Language   

Sulla barca dell'oligarca

Checco Zalone
Language: Italian (Forse / Maybe)



Related Songs

Ніч яка місячна
(Mykola Vіtalіjovyč Lysenko / Микола Віталійович Лисенко)
La vacinada
(Checco Zalone)
Нам не нужна война!
(Nogu Svelo! / Ногу свело!)


[2022]
Disegni: Filippo Marcelli
Montaggio: Luca De Nicolo
Post produzione : Inlusion Creative Hub

Sulla barca dell'oligarca


Nota testuale. Come si può vedere, il testo qui riportato differisce qua e là da quello riportato nel video ufficiale. Gli è che RV -che in una sua oramai lontana gioventù sostenne un intero esame universitario di dialettologia italiana sul dialetto di Trani (allora in provincia di Bari)- si è scoperto oggi intrigato dall'impasto puglio-italiano del barese sig. Luca Pasquale Medici, in arte Checco Zalone e ha desiderato fornire un testo il più possibile esatto della canzone, anche dal punto di vista della semplice punteggiatura e della divisione dei versi e delle quartine. A tale riguardo, si prega di notare la finezza del 2° verso della 2a quartina, laddove, stante la rima con "notte", tutti si sarebbero attesi ben altra parola al posto di "donne non male"...
Io Di Ciolla Nicola, già guardia portuale
Faccio attualmende l’eroe nazionale
Da quando che al porto arrivò sequestrato
Il mega yotto di un russo magnato

Che ci passava ogni notte
Tra vodka e caviale e donne non male
Fu proprio lì che pensai patriotticamende
Immolo a mio figlio per l’occidende:

"Di Ciolla Vincenzo, la tua comunione
Sarà per i russi la granda sanzione!"
Poi dissi a mia moglie Boccuzzi Camilla:
"Chiami la sala e disdilla."

Sulla barca dell’oligarca
Com’è bello coi parenti a festeggiar!
Sulla barca dell’oligarca
Pacifismo, comunione e libertà!

Dopo la torta, la grappa e il dolcetto
Dico ai parenti: "Meh?... Facciamo un giretto?
Si va a Gallipoli, a Monopoli, o invece
Un'apericena alle isole grece?"
Ma fecesi largo l’anziana zia Nora:
"Portatemi a Megiugora!"

Sulla barca dell’oligarca
Com’è bello coi parenti a festeggiar!
Sulla barca dell’oligarca
Pacifismo, comunione e libertà!

Ma a rovinare la splèndita festa
Tutto ad un tratto lo yotto si arresta,
Vedo mio figlio dal pianto straziato
E dico: "La colpa, a' papà, è del magnato!

Com’è...? c’hai i palazzi, jacuzzi e strafighe
C’hai le squadre nelle champions league [1]
C’hai sta smania che vuoi l’Ucraina
E kitemuort', ma metti la benzina!

Sulla barca dell’oligarca
Rimanemmo quella notte in mezzo al mar,
Sulla barca dell’oligarca
Non prendevano nemmango i cellular.

Sulla barca dell’oligarca
Gli albanesi poi ci vennero a salvar.
[1] pron. cèmpionz lighe

Contributed by Riccardo Venturi e Daniela -k.d.- - 2022/5/29 - 10:06



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org