Lingua   

Oltre a questo mare

Angelo Baiguera
Lingua: Italiano



Sto vedendo gli occhi che han potuto vedere
Quale sarà la fine e quando arriverà
Io li ho visti gli occhi che non possono capire
Quale sarà il domani e che cosa porterà

La mia vita è ormai dispersa, dispersa in mezzo al mare
L'ho trovata e poi perduta prima di raccontare
Io li ho visti gli occhi, occhi senza futuro
Padre, c'è uno spiraglio, padre dal sorriso oscuro

E scappa via e scappa via lontano
Dove questo vento non soffierà più
E scappa via, te lo dico con il cuore in mano
C'è poco tempo, scappa, scappa e non tornare più

Figlio, questo mare non aveva alcun nome
Era uguale a tanti altri, ora non è così
Qualcuno è turco o slavo, musulmano o cristiano
Ma è la morte e non la vita che ci porta via da qui

Questa è la mia terra e loro i miei fratelli
Il mio mare è senza guerra e non arriverò
Se tu vuoi che scappi non saprei dove scappare
Perché oltre a questo mare c'è un fratello che non ho

Scappare via, scappare via lontano
Dove questo vento non soffierà più
Scappare via per lasciarmi con il cuore in mano
Ma questa è la mia terra ed ora io non scappo più

La mia vita è ormai dispersa, dispersa in mezzo al mare
L'ho perduta e ritrovata prima di raccontare
Io li ho visti gli occhi, gli occhi del futuro
Figlio di uno spiraglio, figlio dal sorriso oscuro

E scappa via e scappa via lontano
Dove questo vento non soffierà più
E scappa via, te lo dico con il cuore in mano
C'è poco tempo, scappa, scappa e non tornare più

Scappare via, scappare via lontano
Dove questo vento non soffierà più
Scappare via e tenerci questo cuore in mano
Ma questa è la mia terra ed ora io non scappo più


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org