Lingua   

Illegale

Casa del Vento
Lingua: Italiano



Illegale è il lavavetri
Che si prostra fino ai piedi.

Illegale è il clandestino
Perché ha perso il suo cammino.

Illegale è il mendicante
Che disturba la mia gente.

Illegale è l'ambulante
Ruba l’aria del mercante.

Illegali sporchi e neri
Presi al nero nei cantieri.

Illegale quella rabbia
Che proviamo nella gabbia.

Illegali quelle cose
Cose che chiamiamo case.

Illegale quel marciume
Sgomberato lungo il fiume.

Nous voulons l'egalité
Dans le monde la liberté
Ecoutez alors la voix,
Nous sommes les fleurs de la banlieue.

Illegale che fa bene, illegale che fa male
Illegale che fa bene, illegale che fa male…

Illegale è il partigiano
Con la bomba e il mitra in mano.

Illegale è musulmano
La sua scuola su a Milano.

Illegale è l'apatia
Dentro la periferia.

Illegale è questa guerra
L'arroganza e la bugia.

Nous voulons l'egalité
Dans le monde la liberté
Ecoutez alors la voix,
Nous sommes les fleurs de la banlieue.

Illegale che fa bene, illegale che fa male
Illegale che fa bene, illegale che fa male…

Nel paese è anche illegale
La disparità sociale
E così gente per bene
Voi riuscite ad evitare
Quello che dovreste dare
Al bisogno generale
Per difendervi le cose
Con un'arma personale
Per cantare tutti in coro
Chi è legale e chi è illegale
Voi sapete ciò che è bene
Voi sapete ciò che è male
Nel paese è illegale
Ciò che offende la morale
Poi nessuno dice niente
Su una legge personale.

Illegale che fa bene, illegale che fa male
Illegale che fa bene, illegale che fa male…


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org