Language   

Il pazzo

Angelo Baiguera
Language: Italian

List of versions


Related Songs

Oltre a questo mare
(Angelo Baiguera)
La zanzara
(Angelo Baiguera)
York nome di cane
(Angelo Baiguera)


1978
York Nome Di Cane

Angelo Baiguera


Angelo Baiguera è stato giocatore professionista di pallacanestro, prima nel CBM Cremona e poi nel Brescia.
E un pallone che picchia per terra
La mia mente poi si ferma e se ne va in aria
Oggi non posso restare in palestra
Senti, coach, c'è casino là fuori
Ti prego, lasciami andare
C'è un compagno, l'hanno messo in prigione
E noi ci dobbiamo mobilitare

E non dirlo neanche per scherzo
- Ti abbiamo pagato e quindi è giusto
Che tu resti qui a giocare -
E chiama lo schema e non ci pensare

E poi la solita riunione, tutti i posti per parlare
Di un tipo molto strano, ma che errore averlo comprato
All'ultimo mercato
Avere un estremista in squadra è come avere una bomba in casa
Se da voi il pazzo esplode, vedrai che la squadra retrocede

E casa sua è un porto di mare, sì, ci abita gente strana
Ne ho visto uno ieri, sporco, coi capelli lunghi
Aveva in testa una fascia indiana, secondo me è uno che si droga

E poi sai che oggi e là dentro gente che va, gente che viene
Il pazzo non è normale, troviamogli una moglie e facciamolo sposare

Io l'ho visto ieri che tirava sassi in piazza
Contro onesti cittadini che lui chiama "Fascisti assassini"

E poi ti credo che gioca male, hai visto la partita, era senza fiato
E poi s'è pure ammalato, sì, lo dice anche il dottore che finirà male
Pensa, il nostro capitale, dove finirà il capitale
Vendiamolo, per il bene della multinazionale

Contributed by Alberto Scotti - 2020/9/20 - 14:34


Mancano un paio di parole, le ho sostituite con (?). Se qualcuno le capisse e volesse aggiungerle, sarebbe bello.

Alberto Scotti - 2020/9/20 - 14:34


All'inizio direi così:

E un pallone che fischia per terra / E la mia mente poi si ferma e se ne va in aria ["E" anche all'inizio del verso 2]

[...]

E poi la solita riunione, tutti [?] per parlare [non mi sembra dica "i posti"]

[...]

Più giù così, ma sono meno sicuro:

E poi sai che oggi e là dentro gente che va, gente che viene

L.L. - 2020/9/20 - 16:20



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org