Language   

R...esistere

Misero spettacolo
Language: Italian


Related Songs

La druda e il soldato
(Misero spettacolo)


[2007]
Testo e musica di Giuseppe Tranquillino Minerva
Album: Tutto è un'opinione
Tutto è un'opinione


(giorgio)
Mestiere: operaio
Unico scopo nella vita: raccogliere monetine
In un maialino di porcellana o di latta
Ognuno ha il suo

Ho 30 soldi nelle tasche suddivisi in monete
Risparmiati e custoditi in una vita di offese
Mi piacerebbe comprar case come fa il mio padrone
O per lo meno investirli in un buon affarone
Ma di una casa son neppure la centesima parte
E negli affari non son certo, io, un maestro d'arte

All'anagrafe mi hanno detto che non valgo niente
Senza idee né progetti mi toglieranno il nome
E che con soli 30 soldi io non posso circolare
Sembro un povero pezzente, un rifugiato da evitare

Perciò passo il tempo tra le mura di una stanza
Provando e riprovando, cercando soluzioni
Al mio mondo piccolino sostenuto da bulloni
Soppalcato nella mente, in balia di una mattanza
Io passo la vita a montare corde di violino
Su di un vecchio contrabbasso, senza farle mai spezzare
È da anni che provo a riempir d'acqua il mio lavandino
Per dimostrare che un sasso possa galleggiare

Mentre il mio avvocato ha detto: "Non ti preoccupare"
Ti ho detto: "Non ti devi preoccupare...
Ti procurerò un abito e una maschera decente
Un libro che ti spieghi la cultura integralista
Il perbenismo e la teoria del lavoro dipendente
La preghiera mattutina per l'egemone padrone
Ed una plastica facciale che presto avranno tutti
Tutti gli esseri viventi del mondo finalmente
Una plastica che faccia sorridere per sempre
Una plastica che faccia sorridere per sempre"

Ma quest'idea non mi piace e torno nella mia stanza
Per provare e riprovare, cercare soluzioni
A questo mondo piccolino sostenuto da bulloni
Soppalcato nelle menti di questa stupida mattanza
Riproverò a montare corde di violino
Su di un vecchio contrabbasso, senza farle spezzare
Proverò a riempire d'acqua il mio lavandino
Per dimostrare che un sasso possa galleggiare

Ci proverò, riproverò, non capirò e perderò
Insisterò, resisterò, mi smarrirò e poi cadrò
Dal soppalco, giù, per toccare il fondo
Dal soppalco, giù, fino a toccare il fondo
Dal soppalco, giù, ma per toccare quale fondo?
Dal soppalco giù... per spiaccicarmi sul... mondo!
Per spiaccicarmi sul... mondo!

Ci proverò, riproverò, non capirò, mi perderò
Insisterò, resisterò e poi...

Contributed by Alberto Scotti - 2021/6/9 - 15:00



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org