Language   

John Condon

Songshed
Language: English

List of versions


Related Songs

Petits morts du mois d'août
(Dominique Grange)
I Sing of Olaf
(e e cummings)
Ninna nanna delle dodici mamme
(Odoardo Spadaro)


[2002]
Lyrics & Music by Richard Laird, Sam Starrett and Tracey McRory
Album: Boys Of The Island
johncondon

This song - from the album "Boys Of The Island" - is about John Condon, the youngest Irish soldier to be killed in the Great War 1914-18. He was a number of days short of his fourteenth birthday.. The song stuck me to the ground on hearing it.

John Condon (5 October 1896 - 24 May 1915) was an Irish soldier long believed to have been the youngest Allied soldier killed during the First World War, at the age of 14 years, as shown on his gravestone.
It is now believed from a birth certificate, census, war diaries and other records that John Condon would have been 18 years old at the recorded date of his death and that the wrong individual is named on the grave. At the present time, the headstone in Poelkapelle Cemetery and the CWGC record continue to assert the challenged data.
It is asserted and documented that
The body in the unmarked grave was misidentified as Condon based on an ambiguous boot stamping 6322 4/R.I.R.found at exhumation.
The stamp was interpreted by the Imperial War Graves Commission as being Regimental Number 6322 of the 4th Battalion Royal Irish Regiment.
Condon was not in the 4th but the 3rd battalion
The same stamping could denote 6322 Rifleman Patrick Fitzsimmons, 2nd Bn. Royal Irish Rifles, KIA 16 June 1915, who previously was in the 4th battalion Royal Irish Rifles.
While the 2nd R. I. Rifles fought at the location of the exhumation, the 3rd R. I. Regiment did not.
No body was ever identified as 6322 Rifleman Patrick Fitzsimmons. He is listed on the Menin Gate memorial.
Just a day, another day
Beneath the Belgian sun,
Past grave on grave,
Row on row,
Until I see the name John Condon

Carved in stone, with harp and crown,
Little crosses in the ground,
And standing there,
My silent prayer
Is for a boy who died a soldier.

Wee lad who'll not grow old,
Heroes that don't come home,
Here they lie in Belgian fields
And Picardy...

Just a recruit,
In soldiers boots,
From Ireland's shores to here,
This living Hell,
This Poelkappele,
Where young men fell, like you, John Condon.

And all around,
The harp and crown,
The crosses in the ground
Stand up in proof,
The bitter truth,
The waste of youth
That lies forgotten!

Wee lad who'll not grow old,
Heroes that don't come home,
Here they lie in Belgian fields
And Picardy...

Now tell me, John,
Before I go on,
What did you come here for,
With Ireland's bold,
Your life untold,
14 years old,
To die a soldier?
And all around,
The harp and crown,
The crosses in the ground –
What cause was served?
So undeserved!

Heroes that don't come home,
Sing out for all their souls,
Here they lie in Belgian fields
And Picardy.

Contributed by giorgio - 2010/7/18 - 12:41



Language: Italian

Traduzione italiana di Cattia Salto

La lapide del soldato J. Condon nel cimitero di Poelcapelle (Belgio)
La lapide del soldato J. Condon nel cimitero di Poelcapelle (Belgio)


La sua tomba nel cimitero di Poelcapelle fuori Ypres in Belgio è una delle più famose del fronte occidentale. Che in seguito siano stati trovati dei documenti attestanti la sua maggiore età (dal suo certificato di nascita ritrovato è nato il 16 ottobre 1896 e quindi al momento della morte il 24 maggio 1915 aveva compiuto 18 anni) poco importa ormai essendo il suo nome diventato un simbolo del Soldier Boys. Resta il fatto, assurdo nella sua tragicità, che anche molti altri giovani in quei tempi mentivano sulla loro età pur di essere arruolati (l'età minima richiesta erano i 18 anni compiuti).
stralciato da Terre celtiche
JOHN CONDON

Solo un giorno, un altro giorno
sotto al sole del Belgio
passo di tomba in tomba,
fila per fila
finchè vedo il nome di John Condon.

Scolpito nella pietra con l'arpa e la corona
piccole croci nella terra
in piedi laggiù,
la mia preghiera silenziosa
è per un ragazzo che morì soldato (1).

Un ragazzino che non diventerà vecchio
eroi che non ritorneranno a casa
qui sepolti nei campi del Belgio
e Piccardia.

Appena arruolato
negli stivali da soldato (2)
dalla costa d'Irlanda fino a qui,
in questo inferno vivente
in questa Poelcapelle (3)
dove giovani uomini caddero, come te, John Condon.

E tutt'intorno
l'arpa e la corona
le croci nella terra
in piedi a prova
dell'amara verità,
lo spreco di giovinezza,
che giace dimenticato!

Un ragazzino che non diventerà vecchio
eroi che non ritorneranno a casa
qui sepolti nei campi del Belgio
e Piccardia.

E adesso dimmi, John,
prima di andare
per che cosa sei venuto qui,
con il coraggio d'Irlanda
a non dire la tua età
14 anni,
per morire come soldato?
E tutt'intorno
l'arpa e la corona
le croci nella terra
- Quale causa fu giusta?
Così ingiusta! (4)

Eroi che non ritorneranno a casa
cantate a voce alta per le loro anime
qui sepolti nei campi del Belgio
e Piccardia.
(1) John Condon è satto subito denominato the Soldier Boy ed è diventato l'emblema dei ragazzini che muoiono a causa della guerra.
(2) non a caso sono citati gli stivali perchè proprio il ritrovamento di uno di essi permise di identificare il cadavere del giovane irlandese (sulla suola era stampigliato il numero d'immatricolazione 6322)
(3) il cimitero memoriale nei pressi di Ypres: il cimitero britannico di Poelcapelle fu realizzato dopo l'armistizio, quando furono portate tombe dai campi di battaglia circostanti e dai cimiteri minori.
(4) per non perdere il gioco di parole tra served e undeserve. La traduzione letterale è "quale causa fu servita? Così immeritata"= cioè quei soldati irlandesi hanno combattuto una guerra che non meritava (secondo gli interessi dell'Irlanda) di essere combattuta

Contributed by Cattia Salto - 2021/4/16 - 16:36



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org