Lingua   

Come un cocal

Pai Benni
Lingua: Italiano (Triestino)



Sarà anca vero, no digo de no
che ogi col progresso pol capitar più spesso
de viagiar anca lontan
che sia in auto o in aroplan
Basta un clic e finisso anca in Brasil (che bel!)
e a ritmo de samba
posso andarme a divertir (sì, sì)

Ma sarà che el mondo gira per riverso
o xe chi godi a farne un scherzo
e tira su muri e fil spinà
per fermar chi vol passar de là

senza timbri, soratimbri e documenti
no se va miga lontan
e i domanda el passaporto stemo 'tenti
fina per portar a spasso el can

Ma che confini, ma che frontiere
che passaporti xe mai de controlar
no fussi mal lassarli perder
e star insieme tuti quanti a cantar

Ma che nazioni, ma che bandiere
se vardemo el stesso ciel e el stesso mar
come un cocal voio svolar libero
e come i pessi de qua e de là nudar

Te se imagini, come cantava Lennon,
viver in pase tuti quanti, sa che bel
se ogni dona e ogni omo sula tera
fussi come una sorela o un fradel

E po' chi xe andà su in alto fin la luna
disi che a vardar el mondo de lassù
no se vedi né confini né frontiere
ma solo una bela bala tuta blu

Ma che confini, ma che frontiere
che passaporti xe mai de controlar
no fussi mal lassarli perder
e star insieme tuti quanti a cantar

Ma che nazioni, ma che bandiere
se vardemo el stesso ciel e el stesso mar
come un cocal voio svolar libero
e come i pessi de qua e de là nudar

Ma che confini, ma che frontiere
co se trovemo tuti quanti qua a cantar
come un cocal voio svolar libero
e come i pessi de qua e de là nudar
come un cocal voio svolar libero
e come i pessi de qua e de là nudar
voio svolar, come un cocal!


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org