Language   

Il regista ed il mediano

Alberto Cantone
Language: Italian



La mattina pioveva un poco a Roma
Fin da mattina presto
Faceva un freddo strano, come non fa a Roma
Però l'inverno è questo

Pioveva sulla sedia del regista
Sulla panca dell'allenatore
Nessuno dei due sapeva di essere davanti
Al suo calcio di rigore

Come non sa del resto
O non lo può capire
Ciascuno quando viene il terzo fischio
Che è l'ora di finire.

Poi arriveranno gli anni e la moviola
A dirci cosa è stato
Se uno stupido autogoal o un assassino
A togliervi dal campionato

O uccisi entrambi da quegli anni
Bugiardi e un po' assassini
Di ragazzi di vita e di bordello,
Degni di Pasolini

Eccoci all'ultimo passaggio
L'ultima inquadratura
Sorpresi in mezzo al campo da un'azione
Sbagliando marcatura

E Il calcio, il calcio non è vita
Il calcio è una passione
Potremmo dire, al nostro tempo,
La nostra Religione

A calcio non si vince, non si perde
Né bomber, né terzini
Si scende in campo, Pa', lo sai
Per rimaner bambini

La vita è un'altra cosa, quella
La vita porta via
C'è un viale, un centro e dopo un nulla
Che è la periferia

E il nulla è andarsene da soli
Fuori dalla memoria
Senza un regista un po' mediano
Che narri un'altra storia

Però la prossima partita
Saranno entrambi assenti
La rosa titolare mancherà
Di ben due elementi

E non c'è da prenderli al mercato
Di gennaio, di riparazione
Giocherà senza il regista ed il mediano
... la tua generazione.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org