Language   

The War Came Home Tonight

Roy Harper
Language: Italian


Related Songs

Breathing
(Kate Bush)
Why?
(Roy Harper)
The Fourth World
(Roy Harper)


(1992)
Album: "Death or Glory?"

DEath or Glory album cover

Cari amici,
a cominciare da questa, vi invio alcune canzoni di un grande assente dal sito: ROY HARPER!
Come mai non c’è neanche una sua canzone qui dentro?
Non vi piace? L’avete dimenticato? Non lo conoscete? Io l’ho scoperto solo quest’estate, sebbene siano quasi 40 anni che ascolto il 3° dei Led Zeppelin, dove c’è “Hats off to (Roy) Harper” dedicata a lui e più di 30 che lo sento cantare “Have a cigar” in Wish you were here dei Pink Floyd. Insomma, una mia enorme lacuna, perché è sicuramente un grandissimo, anche se mi piacciono di più i suoi primi dischi e un po’ meno quegli degli anni ’80.

Ma per farmelo piacere, basta leggere quello che dice di lui la mia Enciclopedia del Rock:
«Una delle figure più originali del folk rock inglese, Roy Harper (1941), originario di Manchester, rimane orfano di madre in giovane età e vive con la matrigna, convinta testimone di Geova, che provoca in lui un odio profondo per ogni tipo di religione. Per sfuggire alla famiglia si arruola nella RAF a soli quindici anni, scoprendo presto di non poter sopportare neppure quel tipo di vita. Per ottenere il congedo si finge pazzo e quindi è costretto a subire elettroshock, terapie di gruppo, internamento in manicomio e anche la prigione.»
Non risulta, dopo questo, simpatico anche a voi?
Ho fatto delle ricerche e, malgrado la mia scarsa conoscenza dell’inglese, ho trovato alcune canzoni, che, secondo me, possono entrare a far parte del sito. Naturalmente siete voi a decidere: io vi consiglio, se non lo conoscete, di cercarlo, perché musicalmente ha fatto delle cose veramente degne di nota. E magari riuscite, meglio di me, a trovare altre sue canzoni CONTRO LA GUERRA, CONTRO LE RELIGIONI CHE CREDONO IN UN DIO DI COMODO e CONTRO TUTTE LE FORME DI VIOLENZA di questo mondo di merda!
Statemi bene
Renato

The war came home tonight è dall'album "Death or glory" del 1992
Left right left right
The war came home tonight
Set alight by satellite
Drenched in tracer bullet bright

Left right left right
The newsmen stir their appetite
Camera zooming every goof
Shooting ratings bullet proof
Desperate to generate
A crisis to manipulate

You'll wonder where the country went
In the target rich environment

Left right left right
The corner of the room's alight
With images of pure uptight
To keep the voyeurs glued all night

You'll wonder...
Whose side dog is on
In the golden age of weapon

Wrong right wrong right
Death comes cruising through in spite
To give cold martyrs back their sight
As like as if this black was white

'Dark star' bombs will feed us
With bulletproof newsreaders
Read all about it - next
Turn to the tv - text

Left right left right
The war came home tonight
Set alight by satellite etc

Contributed by Renato Stecca - 2009/8/24 - 22:22


Carissimo Renato,

Prima di tutto un salutone. Era un po' di tempo che non ci si beccava sul sito e un Renato Stecca che si rifà vivo è sempre una gran cosa.

Bisogna che ti dica una cosa, in risposta alle tue domande. Dell'esistenza di Roy Harper ero ovviamente a conoscenza. Ma, purtroppo, non si può conoscere tutto di tutti. È proprio per questo, insomma, che esistono i collaboratori; ognuno con le proprie conoscenze e le proprie ricerche. Per fare un esempio, solo oggi è entrato nel sito uno come Gordon Lightfoot.

Quindi, forza e coraggio con il tuo Harper. Mi piace e ci piace. Poco fa se una sua canzone, come hai commentato, potrebbe piacere a un Borghezio di merda; al di là dei borghezi e di tutti gli stupidi nazisti come lui, questo non deve mai farci perdere di vista che cosa siano le "religioni" e quali malefatte commettano in nome dei loro dei, dei loro dogmi, delle loro "morali" disumane. NO ad ogni forma di razzismo in nome della religione; ma NO anche ad ogni forma di discriminazione e violenza in nome di un'invenzione "soprannaturale". In questo non c'è differenza tra nessuna forma di "religione".

Per chiudere, solo l'ennesima, piccola raccomandazione: quando inserisci titoli di canzoni in inglese, ricordati di mettere l'iniziale maiuscola per ogni parola.

Saluti cari!
Né Dio né padrone!

Riccardo Venturi - 2009/8/24 - 23:35



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org