Lingua   

Tremori antichi

Delirium
Lingua: Italiano



Turbini di neve
han cancellato
il sangue
di chi è morto a Maratona,
e l'uomo
ha già scordato
il pianto
ed il dolore
delle donne
che invano hanno aspettato
per mille primavere
qualcuno che non torna

Sotto una nebbia
di tremori antichi
l'urto delle spade
m'ha svegliato
come un bambino
mi sono messo a urlare
e qualcuno
m'ha gridato pazzo,
le labbra dei sapienti
m'han gridato
in faccia
che amavano
vedere il sole
levarsi rosso sangue.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org