pagina; ma stimolato dalle stringate critiche di Marco, mi sono accinto a rifarla di sana pianta (come è, d'altronde, senz'altro opportuno). Si tratta, come detto, di una pagina molto antica di questo sito: risale addirittura a quando il Webmaster non aveva ancora agevolato neppure l'elementare funzione della datazione delle pagine, ed è probabilmente del 2004; e non vi era stato più messo mano. Chiediamo comprensione a Marco: 15 anni fa, internettianamente parlando, si era ancora nell'Età del Bronzo, anche per quel che riguarda le (scarne) notizie sulle canzoni che potevamo reperire (a parte le conoscenze personali, spesso e volentieri imperfette anch'esse). Mi sono quindi accinto a rifondare completamente questa pagina (della quale fui un tempo indegno autore), mettendomi subito al lavoro: nonostante l'accorato invito di BB, l'esperienza insegna che circa il 99,98% degli inviti del genere non hanno seguito alcuno, e che è quindi sempre meglio agire di persona. Ciò non toglie che Marco, se lo desidera, può integrare la pagina come e quando vuole -cosa per cui lo ringraziamo in anticipo.

NB per risolvere un mistero: La "canzone XXX" di Alex McDade, che ho ovviamente cancellato, è soltanto un artificio (molto empirico ma funzionante) che utilizzo quando devo cambiare l'autore di una canzone, ed il nuovo autore non è ancora presente nel Database. L'ho fatto molto spesso, ma usualmente nessuno se ne accorge perché ciò avviene ad ore in cui voialtri dormite saporitamente. Stavolta è successo alle 8 e mezzo della sera e qualcuno se n'è accorto.

Riccardo Venturi - 2019/6/24 - 21:08


La canzone XXX è un artificio inutile perché una volta introdotto l'autore, prima ancora di inserire il testo della canzone, l'autore è già inserito nel database! Mmmm... pensavo di averlo già detto. Buona fortuna con la rifondazione brigatista.

Il Webmastro - 2019/6/24 - 21:37


Sì, lo so bene che lo avevi già detto, caro Webmastro; ma oramai mi conosci e sai che non mi schiodo dai miei vecchi artificioni cui sono, fondamentalmente, affezionato. Porta pazienza, oramai sono vecchio e i vecchi hanno le loro fissazioni. Proseguo con la Rifondazione Brigatista, ché se qui ci leggono e equivocano è un bel casino!

Riccardo Venturi - 2019/6/24 - 21:41


According to Wikipedia, the above Russian version of the song is "a poetical translation of Ernst Busch's text by Tatiana Vladimirskaya". The misspelled word батальона ЛинкОльна, however, is probably by someone else.

Juha Rämö - 2019/6/25 - 11:48



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org