Language   

Language: Italian

List of versions


Related Songs

Tutta la vita davanti
(Casa del Vento)
La madre
(Ambrogio Sparagna)
Come un pesce d'Aprile
(Fronte Unico)


L'andamento è da coro da stadio, per un coro di protesta e di vita che è diventato un vero e proprio tormentone che ha scandito oggi la manifestazione per la GKN che ha sfilato oggi per i viali di Firenze fino a Piazzale Michelangelo,

GKN


e tutti e tutte si mettono a saltare e la febbre fa quaranta e non è il virus è la lotta operaia e quest’anno non andare al mare vai in vacanza su quell’asfalto incendiato dove passano i camion della logistica ma che se lo sollevi sotto l’asfalto trovi la spiaggia della gioia e delle rivolte e un operaio magro e innervato di muscoli con la cannottiera bianca incollata alla pelle dal sudore sale sulla schiena di un altro e lo portano in un panico trionfo metalmeccanico in un’apoteosi di rivolta che urla insorgiamo e a quel punto sì davanti al cordone delle femministe e tutte e tutti cantano che fatica che ti chiedoooo oggi devi sciopera’ e avanti insieme uniti a lottare tutta la settimana la passo qui con te e non c’è resa non c’è rassegnazione ma solo tanta rabbia che cresce dentro me

e poi si ritorna alla fabbrica mentre si scioglie il fiume rosso della manifestazione che sembra di stare ad Anfield nella curva del Liverpool a cantare You’ll Never Walk Alone perché davvero non camminiamo da soli ma siamo in tanti e con noi camminano quelli che devono ancora nascere e gli operai d’un tempo che non ci sono più ma volevano tutto e sembra che anche l’asfalto della strada e l’acciaio della fabbrica iniziano a sussurrare nonostante tutto vogliamo ancora tutto

Alberto Prunetti - Ci vorrebbe Nanni Balestrini per raccontare questa lotta operaia - Jacobin Italia
Occupiamola
fino a che ce ne sarà
che fatica che ti chiedoooo
oggi devi sciopera’

E avanti insieme
uniti a lottare
tutta la settimana
la passo qui con te

E non c’è resa non c’è rassegnazione
ma solo tanta rabbia
che cresce dentro me

2021/9/18 - 23:27


Corteo GKN


Buongiorno, questa è la testa del corteo che ha appena svoltato dalla via che costeggia il binario 16 di Santa Maria Novella. Quando la testa sarà arrivata in santissima Annunziata la coda è ancora ferma e piantata al binario 16 e non riesce a muoversi.E in tanti, tantissimi, ci aspettano ai lati della strada, a Piazza Beccaria, per unirsi al lato del corteo anche solo per un chilometro.
Qualsiasi siano i numeri che ne vogliate dedurre ad oggi in Italia non c'è stato niente di paragonabile.
È sicuramente il corteo più grosso dalla crisi pandemica.

Ci sono stati in questo periodo presidi di 500 no vax che hanno impegnato la discussione pubblica per settimane. Sappiamo che non sarà così per questo corteo. La nostra non è una lamentela. È la constatazione consapevole della partita che stiamo giocando.

E infine, che crediate ai 10.000 della questura o alla nostra stima, le manifestazioni non si pesano solo quantitativamente, come patate al chilo.
Questo era un corteo chiamato dall'assemblea permanente di una fabbrica di medie dimensioni, con la risposta principalmente spontanea e autorganizzata di chi è venuto da fuori. E questo già di per sé è storia. Vi siete fatti un gran favore, unendovi alla lotta.
#insorgiamo

Collettivo Di Fabbrica - Lavoratori Gkn Firenze

2021/9/19 - 10:25



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org