Language   

L'uomo della verità

Andrea Papetti
Language: Italian

List of versions


Related Songs

La ballata di Sarajevo
(Andrea Papetti)
Inferno a Baghdad (Enzo Baldoni)
(Andrea Papetti)
Radio Aut
(Del Sangre)


Da: Peppino Impastato.com

Per Peppino Impastato vedi anche Radio Aut e I cento passi
Questa è la storia
Di un eroe siciliano
Che ha distrutto l'omertà
Con la voce e la sua mano

Era il '78
E la mafia governava
Ma non il nostro Peppino
Che la testa non chinava

Cinisi distrutta
Dai politici corrotti
Don Tano e i suoi amici
E da silenzi troppo forti

Da Radio Aut
I nomi uscivano taglienti
Ad ammazzare i cani
Con l'odio fra i denti

Peppino Impastato

L'indifferenza è il male
E ha divorato ogni colore
Che Peppino dipingeva
Sulle pareti del dolore

L'hanno ucciso senza pietà
Perché aveva capito
Che è impossibile tacere
Davanti a chi bacia per un rito

Hanno anche provato
A infangarne la memoria
A distruggere il ricordo
La persona e la sua storia

Ma non si può insabbiare
Per sempre la grandezza
Di un uomo coraggioso
Morto per protesta

Peppino Impastato

Quante bandiere rosse
Piangevano nel cielo
A salutare un combattente
Senza armi sul sentiero

I pugni erano chiusi
A segnare la libertà
Ad accompagnare nel viaggio
L'uomo della verità

Peppino Impastato

Contributed by adriana - 2006/7/14 - 12:28



Language: Sicilian

Versione in siciliano
L'OMU DÂ VIRITA'

Chısta è la storia
di un eroi sicilianu
ca distrussi l'omirtà
câ so vuci e câ so manu

Era 'u 78
e la mafia cumannàva
Ma no a Peppinu nostru
ca 'a testa 'un sâ calava..

Cinisi distrutta
dî politici corrotti,
Don Tanu chî so amici,
e da li vucchi troppu sirrati

Ma dî Radio Aut
niscèvanu nomi taglienti
pi ammazzari i cani
cu l'astiu menzu i denti..

Peppinu 'Mpastatu..

'A 'ndifferenza u mali
ca divorava ogni culuri
ca Peppinu pittava
'nta li mura dû duluri

Ammazzàru sanza pietàti
picchì aveva capitu
ca un si pò arristari muti
a cu ti vasa suli pi ritu..

Pruvàru puru a 'nfaŋŋarlu
A fari spirìri 'nzeme
câ pırsona 'u ricordu
e la so storia..

Ma 'un si pò pi sempri
vruricàri 'a grannìzza
d'un omu accussì curaggiùsu
scannatu pi aviri prutistatu..

Peppinu 'Mpastatu..

Quanta banneri russi
chiancevanu 'nto celu
a salutari 'stu cummattenti
sanza armi 'nto sinteru..

Pugni chiusi
a signari 'a libbirtà
p'accumpagnari 'nto so viaggiu
l'omu dâ virità

Peppinu 'Mpastatu!..

Contributed by giorgio - 2011/4/17 - 18:36


La conosciamo bene questa splendida canzone. Grandissimo Andrea

Michele (Cinisi) - 2006/7/24 - 20:44


Grandissima canzone...ho ascoltato Andrea 1 anno fa a Cinisi veramente bravo.

Michele (Cinisi) - 2006/7/24 - 22:20



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org