Language   

Lather

Jefferson Airplane
Language: English

List of versions


Related Songs

Quando sarai grande
(Edoardo Bennato)
Diana (Part I & II)
(Paul Kantner)
Cercate di abbracciare tutto il mondo come noi
(The Rokes)


(1968)
Parole e musica di Grace Slick
Album: "Crown of Creation"

Spencer Dryden & Grace Slick


Fino al 1968 Grace Slick aveva avuto due storie all'interno della band: la prima con Jack Casady, e la seconda con Spencer Dryden. I due sapevano che la canzone parlava di uno di loro ma non sapevano chi. Nel documentario Fly Jefferson Airplane Slick spiega che la canzone parla di Spencer, che nel 1968 aveva appena compiuto 30 anni. Il titolo, che significa "schiuma da barba", si riferisce al fatto che il batterista degli Airplane si faceva la barba con la schiuma e, secondo lei, pur essendo il più anziano del gruppo, era quello con la faccia più da ragazzino.
Ma un episodio raccontato nella canzone si riferisce invece a un fatto veramente accaduto al bassista Jack Casady che fu arrestato su una spiaggia di Santa Cruz, nudo, in preda ai postumi di un trip acido.

La canzone è insomma una classica ballata sul tempo che passa, e sembra riecheggiare il famoso slogan di Jack Weinberg "Don't trust anyone over 30". È anche una canzone contro il sistema, pronto a trovarti un posto in banca, a dirti che quando sarai grande allora capirai tutto. Tra le cose che fanno gli adulti c'è anche la guerra (in particolare a quel tempo quella del Vietnam) qui impersonata dal sergente "Dow Jones" (il nome è probabilmente un riferimento al famoso indice azionario, il termometro del capitalismo mondiale) che a soli ventisette anni comanda il suo carro armato personale. Ma il nostro amico "Schiuma" preferisce stare sdraiato nudo nella sabbia a "disegnare montagne a forma di tette". Come dargli torto?
Lather was thirty years old today,
They took away all of his toys.
His mother sent newspaper clippings to him,
About his old friends who’d stopped being boys.
There was Harwitz E. Green, just turned thirty-three,
His leather chair waits at the bank.
And Sergeant Dow Jones, twenty-seven years old,
Commanding his very own tank.
But Lather still finds it a nice thing to do,
To lie about nude in the sand,
Drawing pictures of mountains that look like bumps,
And thrashing the air with his hands.

But wait, oh Lather’s productive you know,
He produces the finest of sounds,
Putting drumsticks on either side of his nose,
Snorting the best licks in town,
But that’s all over…

Lather was thirty years old today,
And Lather came foam from his tongue.
He looked at me eyes wide and plainly said,
Is it true that I’m no longer young?
And the children call him famous,
what the old men call insane,
And sometimes he’s so nameless,
That he hardly knows which game to play…
Which words to say…
And I should have told him, "No, you’re not old."
And I should have let him go on… smiling… baby-wide.

Contributed by Lorenzo Masetti - 2015/11/25 - 22:36




Language: Italian

Tentativo di traduzione italiana di Lorenzo Masetti
SCHIUMA (DA BARBA)

Schiuma ha compiuto trent'anni oggi
Gli han portato via tutti i giocattoli
Sua madre gli ha spedito ritagli di giornale
che parlano dei vecchi amici che hanno smesso di essere ragazzini.
C'era Harwitz E. Green, trentatré anni appena compiuti
una sedia di pelle lo aspetta alla banca
e il sergente Dow Jones, ventisette anni,
al comando del suo carrarmato personale.
Ma Schiuma trova ancora carino
distendersi mezzo nudo nella sabbia
a disegnare quadri di montagne che sembrano tette,
e prendere a pugni l'aria con le mani.

Ma aspetta, oh Schiuma è produttivo, sai
Produce il più meraviglioso dei suoni
mettendosi le bacchette della batteria ai due lati del naso
e sniffando le migliori leccate * della città
Ma ormai è tutto finito

Schiuma ha compiuto trent'anni oggi,
E gli è venuta la schiuma alla bocca.
Mi ha guardata negli occhi e ha detto chiaramente
Davvero non sono più giovane?
E i bambini lo chiamano famoso,
quel che i vecchi chiamano folle
E a volte è così anonimo,
che quasi non sa a che gioco giocare...
che parole dire...
E avrei dovuto dirgli "No, non sei vecchio."
E avrei dovuto lasciarlo continuare... a sorridere... come un bambino.
* Come scrive Gustavo, lick può essere anche una frase musicale tipica del jazz e del rock, un riff insomma.

2015/11/26 - 23:11




Language: Spanish

Versione spagnola di Gustavo Sierra Fernández
La Zamarra de Gustavo
ESPUMA

Espuma ha cumplido hoy los treinta,
le quitaron todos sus juguetes.
Su madre le envió recortes de periódicos,
sobre sus viejos amigos que dejaron de ser niños.
Estaba Harwitz E. Green, que acababa de cumplir treinta y tres,
su silla de cuero le espera en el banco.
Y el Sargento Dow Jones, de veintisiete años,
conduce su propio tanque.
Pero Espuma aún encuentra algo bueno que hacer,
yacer desnudo en la arena,
dibujar cuadros de montañas que parecen bultos,
y golpear el aire con sus manos.

Pero espera, oh, Espuma es productivo, lo sabes,
el produce el más hermoso de los sonidos,
poniendo baquetas en cada lado de su nariz,
bufando los mejores licks* de la ciudad,
pero todo eso se acabó…

Espuma ha cumplido hoy los treinta,
y a Espuma le salió espuma** de la boca.
Me miró a los ojos fijamente y dijo con claridad,
¿Es cierto que ya no soy joven?
Y los niños le llaman famoso,
lo que los viejos llaman demente,
y a veces es tan vago
que a penas sabe a qué juego jugar…
qué palabra decir…
Y debería haberle dicho, “No, tú no eres viejo.”
Y debería haberle dejado ir… sonriendo…todo un bebé.
* Lick es una palabra que designa las frases musicales cortas propias del jazz y el rock; no he conseguido encontrar un equivalente (AYUDA)

** Lather significa “espuma/ jabón de afeitar/ espuma de jabón”, mientras que foam significa “espuma” genéricamente: siento la redundancia

2015/11/25 - 23:18



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org