Language   

Rive gauche

Proxima Luna
Language: Italian



Anna, dentro le voci del corteo
in bocca suda una sola parola
un arcobaleno nella sua bandiera
Luca, dietro le voci del corteo
il suo lavoro lasciato a metà
il suo stipendio di precarietà
Marco, guarda le voci del corteo
maledicendo chi l'ha messo là
dietro allo scudo e alla maschera
Calore che esplode già
Regalami il fiato
La corsa è una carica
Su un nemico inventato
Anna, stesa ai bordi del corteo
quella parola ha il sapore del sangue
l'arcobaleno è strappato e non piange
Luca, corre lontano dal corteo
dalla mattanza color dell'asfalto
disobbedire ha un prezzo ma quanto?
Marco, falcia la bocca del corteo
artiglio di patria e di un ordine finto
sa che questa volta non è lui che ha
vinto
Calore che esplode già
Amore trattieni il fiato
La strada si allargherà
ma niente è cambiato
Calore che esplode già
Regalami il fiato
La corsa è una carica
Su un nemico inventato
Calore che esplode già
Amore trattieni il fiato
La strada si allargherà
ma niente è cambiato

Contributed by DonQuijote82 - 2010/7/26 - 17:17



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org