Lingua   

Canzone per Sacco e Vanzetti

Joe Natta
Lingua: Italiano



La parodia di un processo
Bartolomeo e Nicola
Due sentenze già scritte
La verità degli altri, una sola

I giorni diventano mesi
E i mesi diventano anni
Conoscete i pensieri di un condannato?
Le paure e le speranze di un carcerato?

Condannati a morte
Condannati a vivere per sempre
Condannati a morte
Condannati a vivere per sempre
Condannati a morte

Un “cobra in toga nera”
Appollaiato a sentenziare
Una giuria addomesticata
E troppo odio da sfogare

Sapevate quel tanto che basta
Per dichiarare un uomo innocente
Ma avete finto di non sentire
Facendo finta di non vedere

Condannati a morte
Condannati a vivere per sempre
Condannati a morte
Condannati a vivere per sempre
Condannati a morte

L’unica cosa certa
È che poco è cambiato
I pregiudizi sono il cimitero
dei sogni infranti di uno straniero

E voi pedine inermi
In una lotta di classe
Questa lenta agonia
È la vostra vittoria

Condannati a morte
Condannati a vivere per sempre
Condannati a morte
Condannati a vivere per sempre
Condannati a morte

Grazie a tutti voi per questo sito prezioso.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org